Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
articoli

Gli zombie dopo Romero: I 10 migliori giochi dedicati ai non-morti

Abbiamo selezionato i nostri 10 giochi preferiti dedicati agli zombie, a seguito della recente scomparsa del regista George Romero.

  • Testo: Redazione

La recente scomparsa del regista per eccellenza del genere zombie, George A Romero, ha condotto ad un vivace dibattito tra i vari redattori del network di Gamereactor per capire quali siano i titoli migliori dedicati ai non morti in ambito videoludico. Dopo una discussione animata su quali fossero i giochi più importanti e quali meritino di diritto di finire in questa lista, abbiamo selezionato dieci di quei giochi dedicati agli zombie che riteniamo maggiormente rappresentativi e degni di una menzione più di tanti altri. Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti, e soprattutto se manca uno dei vostri preferiti in questa top 10!

The Last of Us/Naughty Dog - Tecnicamente, le creature che uccidete in The Last Of Us non sono zombie, lo sappiamo. Ma su, è evidente che i non morti sono stati una fonte d'ispirazione importante per i nemici del mondo post-apocalittico creato da Naughty Dog. Se la serie Uncharted ha un'atmosfera piuttosto spensierata e leggera per la maggior parte del tempo, The Last of Us lascia il segno con scene cariche di pathos una dopo l'altra, dove i combattimenti con queste creature infette fanno da collante tra un capitolo e l'altro. Giocare a The Last of Us ci fa pensare a come sarebbe un mondo a seguito di un'invasione zombie - uno di quelli in cui non vorremmo vivere, ma il gioco è comunque straordinario in questo.

Zombi U/Ubisoft - Zombi U è stato uno dei titoli di lancio per Wii U e ha immediatamente mostrato (in altri giochi terribilmente sottostimato) il potenziale del GamePad. Sul dispositivo avete infatti accesso al vostro inventario, in cui metterete gli oggetti in modo tale da averne la maggior quantità, sfruttando il minimo spazio. Ma se staccate gli occhi dallo schermo della TV, rischiate di venire attaccati dagli zombie in qualsiasi momento. Il risultato è un gioco molto teso, con - unico caso nei giochi zombie - permadeath. Quando si muore in questo gioco, ricomincerete con un personaggio completamente nuovo. Nessun gioco dedicato agli zombie, prima di allora, ci ha fatto sentire tanto vulnerabili.

Call of Duty: Black Ops 3 - Zombie Chronicles/Treyarch Zombies è una delle modalità preferite dai fan di Call of Duty sin da quando è stata aggiunta per la prima volta in World at War nel 2008 e Zombie Chronicles vanta probabilmente le mappe migliori degli ultimi nove anni riunite in un unico DLC, comprese quelle di World at War, Black Ops e Black Ops II. Questo è probabilmente uno dei pacchetti zombie survival più interessanti in circolazione, tuttavia aggiornando le meccaniche e aggiungendo nuove armi in mappe già provate e riprovate, ma con l'aggiunta intrigante dei non morti.

Left 4 Dead 2/Turtle Rock Studios - Basandosi sulla formula del primo gioco, questo shooter per quattro giocatori firmato Turtle Rock e Valve ha portato il concetto di survival ad un nuovo livello di frenesia. L'AI director fa un ottimo lavoro nel tenere le cose particolarmente tese e i vari tipi di creature non morte che vi stanno con il fiato sul collo richiedono lavoro di squadra, se la vostra intenzione è sopravvivere. Correndo da un nascondiglio all'altro, una squadra composta fino a quattro giocatori deve muoversi di soppiatto ed eliminare orde di non morti, servendosi di munizioni e kit medici. Entrambi i giochi della serie sono eccezionali, ma se dobbiamo scegliere il nostro preferito, allora propendiamo per il secondo e tutti i fan degli action a tema zombie dovrebbero dargli un'opportunità, nel caso non vi abbiano mai giocato.

State of Decay - Undead Labs - I giocatori non sono solo attratti dalla violenza viscerale di un'apocalisse di zombie. Vogliono vedere i restanti esseri umani spingersi ai limiti, e li vedono prendere scelte difficili per riuscire a sopravvivere e questo è ciò che State of Decay fa in modo fantastico. Nonostante da un punto di vista tecnico sia un po' rigido, il gioco action strategico in terza persona di Undead Labs vi mette nei panni di un leader di un gruppo di sopravvissuti e avete il compito di andare in cerca di risorse, mettere in piedi una base e avere cibo e acqua pulita. Con l'apprestarsi di un sequel in arrivo l'anno prossimo, è giunto il momento di giocare o rigiocare questa piccola gemma zombie nascosta.