Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
preview
Life is Strange: Before the Storm

Life is Strange: Before the Storm

Abbiamo dato un'occhiata al passato di Chloe per vedere la sua vita prima degli eventi di Life is Strange.

All'E3 di quest'anno non solo scoprimmo che Life is Strange: Before the Storm era in arrivo nella forma di un prequel che si sarebbe concentrato sul personaggio di Chloe piuttosto che di Max, ma abbiamo anche potuto vedere un trailer di gameplay in cui Chloe sgattaiolava fuori da un concerto, sezione di gioco che abbiamo anche potuto provare noi stessi durante la nostra visita della scorsa settimana a Londra negli studi di Square Enix.

Come dicevamo, il livello che abbiamo avuto modo di provare è il medesimo mostrato nel trailer in alto, pertanto non siamo riusciti a posare gli occhi su qualcosa di realmente nuovo, tuttavia possiamo riportarvi le impressioni da noi provate nell'esplorare il mondo di gioco. Come nel primo Life is Strange, Dontnod ha fatto in modo di poter osservare e interagire con numerosi oggetti intorno a sé, come per esempio il poter tirare il freno a mano nell'auto utilizzata dal venditore di t-shirt, in modo da poterne rubare una. Nel prenderla tuttavia noterete anche il denaro in possesso del tizio (circa $200). Potrete dunque decidere di lasciarli dove sono o di rubare anch'essi, innescando le classiche meccaniche di azione-conseguenza.

"Sì, abbiamo costruito le fondamenta del gameplay su quelle della prima stagione di Life is Strange," ci ha detto Chris Floys, co-game director di Deck Nine, quando lo abbiamo intervistato durante l'evento. "Durante l'esplorazione, guardandosi intorno, sarà possibile conoscere i pensieri di Chloe e cosa prova nei confronti delle persone che la circondano. Scelte e conseguenze sono assolutamente cruciali. Pertanto abbiamo fatto molta attenzione nel decidere sia quali scelte si potessero compiere che il modo in cui esse avrebbero influenzato chi le sta attorno. Inoltre abbiamo inserito alcune meccaniche di gameplay uniche di cui parleremo in futuro, che davvero racchiudono la personalità di Chloe, traducendola in gameplay."

La breve demo da noi provata non ci ha concesso di osservare conseguenze a lungo termine, perciò abbiamo chiesto di ciò a Floyd, domandandogli se tali elementi potessero portare ad una maggiore rigiocabilità. Nella sua risposta ha affermato "ci saranno delle scelte molto forti, altre ancora molto pesanti - inoltre ci saranno anche tantissime conseguenze inattese che credo molti di voi non si aspetteranno. Pertanto ritornare indietro e vedere come le cose possono andare diversamente, specialmente per i fan, sarà davvero una cosa divertente da fare."

Life is Strange: Before the Storm

Nel camminare per le vie del concerto nei panni di Chloe abbiamo anche interagito con alcune figure familiari che di certo avranno un ruolo di spessore nella storia, tra cui Frank Bowers, che ci ha fornito dell'erba dopo avergli dato i 200 dollari rubati dal venditore di t-shirt, e Rachel, che è già stata mostrata in diversi contenuti promozionali del gioco. Dopo aver accidentalmente versato un drink su qualcuno, esserci mostrati scontrosi ed essere stati messi all'angolo, Rachel ci è venuta in soccorso distraendo gli aggressori, permettendoci di colpirne uno con una ginocchiata e fuggire.

Abbiamo chiesto a Floyd di dirci qualcosa di più riguardo l'inclusione di Rachel nel gioco, e la sua risposta è stata: "Ovviamente non voglio anticipare troppo, ma Rachel è stata uno dei personaggi più importanti del primo gioco. Tutti non facevano altro che parlare lei, creando quest'immagine di una ragazza perfetta, ma anche tormentata, con i suoi piccoli segreti. Volevamo che tutto ciò continuasse a rimanere vero. Sappiamo [...] più di tutti quanto importante sia stata Rachel per Chloe, per questo la nostra storia parla di ciò che succede quando una persona speciale giunge nella vostra vita al momento giusto e cambia ogni cosa, e Chloe è un personaggio addolorato [...] per la perdita del padre, per la lontananza della sua migliore amica Max, lei continua ad allontanarsi dalla sua famiglia, da sua madre. Rachel è per lei un catalizzatore abbastanza potente da poter potenzialmente cambiare tutto ciò. Questa storia di personaggi in conflitto, che non si riduce unicamente a Chloe, mostra come queste persone abbiano bisogno l'una dell'altro. Non è solo Chloe ad aver bisogno di Rachel, ma anche Rachel ha a sua volta bisogno di Chloe, ed entrambe finiranno per cambiare la vita dell'altra."

Life is Strange: Before the Storm

Giocando e muovendoci come Chloe, ascoltando i suoi monologhi interiori, si capisce immediatamente di trovarsi davanti ad una teenager in una vera e propria fase di ribellione. Nonostante l'età più giovane che la porta ad essere meno scontrosa e più ingenua, parliamo sempre della stessa Chloe: ribelle, spensierata e a volte persino spericolata. Nei quindici minuti a nostra disposizione abbiamo potuto disegnare graffiti, rubare, insultare le persone, il che va decisamente in contrasto con le opzioni a disposizione di Max nella prima stagione, così come assai diversi sono i monologhi interiori, traboccanti di una visione cinica e derisoria del mondo.

"Abbiamo optato per Chloe sin dalle prime fasi dello sviluppo della nostra storia," ci racconta Floyd. "Sapete, abbiamo preso in considerazione un sacco di personaggi come protagonisti, ma c'era qualcosa in Chloe che ci attirava, riguardo la sua natura scontrosa, specialmente in confronto a Max. Max era un personaggio gentile, timido e dolce, mentre Chloe è totalmente l'opposto di ciò, e più pensavamo a questo contrasto, all'idea di impersonare questo personaggio in grado di opporsi a chiunque, di travolgere tutto ciò che si para sulla sua strada, più ci sembrava di star vivendo un'esperienza diversa, che potesse davvero aggiungere qualcosa di unico ad entrambi i nostri giochi."

"Siamo noi stessi dei grandi fan della serie ed è emozionante lavorare ogni giorno a questo gioco, sviluppando la storia di Chloe, un personaggio che amiamo davvero molto, e che per questo motivo rende un grande piacere ogni giorno calarsi nei suoi panni e costruire questa incredibile storia sulla sua vita con Rachel, sulle sue amicizie e sulle sue relazioni."

Life is Strange: Before the Storm
Life is Strange: Before the Storm