Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Trials Fusion

Torna in pompa magna e su next-gen la serie Trials, che con questo Fusion ci ha davvero affascinato.

Esplosioni rimbombano alle mie spalle. E' l'ultimo atto di una centrale elettrica. Il fuoco mi ringhia contro e riesco a sentirne il calore sulla parte posteriore del casco. Fortunatamente questi pericoli vengono sopraffatti da un suono completamente diverso: quello del motore grandioso della mia fantastica moto che fa le fusa e ringhia. L'intera centrale elettrica sta crollando, mi ritrovo a sfrecciare al suo interno e ad evitare le gigantesche macerie che mi crollano addosso. Di fronte a me c'è l'ultimo ostacolo: una rampa che, se la mia velocità è sufficiente, riuscirà a condurmi verso la salvezza. Do gas e mi accovaccio sulla moto. Volo dalla rampa ed è subito evidente che ho fallito. La moto si sfracella sulla vicina collina, e vedo uno dei nomi dalla mia lista amici online che mi passa davanti. Affranto, butto il controller sul divano, ma dopo una pausa di riflessione, sono di nuovo pronto a correre.

Trials FusionTrials Fusion
Annuncio pubblicitario:

Trials è tornato. La serie dedicata alle moto - frustrante, ma dannatamente coinvolgente - è riuscita, nonostante le sue essenziali e semplici meccaniche, a creare un seguito di fedeli da quando ha debuttato nel lontano 2000. Ora è giunto il momento di Trials Fusion, questa volta per Xbox One e PlayStation 4, ed è altrettanto ben progettato, intenso e coinvolgente come i suoi predecessori. Quindi preparatevi ad indossare la vostra tuta, ad allacciare per bene il vostro casco e a sfrecciare a tutto gas!

Lo sviluppatore RedLynx ha lavorato sul concept di Trials per molti anni. E' un concept semplice. I tracciati sono bidimensionali, quindi a scorrimento laterale. I giocatori devono solo preoccuparsi di andare avanti e indietro, e anche se la pista può cambiare direzione, i nostri stick analogici sul controller puntano sempre in queste due direzioni. Oltre a questo, abbiamo naturalmente anche il freno e l'acceleratore, che ovviamente si utilizzano per controllare la vostra moto quando ci si lancia in qualche prodezza impossibile una dopo l'altra. Ma la moto ha un pilota, quindi bisogna anche fare in modo di bilanciare il conducente, in modo tale che il peso sia sempre posizionato in modo corretto. Una salda equazione di bilanciamento nei titoli di moto 2D è sempre stato un elemento comprovato e popolare sin dai tempi dei primi giochi online, ma indubbiamente Redlynx e Trials sono sempre stati i re induscussi. Anche se la quantità della meccaniche è limitata e semplice, i fan più accaniti di Trials, tuttavia, riconoscono un design complesso nei livelli del gioco.

Annuncio pubblicitario:

Lungo gli otto mondi di Trials Fusion, ci sono tantissimi ambienti diversi che variano molto in gravità e complessità. C'è di tutto, dalla città futuristica fino alle misteriose giungle tropicali. Gli ostacoli sono fatti su misura di ogni mondo specifico, in modo che la giungla ha il fango, mentre la centrale nucleare ha barili esplosivi: in questo modo, la modalità carriera del gioco e il design dei suoi livelli non risulteranno mai noiosi. Questa volta non bisogna solo controllare l'equilibrio, in quanto Fusion spinge Trials in un territorio più esilarante, con una varietà di livelli basati su trabocchetti - dove, oltre a dover bilanciare, sarà necessario raccogliere punti, facendo tante acrobazie pericolose. Muovendo la levetta destra, il pilota esegue una varietà di trucchi, uno più folle dell'altro. Seppur risulti molto intuitivo, è lontano dalla tipica esperienza Trials e non funziona particolarmente bene. Il design in sé non è brutto, ma appare piuttosto vago e talvolta un po' sconnesso. Questi percorsi sono difficili, ma per fortuna il design di base è così dannatamente ben bilanciato che quel vago strato di meccaniche basate su trucchi non risulta eccessivamente ingombrante e non rende l'esperienza frustrante.

Trials FusionTrials Fusion

Tuttavia, ciò che diventa frustrante è il fatto che Trials Fusion si focalizzi sull'idea che il giocatore impari dai propri errori. Che dipenda dall'incapacità o dalla pura casualità, è molto probabile che siano necessarie un paio di tentativi prima di riuscire a padroneggiare un percorso alla perfezione. Questo è, tuttavia, una parte fondamentale del design, e sembra stranamente soddisfacente, anche se, come ho detto, è anche frustrante. Trials Fusion è in realtà coinvolgente, e mentre giocavo allo stesso livello per ore, non mi è mai risultato noioso il fatto di dover cercare di battere i miei tempi o tentare di ottenere ostinatamente una medaglia d'oro. Attraverso il suo design coinvolgente, è possibile guadagnare punti e premi come nuovi costumi e motociclette, e questo aspetto rende il gioco ancora più profondo. Più volte mi sono sorpreso di quanto Trials Fusion risulti complesso e ricco di sfumature, nell'essere comunque un gioco molto semplice, e questo è solo ciò che riguarda la parte single-player.

La modalità carriera è infatti solo l'inizio. Dopo aver imparato per bene a padroneggiare gli otto mondi, siete pronti ad approcciarvi all'immenso universo multiplayer di Trials Fusion. Come Little Big Planet, abbiamo una sorta di hub centrale in cui vengono visualizzati i livelli creati dai giocatori e promossi in tutte le direzioni. Tutti questi percorsi possono essere realizzati attraverso un complesso editor livelli, che vi mette a disposizione un enorme pezzo di terra e tutte le rampe, i loop e gli ostacoli che potete immaginare. Ci sono impostazioni relativa alla gravità, che vi offre il controllo completo sul percorso che si vuole creare. Quando pensiamo all'incredibile potenziale offerto dall'editor dei livelli, non possiamo fare altro che riflettere sull'incredibile utilità che avrà questa funzione in futuro nelle sessioni multiplayer.

L'editor delle piste e i diversi mondi offrono un'esperienza di gioco incredibilmente varia, e questo è dovuto anche alla sua grafica essenziale. I colori ci avvolgono sullo schermo, e forniscono una serie di splendidi paesaggi uno dopo l'altro. Trials Fusion potrebbe non risultare quel gioco next-gen che ci aspetteremmo, ma il framerate è alto e non vacilla mai, e questo è l'aspetto che ci preme maggiormente in un'esperienza come Trials Fusion.

Trials FusionTrials Fusion

Sfortunatamente, non possiamo dire la stessa cosa per la musica, dove la monotonia diventa quasi insopportabile. Aspettatevi dubstep commerciali della peggior specie, e quelle sequenze in tastiera noiosamente ripetitive. Questo aspetto, tuttavia, non influenza tanto le cose nei brevi e intensi tracciati, quanto nell'editor delle piste, in cui, dovendo trascorrere diverse ore a progettare e a creare le proprie mappe, diventa insopportabile.

Ma sono critiche davvero superficiali, in quanto Trials Fusion si rivela un'esperienza grandiosa e ben equilibrata. Ad un piccolo prezzo, abbiamo a disposizione un pacchetto caratterizzato da una certa complessità nel design, da una semplicità nelle sfumature e da una potente dimostrazione di level design. Gli otto mondi da soli valgono il prezzo del "biglietto", ma con l'ambizioso editor dei tracciati, spetta a noi giocatori dimostrare il vero potenziale di Trials Fusion. Se siete alla ricerca di un prodotto ben progettato e a poco prezzo per la vostra console next-gen, allora non cercate altrove. Quando si inizia Trials Fusion, la musica di intro inizia con un "benvenuti al futuro" e se questo è il futuro della serie Trials, a noi appare luminoso.

Trials Fusion
Trials Fusion
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Meccanica semplice, level design complesso e sottile, fantastico editor piste.
-
Musica noiosa; le nuove piste con i trucchetti non ci hanno appassionato.
Annuncio pubblicitario: