Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Dutch
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
contenuto gadget

Plantronics Rig 500E

Abbiamo avuto l'opportunità di provare per qualche settimana un nuovo headset davvero particolare a marchio Plantronics, le nuove Rig 500E.

Due cuffie al prezzo di una. In un periodo in cui acquistare periferiche di alta qualità diventa sempre più costoso e proibitivo, Plantronics offre un interessante headset da gaming, le nuove Rig 500E, capaci di grande versatilità. Queste, infatti, permettono ai giocatori più esigenti di prediligere la configurazione audio che meglio si adatta alle loro necessità. Rispetto alle cuffie più tradizionali, le Plantronics Rig 500E permettono ai giocatori di utilizzare due tipologie di configurazioni di cuscinetti (aperta o chiusa), passando dall'una all'altra con la stessa semplicità con cui si indossano. Attraverso un sistema a pressione molto intuitivo, l'utente può letteralmente "smontare" il suo headset e scegliere di utilizzare il cuscinetto a configurazione chiusa - suono più artificiale, ma che al contempo permette di isolarsi dal mondo esterno - e a configurazione aperta - suono decisamente più naturale, ma con la possibilità di percepire i suoni dall'esterno.

È evidente che uno degli aspetti che ci ha maggiormente rapito delle nuove Plantronics Rig 500E è la loro grande versatilità, ma tuttavia questo interessante headset sembra che abbia molto più da offrire, ad un prezzo al contempo abbastanza convincente. Scopriamo com'è andata la nostra prova.

Plantronics Rig 500E
Annuncio pubblicitario:

C'è un punto importante da cui vale la pena partire, e riguarda la "mission" che le Plantronics Rig 500E si sono poste come obiettivo: diventare il nuovo headset di riferimento per il mercato degli eSports. E tenendo conto delle diverse ore che i giocatori pro trascorrono indossando cuffie da gaming, uno dei pregi che abbiamo riscontrato - seppur non siamo giocatori professionisti - è sicuramente la loro grande comodità. Ci siamo trovati completamente a nostro agio ad indossarle, anche grazie ad una leggerezza ineguagliabile, che le rendono perfette per sessioni di gioco particolarmente lunghe (e come quelle a cui i giocatori pro si sottopongono). E lo ammettiamo senza problemi: ritornare successivamente alle nostre vecchie (ma sempre ottime) Turtle Beach - Ear Force PLa è stato un piccolo trauma, soprattutto perché le Rig 500E sono caratterizzate da un'ottima ergonomia, con un arco decisamente più flessibile, sebbene realizzato in plastica rigida, che segue perfettamente la forma della testa.

Tuttavia, chi acquista un paio di cuffie da gaming, non punta esclusivamente alla comodità. Uno degli aspetti che fanno certamente la differenza è la qualità dell'audio, un aspetto su cui le Rig 500E si rivelano altrettanto ottime. Partiamo con qualche caratteristica generale: le nuove Plantronics sono caratterizzate da un supporto Dolby Surround 7.1 (virtuale) su PC, Stereo su PS4 e supporto Stereo su Xbox One attraverso un adattatore acquistabile separatamente.

In entrambe le configurazioni (aperta e chiusa), la qualità del suono si è rivelata davvero buona. Il suono si è rivelato molto pulito e coinvolgente in entrambe le situazioni, anche se nel caso della configurazione aperta abbiamo notato una maggiore attenzione alle frequenze più morbide, in particolare quelle più basse; nel caso della configurazione chiusa, invece, a fare da padrona sono state frequenze più alte, con una risposta decisamente più aggressiva. Abbiamo testato queste cuffie in varie situazioni - dalla musica alle video-chat di Skype, passando ovviamente per i videogiochi - e il risultato è stato davvero sorprendente: in particolare, siamo rimasti positivamente colpiti dalla loro performance durante le nostre sessioni di gioco su PC, grazie alla presenza del sopracitato supporto al Dolby Surround 7.1.

Ad esempio, giocare a The Park, con la configurazione chiusa, ci ha creato attimi di terrore puro, grazie ad un suono perfettamente bilanciato e incredibilmente avvolgente - il tutto supportato da una buona simulazione dei canali audio posteriori - e la soddisfazione che n'è derivata è stata incredibile. Se tuttavia non siete amati del Dolby Surround 7.1, abbiamo comunque ottime notizie per voi: questo, infatti, può essere disabilitato in qualsiasi momento tramite un comodo pulsante. L'unica nota dolente che, tuttavia, ci sentiamo di segnalare riguarda la mancanza di un regolatore del volume direttamente dall'headset: infatti, saremo costretti a regolare il volume tramite software, un aspetto che un po' infastidisce vista comunque la comodità di cui queste cuffie si fanno portavoce. Per quanto riguarda la connettività, invece, l'headset vanta un ingresso intercambiabile, quindi decidere se collegarle tramite cavo USB (necessario per usare il Dolby 7.1) oppure tramite il jack da 3.5 mm, che permettono il loro utilizzo anche su smartphone e tablet.

Last but not the least, il microfono. Come tutto l'headset, anche il microfono può essere comodamente smontato. Le prestazioni audio sono piuttosto standard, ma il dispositivo in sé si è rivelato particolarmente comodo, che può essere richiuso o disattivato all'occorrenza in caso di inutilizzo.

Plantronics Rig 500E

In fin dei conti, la nostra esperienza con le Plantronics Rig 500E si è rivelata molto positiva. Tenendo conto della qualità e della versatilità offerta, il prezzo di mercato con cui queste vengono vendute (circa 120 euro) si rivela assolutamente ottimi, visto anche l'eccellente rapporto qualità/prezzo. Il fatto di offrire due configurazioni, che danno ai giocatori una maggiore libertà di utilizzo sulla base delle loro necessità, unita ad un'ottima qualità audio, ci ha lasciato senza dubbio con ottime sensazioni, tenendo conto anche della grande comodità che queste cuffie offrono sotto tanti punto di vista. L'unica pecca risiede nella mancanza di un supporto Dolby su PS4 e l'obbligo di un adattatore su Xbox One, ma se siete dei navigati giocatori PC, avete tra le mani un paio di cuffie di ottima qualità.

08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Molto versatili, adatte alle diverse esigenze di gioco; Grande comodità; Audio ottimo; Ottimo rapporto qualità/prezzo.
-
Nessun regolatore del volume sulle cuffie; La mancanza di un supporto Dolby 7.1 su PS4 e la necessità di un adattatore per Xbox One.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi
Annuncio pubblicitario: