Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
preview

Thimbleweed Park

Il nuovo attesissimo titolo di una delle menti più geniali dietro alcune delle avventure più iconiche della storia dei videogiochi.

Annuncio pubblicitario:

Thimbleweed Park è un chiaro e sublime ritorno alle origini di Ron Gilbert ai titoli LucasArts del passato. L'atmosfera old-school che si respira nel gioco è intenzionale, e grazie a questa straordinaria pixelart appare quasi d'obbligo sentirsi catapultati al 1987. L'anno in questione è quello in cui è stato pubblicato Maniac Mansion, che è il titolo a cui questo gioco rende ovviamente omaggio con la sua villa abbandonata in un piccolo villaggio abitato da pazzi. A questo proposito, i fan di Ron Gilbert e Gary Winnick sanno esattamente quello che vogliono. Se ci fosse qualcosa in meno, potrebbero probabilmente innescare una rivoluzione. Indipendentemente da questo, sarebbe una delle rivoluzioni più cortesi in cui potremmo imbatterci, perché i fan delle avventure della Lucasarts sono di una "razza" speciale.

L'avventura si gioca attraverso cinque personaggi e il giocatore dovrà passare da uno all'altro per risolvere puzzle. In una sequenza all'inizio del gioco, per esempio, vediamo due agenti dell'FBI, Angela Ray e la sua giovane controparte Reyes, mentre scattano una foto ad un uomo ucciso sulla scena del crimine e ottengono la foto come prova. Scattano la fotografia con una Polaroid, ma ovviamente manca la pellicola. Fortunatamente, uno degli agenti ne ha una mentre l'altro ha la macchina. Pochi semplici comandi "raccogli" e "usa" dopo, riusciamo a scattare la foto. I fan saranno sorpresi inizialmente di scoprire che ora i personaggi sono doppiati (le cui performance sono eccellenti). Tuttavia, non mancherà la classica parte testuale, un altro aspetto che senza dubbio contribuirà a evitare una rivolta.

Thimbleweed ParkThimbleweed Park

Il gioco va avanti lentamente da una sequenza all'altra. Anche se il livello appare squisitamente old-school, è chiaro che la tecnologia che c'è dietro è moderna. L'illuminazione in tempo reale, la parallattica complessa, la nitida grafica a 1080p in pixel, e il doppiaggio ben scritto rendono tutto questo molto evidente. La composizione delle scene parallattiche è sorprendentemente complicata, in quanto è costituita da un massimo di undici layer che scorrono simultaneamente e sono dotati di sofisticati effetti di luce. Ron Gilbert ci ha detto che ha intenzionalmente creato Thimbleweed Park avendo in mente la produzione del 1987, ma con uno stile moderno. È chiaro che il gioco utilizza il suo stile grafico semplicemente come un camouflage, in quanto c'è molto di più dietro le quinte.

Ogni scena è costituita da un'opera d'arte in cui è possibile scovare indizi ed elementi con cui interagire, che a sua volta possono condurre ad alcuni risultati divertenti. Le risate sono praticamente garantite. Il gioco presenta due modalità. Nella modalità casual, molti dei puzzle sono più semplici e sono talvolta già in parte risolti. Ad esempio, quando si gioca in modalità casual, non c'è bisogno di trovare l'inchiostro della stampante per aiutare Delores a stampare una domanda di lavoro come programmatore di videogiochi, possiamo andare avanti anche senza. Nella modalità avanzata (naturalmente, si chiama "normale" qui), è necessario ottenere l'inchiostro andare avanti. Ron Gilbert ha aggiunto la modalità casual per offrire ai giocatori con meno tempo o abilità un'esperienza piacevole, senza rinunciare ai puzzle.

La narrazione ruota attorno ad un misterioso omicidio e può essere vissuta attraverso il punto di vista di cinque personaggi diversi. Il gioco avrà sottili differenze a seconda del personaggio con cui giocherete, ma la storia rimane in gran parte invariata. I personaggi si incrociano più volte durante il play-through e si aiutano a vicenda, un aspetto che può provocare cambiamenti sottili. Ad esempio, il punto di vista del pagliaccio sguaiato, Ransome, si sviluppa in modo diverso in base al personaggio selezionato e alle decisioni prese. All'inizio del gioco, il narratore promette che non ci sono scelte sbagliate o vicoli ciechi, anche se abbiamo paura che questa possa essere solo un'altra battuta...

Thimbleweed ParkThimbleweed Park

Thimbleweed Park è una bella avventura, e ricorda tantissimo le meravigliose avventure punta e clicca, in cui si gioca semplicemente utilizzando un mouse, un cursore e alcuni comandi old-school. Tuttavia, il gameplay è moderno. Ad esempio, i controlli precisi e accurati, un aspetto che consente di giocare le varie sequenze ad un ritmo più veloce. La storia cupa, ma comunque satirica, rappresenta un altro passo avanti. I fan possono aspettarsi innumerevoli riferimenti che li riporteranno alla loro infanzia. Ci sono manifesti di Billy Idol, divertenti cameo di personaggi famosi, e gli alieni come spettatori di uno spettacolo circense; esattamente il tipo di umorismo che ci si aspetterebbe in un gioco di Ron Gilbert. La rubrica telefonica consente di ascoltare migliaia di messaggi che i sostenitori delcrowdfunding hanno lasciato sulle loro segreterie telefoniche virtuali, che ora sono immortalati nel gioco. La biblioteca dispone anche di lavoro fittizio realizzato dai fan.

Non vogliamo spoilerarvi i più piccoli dettagli o battute, anche perché vi consigliamo caldamente di esplorarlo da soli. Thimbleweed Park sarà presto pubblicato su PC, Mac, Linux e Xbox One, e dopo tre mesi di esclusività su console, ci sarà anche un porting per PlayStation 4. Al di là della possibilità che il gioco in futuro arriverà anche su Swtch, ci saranno anche porting per Android e iOS che verranno pubblicati nel corso di quest'anno, il che significa che gli appassionati di avventure vecchia scuola potranno gustarsi questa avventura eccentrica indipendentemente dalla piattaforma su cui giocheranno.

Annuncio pubblicitario: