Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
preview
Wolfenstein II: The New Colossus

Wolfenstein II: The New Colossus - Provato

Attenzione Nazisti, BJ è tornato!

Se avete giocato a Wolfenstein: The New Order, probabilmente ricorderete che si è concluso con una sorta di cliffhanger. Wolfenstein II: The New Colossus parte praticamente da subito dopo quella sequenza. BJ Blazkowicz è tornato nel pieno della sua forza ... beh, una specie. La demo a cui abbiamo giocato allo showfloor di Bethesda all'E3 aveva come protagonista il buon vecchio BJ, chiaro, ma a seguito degli eventi del primo gioco, ora è su una sedia a rotelle. Anche se sembra un po' strano, non c'è motivo di preoccuparsi: BJ è ancora molto capace quando si tratta di uccidere i nazisti. Non sarà sulla sedia a rotelle per tutto il gioco, anche se durante la missione che abbiamo giocato eravamo incollati lì. Era davvero strano, ma è stato comunque divertente.

Anche se non sappiamo esattamente cosa sta succedendo per ciò che riguarda la trama, è chiaro che il gioco è ambientato da qualche parte negli Stati Uniti negli anni Sessanta, dove i nazisti hanno preso il controllo dopo la loro espansione tecnologica e militare, e l'azione ha luogo subito dopo gli eventi che hanno concluso l'ultimo gioco. Il titolo "The New Colossus" potrebbe suggerire qualcosa, ma dobbiamo dire che ci è piaciuto molto il working title del gioco quando era in sviluppo: 1000 Modi per Uccidere i Nazisti. Qui ci troveremo ancora una volta a combattere con le armate del Terzo Reich e probabilmente anche contro alcuni cani di metallo e altri abomini. Quando hanno svelato il gioco, Bethesda e Machine Games hanno detto: "Equipaggia un arsenale di armi da fuoco e sfrutta le nuove abilità per annientare le legioni di soldati nazisti, cyborg e soldati avanzati in questo sparatutto definitivo di prima persona". Sembra interessante, non vi pare?

Wolfenstein II: The New Colossus è il sequel di The New Order, il che significa la stessa cifra umoristica, la stessa sensazione in termini di meccaniche e tutta la follia a cui abbiamo assistito nel primo gioco. Dal momento che BJ era costretto sulla sua sedia a rotelle durante la demo, il ritmo è molto diverso, almeno all'inizio. C'è ancora comunque l'opzione stealth e potete comunque assassinare i nemici da dietro come nel precedente capitolo. Potete anche procedere come dei carri armati, con armi da fuoco spianate; e questo, in effetti, è l'approccio che abbiamo adottato.

Anche se non possiamo avere doppie armi quando siamo seduti sulla sedia a rotelle (avrete bisogno di una mano libera per spostarvi in giro) abbiamo preso una mitragliatrice all'inizio e, mentre stavamo avanzando verso i nostri nemici tenendo premuto il grilletto, abbiamo provato immediatamente la sensazione di essere in Wolfenstein, e questo è sicuramente una buona cosa. Mentre la demo va avanti e abbiamo raggiunto una qualche tipo di base nazista, il camice da ospedale e le mani di BJ si coprono sempre più di sangue. Gli ambienti sono molto dettagliati e l'illuminazione è superba. Abbiamo potuto giocare su PC utilizzando un controller Xbox One, e come ci si aspetterebbe, vanta un frame-rate davvero elevato e l'azione appare molto fluida.

Wolfenstein II: The New Colossus

Oltre alla sedia a rotelle, in termini di meccaniche, non c'è davvero nulla di particolarmente innovativo in questa demo. È abbastanza lineare, con corridoi stretti e un sacco di scale (che sono abbastanza spaventose da discendere su ruote). Ci sono alcuni pericoli di cui dovreste essere al corrente, come un campo energetico che vi ucciderà all'istante se vi capita di finirci dentro senza prima interromperlo. Nel complesso, però, si tratta principalmente di sparare e, a questo proposito, è davvero fantastico, molto old-school. La cosa in realtà non vi sorprenderà. Il gioco tiene traccia del modo in cui si uccidono i nemici attraverso un sistema di progressione che appare se si uccide un nazista in un modo specifico, ad esempio dando loro fuoco. Non abbiamo avuto modo di scoprire tutte le diverse skill, ma se funziona come nel primo gioco, il vostro stile di gioco determinerà quali tipi di aggiornamenti e competenze potrete usare.

Ovviamente, potrete usare nuovamente le doppie armi, ma questa volta avrete una certa libertà e scelta. Potete avere un fucile automatico nella mano destra e una pistola in quella sinistra, o perché non provare con un lanciagranate e un lanciarazzi? Questo permette una maggiore diversificazione in termini di gameplay, e l'idea di avere una arma di precisione in una mano e un'arma più potente e più esplosiva nell'altra dovrebbero rendere qualche incontro piuttosto divertente. C'è anche una nuova arma da mischia inclusa questa volta, l'ascia. Questa, ovviamente, permette di lanciarsi in combattimenti ravvicinati, o come gli sviluppatori hanno detto: "Ci sono molte cose che puoi fare con un'ascia e un nazista".

Sembra che ci sia una forte attenzione alla trama e a come sarà muoversi nei panni di BJ Blazkowicz. Abbiamo visto un cutscene alla fine della demo e mostra un sacco di elementi drammatici, oltre al ritorno di alcuni personaggi che non vi spoileremo in questa occasione. Wolfenstein II: The New Colossus ci ha lasciato davvero un'ottima impressione, quindi, e se aspettate con impazienza uno shooter vecchia scuola, probabilmente questo titolo vi farà gola. Il gioco sarà pubblicato su PC, PS4 e Xbox One il 27 ottobre di quest'anno, e se hanno migliorato la formula che ha definito l'originale, non vediamo l'ora di saperne di più.

Wolfenstein II: The New ColossusWolfenstein II: The New Colossus