Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
contenuto gadget

Steam Controller

È il futuro del PC gaming o è ancora un work in progress?

Annuncio pubblicitario:

Il primo pensiero che ho avuto quando finalmente ho messo le mani sul controller tanto atteso di Steam, sono state frasi tipo: "Davvero? Tutto qui? Sembra un po' troppo grosso e plasticoso, le curve si adattano in modo molto goffo al palmo della mia mano. È un po' strano... È diverso".

Poi, però, dopo averlo usato per un po', mi sono reso conto che il punto stava proprio nel suo essere diverso.

È stata un'attesa particolarmente lunga da quando Valve ha annunciato il controller di Steam a settembre del 2013 e ha passato in rassegna diversi progetti di design in tutto questo tempo, aggiungendo a poco a poco uno stile decisamente più familiare rispetto al concept alieno con cui era stato svelato la prima volta. Il dispositivo fa parte della nuova idea di Valve di portare nei salotti i nostri PC offrendo, tra le altre cose, l'emulazione del mouse e della tastiera per quei titoli PC che mancano di un supporto al controller, e fornendo, al contempo, una solida alternativa a quel supporto gamepad che detiene al momento il ruolo di campione in carica per ciò che riguarda l'ambito PC: il controller Xbox.

Siamo dunque di fronte ad un punto di svolta? Sicuramente, e molto di più, mi azzarderei a dire. È perfetto? Sfortunatamente no.

Il design

Le principali caratteristiche dello Steam Controller sono i due track pack HD aptici che occupano la maggior parte dello spazio anteriore del controller. Questi possono, tra l'altro, essere programmati per emulare un mouse, un joystick o la rotella di scorrimento, anche se per la maggior parte dei giochi il pad di sinistra fungerà da D-pad e l'altro da un mouse/joystick. Come accennato prima, le impugnature del controller curvano verso l'alto, ma queste permettono di tenere sollevati i pollici in modo che possano raggiungere con facilità i due track pack con una perfetta angolazione, ma soprattutto con il maggior comfort possibile, il che significa che anche dopo notevoli ore di gioco, non abbiamo accusato nessuno sforzo o senso di affaticamento.

Questo non vale del tutto anche per la più tradizionale levetta analogica posta a sinistra, che, nonostante la sua forma concava e un design gommato, ma anche il giusto livello di rigidità per effettuare movimenti più precisi, risulta un po' più difficile da raggiungere.

Steam Controller

Lo stesso si può dire anche per gli iconici pulsanti frontali A, B, X, Y, che si rivelano anche un po' troppo piccoli, portandovi occasionalmente a premere il pulsante sbagliato.

Infine c'è anche un pulsante Start e Back, e un pulsante Steam, che rimanda a Steam (che compare in sovrapposizione sullo schermo), tutti e tre sulla parte anteriore del controller.

La parte posteriore del controller è caratterizzata da due trigger dual-stage e due bumper posizionati esattamente all'altezza del vostro di indice e del vostro medio, che offrono anche quel soddisfacente "clic" quando vengono premuti a fondo, e due alette simili a quelle presenti nei controller di terze parti o nel nuovo controller Xbox One Elite, uscito da poco.

Queste ali sono parte integrante di una piastra che si apre con il semplice tocco di un pulsante, al di sotto della quale troviamo un vano batteria per due batterie AA standard, che non possono essere caricate tramite la porta USB presente sulla parte superiore del controller. La durata delle batterie si aggira attorno alle 80 ore, un aspetto che tuttavia non abbiamo potuto verificare in quanto non ci siamo mai trovati a corto di batteria durante la nostra sessione di prova.

All'interno del controller, c'è un giroscopio e dei sensori accelerometri che permettono alla periferica di essere usata come un volante, o al posto di un altro dispositivo con controllo di movimento (o anche di un mouse).

Ciò che manca davvero è un jack audio per le cuffie, una caratteristica a cui i controller di ultima generazione ci hanno abituato, tanto più che Valve mira specificatamente a portare l'esperienza PC in soggiorno. Un altro aspetto che manca rispetto alla concorrenza sono i motori rumble, ma in tutta onestà, non è qualcosa di cui abbiamo sentito particolarmente la mancanza.

Performance

Lo Steam Controller è il sogno di qualsiasi smanettone, ma può anche essere scoraggiante per chiunque abbia semplicemente voglia di collegare il controller e giocare. Per prima cosa, anche se è possibile navigare su Windows e Steam dopo aver collegato il ricevitore wireless Bluetooth per usarlo correttamente in-game, è necessario passare dalla modalità Big Picture di Steam o Steam OS.

Non molti giochi hanno un supporto nativo, quelli che hanno il supporto gamepad, lo riconoscono come un controller standard e a quel punto potete iniziare a giocare senza alcun problema, ma se volete sfruttare appieno le sue capacità, dovrete necessariamente premere il tasto Steam e aprire le opzioni del controller.

Ed è proprio qui che lo Steam Controller si rivela davvero rivoluzionare e potrete finalmente mettere mano alle opzioni di personalizzazione.

Prima di tutto, potete scegliere di essere più "prudenti" e scegliere tra tre modelli; "Gamepad", "Gamepad con camera e mira ad alta precisione" o "Tastiera & Mouse". Vi consigliamo caldamente una di queste tre. Se siete tra quelli incontentabili, allora potete sfogliare i vari modelli proposti dalla community, organizzati sulla base di quanti utenti utilizzano quel determinato modello.

Steam Controller

Non siete ancora soddisfatti? Allora sgranchitevi le nocche e preparatevi all'ultimo meta-gioco di Steam.

Non solo è possibile mappare ogni pulsante per qualsiasi cosa vogliate su mouse, tastiera o gamepad, ma potete anche impostare la modalità turbo, multi-input e la modalità shift. Inoltre, le nostre possibilità con i vari pulsanti sono praticamente infinite e potete addirittura impostare il giroscopio come volete in modo che possa aiutarvi in termini di precisione nel puntamento.

Va comunque detto che alcune opzioni non sono applicabili, ma vi troverete di fronte a così tante combinazioni che riuscirete comunque a trovare la vostra formula perfetta e trovarvi di fronte a qualcosa di veramente unico, che cambia il modo di giocare un dato titolo.

Sul lato software, controller è ancora in evoluzione, sia in termini di aggiornamento firmware sia per quanto riguarda lo stesso controller, e l'ottimizzazione della modalità Big Picture Mode/Steam OS dei giochi stessi. Sono tuttavia emersi alcuni problemi di compatibilità mentre provavamo il controller: almeno un paio di volte, mentre tentavamo di selezionare un modello, non siamo riusciti a mappare i pulsanti, ma grazie ad un rapido riavvio di Steam, siamo riusciti a ripristinare la situazione e a farli funzionare. Abbiamo anche riscontrato un problema quando si prova a collegare un controller wireless X360, che ha trasformato la nostra serata pensata per un po' di sano multiplayer in compagnia in una sessione irritante e turbolenta.

L'originale tastiera a margherita originale a cui si accede tramite la modalità Big Picture copre completamente lo schermo, il che significa che a volte non si riesce a vedere cosa state scrivendo, ma c'è una nuova geniale opzione offerta dallo Steam Controller. Se usate il track pad per ogni lato della tastiera, riuscirete a digitare il più velocemente possibile usando appena due dita, proprio come su una tastiera fisica.

Da un punto di vista ergonomico, il controller si rivela davvero un piacere per la maggior parte del tempo. Rispetto alla configurazione con doppio analogico, in cui spesso ci troviamo con i pollici sudati e a scivolare sui bordi durante le sessioni di gioco più lunghe, i pad dual track risolvono finalmente tale problema. Per alcuni generi come gli sparatutto in prima o in terza persona, bisogna completamente riabituare i muscoli dopo anni, ma i nuovi controlli si riveleranno presto una manna dal cielo. Nel nostro tempo trascorso a provarlo, abbiamo notato grandi miglioramenti nella nostra performance rispetto ai dual stick standard e ci ha anche un po' "guarito" dalla nostra abitudine piuttosto stravagante di dover invertire l'asse Y quando si torna a un controller "standard".

Per gli altri generi, come gli strategici in tempo reale o le avventure punta e clicca, sembra davvero molto naturale, e in alcuni casi è addirittura preferibile ad altri input.

Ma lo Steam Controller riesce a sostituire completamente la nostra ultra-decennale esperienza con mouse e tastiera? Non proprio, ma grazie a questo nuovo dispositivo, ci vediamo trascorrere molto più tempo sul divano piuttosto che davanti alla scrivania (un aspetto che rallegrerà parecchio la nostra colonna vertebrale).

In conclusione, lo Steam Controller è un prodotto tecnologico davvero solido e potrebbe meritare un posto nel vostro arsenale di periferiche. Nonostante alcuni lievi difetti sul lato hardware - come l'idea di mettere troppo vicini i pulsanti frontali e più piccoli, la mancanza di un jack audio, e il suono un po' fastidioso quando si usano i touch-pad - dopo un uso prolungato, questi aspetti negativi svaniscono.

Combinato con il suo software, incarna tutto ciò che di meglio c'è per i giochi su PC: la scelta, la personalizzazione e la precisione. L'unica vera domanda è se avete abbastanza pazienza per fare esperimenti con esso, per aspettare che la periferica si evolva un po' per volta e se avete intenzione di abituarvi ad usarlo.

Ovviamente, potete sempre scegliere di aspettare la seconda generazione di hardware, che senza dubbio sarà più accessibile, perché al momento, il controller che ci viene offerto richiederà un po' di smanettamenti prima di riuscire a farlo funzionare a dovere. Tuttavia, lo Steam Controller ha tutte le carte in regola per essere un hardware promettente e non c'è niente di meglio che possa permettervi di godervi il mondo del gaming su PC in salotto, anche se alla fine la sua promessa di sostituire del tutto sia il controller sia tastiera e mouse resta comunque insoddisfatta.

Steam ControllerSteam ControllerSteam Controller
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Incredibilmente accurato e opzioni input molto variegate; Ridefinisce il concetto di personalizzazione; Alle volte è un ottimo sostituto della vostra tastiera.
-
Alcune scelte di design un po' discutibili; Mancanza del jack audio; Il supporto ai software non è ancora completo.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi
Annuncio pubblicitario: