Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
recensioni
Call of Duty: Black Ops

Call of Duty: Black Ops

Treyarch prende il posto di Infinity Ward nello sviluppo di Call of Duty. Seguendo i passi di Modern Warfare 2, sono riusciti a trovare egregiamente la loro strada...

  • Testo: Daniel Guanio

Non è un terreno facile. Anzi, è scivoloso, pesante e impervio. Quando gli sviluppatori di Modern Warfare si sono trovati nei guai, Activision ha assegnato a Treyarch il compito più difficile. Treyarch aveva già prodotto Call of Duty 3 e Call of Duty: World at War, due giochi discreti, ma con Call of Duty: Black Ops sono riusciti a dimostrare di essere molto più abili, producendo un gioco all'altezza di Modern Warfare 2 e con le potenzialità per essere il gioco migliore dell'anno.

Potrei iniziare dicendo che i panni di Modern Warfare 2 vestono bene a Black Ops. Le elissi temporali, le sequenze sceneggiate e il feeling generale del gioco rivelano che il nuovo sviluppatore ha osservato per benino il vecchio titolo di Ininity Wars. Ma, facendo un confronto, sono letteralmente colpito dalla quantità di spazio riservata alla storia in questo capitolo.

Call of Duty: Black OpsCall of Duty: Black Ops

Ci troviamo nella Guerra Fredda, Castro è al massimo della sua aggressività e la storia non è raccontata da fermi immagine e dialoghi. Al contrario abbiamo flashback, monologhi e un ottimo punto di svolta verso la fine della storia. Non è roba da Oscar, naturalmente, ma Treyarch riesce a imprimere nella storia un certo senso di mistero. Di certo non eccezionalmente originale, m a sensibilmente migliore di tutti i precedenti Call of Duty.

Durante la campagna singleplayer facciamo un tour in un gulag, nelle giungle umide del Vietnam e in un negozio incastrato nel ghiaccio dell'Antartide. E questo per citare i luoghi più originali. Non c'è niente di sbagliato nella varietà degli ambienti, e lo stesso si può dire per il gameplay che passa da intensi scontri a fuoco in spazi aperti a claustrofobiche miniere, passando per elicotteri e aerei-spia.

Call of Duty: Black Ops

Una sequenza particolarmente memorabile ci vede alla guida di un gruppo di soldati in una terra devastata, piena di russi armati fino ai denti, nella quale siamo guidati da un aereo spia. Quando la visuale passa in prima persona è necessario sparare per farsi largo verso la salvezza, e poco dopo la telecamera fa un profondo zoom all'indietro tornando a vedere la situazione dalla telecamera sensibile al calore dell'aereo. L'uso di queste prospettive è decisamente interessante, in particolare quando sono montate con passaggi molto rapidi.

Sequenze come queste delineano l'esperienza complessiva di Black Ops. Tutto è precalcolato - ovvero, il giocatore ha poca libertà - ma gli sviluppatori sentono che segnare in modo così profondo l'esperienza è più divertente di consentire al giocatore di crearsela da sé. Quando si è attaccati da un Viet Cong impazzito ed è necessario premere il pulsante X per sopravvivere, non è difficile prevedere che cosa si dovrà fare la seconda volta che si giocherà il livello. Giocare a Black Ops è come vedere un film interattivo, nel quale l'eroe sfugge a morte certa per il rotto della cuffia.

Call of Duty: Black OpsCall of Duty: Black Ops

Se paragonato a Medal of Honor, il divertimento giunge sacrificando il realismo, e la cosa non è certo negativa. La quantità di violenza, i combattimenti corpo a corpo inseriti nel copione, le esecuzioni sono qualcosa di cui si sarebbe potuto fare a meno. Black Ops è un serratissimo action game e non è necessario prendere a coltellate la gola di qualcuno per "provare qualcosa". Queste scene sono poche e distanti fra loro, e in questo modo qualcuno potrebbe accusare gli sviluppatori di averle inserite solo per rendere il gioco più shoccante, ma è possibile disabilitarle all'inizio del gioco (una cosa che, siamo certi, nessuno farà mai).

Per i giocatori stressati, può essere piuttosto frustrante prendersi continuamente cura dei propri compagni. Di solito sono piuttosto bravo a seguire il leader della squadra, ma alcune volte sono andato così avanti da dover tornare sui miei passi verso i personaggi controllati dal computer che erano ancora impegnati ad uccidere qualche nemico in qualche parte remota del livello. Queste interruzioni non appaiono così spesso, ma chiaramente diventano piuttosto fastidiose quando fanno la loro comparsa. Sono certo che questo sia uno dei tanti prezzi da pagare quando si produce un action game di questo tipo.

Call of Duty: Black Ops

Da quando è uscito Call of Duty: Modern Warfare, il multiplayer della serie è sempre stato una delle componenti chiave del gioco per la maggior parte dei giocatori. E nonostante io non abbia mai giocato in modo professionale, posso dire senza ombra di dubbio che Black Ops ha espanso e migliorato la componente multiplayer. Molte delle migliorie sono dovute al nuovo sistema di valuta, che consente al giocatore di acquistare del nuovo equipaggiamento senza raggiungere un livello molto alto.

Aggiungiamo tutto questo alla nuova modalità Wager, e siamo certi che le cliniche per disintossicarsi da Black Ops avranno un fiorente futuro.

Call of Duty: Black Ops

Penso inoltre che la modalità Gun Game debba essere menzionata, in quanto sembra essere all'altezza di Counter Stike: Source. Si ottiene un'arma migliore ogni volta che si uccide qualcuno, ed è una continua lotta al raggiungimento dell'arma numero 20. Se non vi piacciono le modalità multiplayer competitive, Treyarch ha aggiunto una nuova versione della popolarissima modalità Zombie di World at War. Certo, nulla a che vedere con Left 4 Dead, comunque una modalità che potrà intrattenervi per ore.

Troppo bello per essere vero? Con Call of Duty: Black Ops Treyarch sta a Infinity Ward come un ragazzino fico sta ai suoi compagni più grandi che cerca di emulare. Lavorando sodo, potrà entrare a far parte della cumpa. Black Ops prende ciò che nei giochi precedenti era buono, lo modifica e lo migliora senza incasinarlo.

Call of Duty: Black OpsCall of Duty: Black Ops

La modalità single player offre una storia appassionante, il multiplayer introduce le valute e la regia di tutto questo è più precisa che mai. Brava Treyarch!

09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Ottima regia nel single player, storia emozionante e variegata, sistema di valuta nel multiplayer, modalità zombie
-
Violenza gratuita, intelligenza artificiale così così
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi