Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Tekken 3D Prime Edition

Dopo Street Fighter e Dead or Alive, anche la serie Tekken sbarca su Nintendo 3DS. Il risultato non è eccezionale, ma il gioco è solido anche nell'esperienza portatile.

Annuncio pubblicitario:

Tekken ha sempre avuto la grafica migliore nel genere picchiaduro, e non ha mai cercato di adottare l'espressionismo cartoonesco di Street Fighter, né il movimento di Dead or Alive. Ciononostante, Tekken è sempre stato considerato un titolo di prim'ordine, grazie alle sue splendide animazioni e agli stili di combattimento che richiedono un tempismo perfetto. Elementi che pongono il franchise in un buono stato di salute, anche per il suo debutto su Nintendo 3DS.

La grafica della versione 3DS potrebbe non reggere il confronto dei titoli targati Capcom e Tecmo, ma se conoscete bene la serie di Namco vi accorgerete presto di essere in grado di effettuare tutte le mosse senza troppi problemi. Anche le texture dei personaggi sono in bassa risoluzione, ma il gioco gira fluidamente, anche in tre dimensioni.

Annuncio pubblicitario:

Allo stesso modo, il controllo di game e braccia in Tekken è ben adattato. Quando un gioco di lotta diventa portatile, nascono i problemi, a prescindere dal design della console: concentrarsi sui soli pulsanti frontali significa avere meno spazio, e i tasti L e R non vengono premuti alla follia.

Tekken 3D Prime Edition

Namco ha seguito i suoi predecessori adottando un sistema di controllo con tasti rapidi attraverso il touch screen, personalizzabile per alcune mosse specifiche, ma data l'ubicazione dei pulsanti, solo le scorciatoie collocate sul lato destro dello schermo diventano utile. Non si può fatti prescindere dal fatto che l'impugnatura della mano sinistra è così solida che non può essere mossa per compiere altre azioni, e l'inclusione di alcune mosse sul D-Pad provoca inesorabilmente dei crampi. Si tratta, però, di un problema legato all'hardware più che al software.

Data la consueta predilezione della serie per la "dispersione" dei contenuti, la 3D Prime Edition è un vero e proprio miscuglio di elementi. L'ultima volta che un gioco della serie Tekken è arrivato su di una console portatile Nintendo, il roster a malapena raggiungeva le due cifre. La Prime Edition include quaranta personaggi: vi sono veterani con 18 anni di lotta alle spalle, nonché personaggi tratti dal più recente Tekken 6.

Tekken 3D Prime EditionTekken 3D Prime EditionTekken 3D Prime Edition

È un peccato, quindi, che questa edizione 3D non abbia le novità che ci saremmo aspettati. Vi è una modalità Survival che sembra più un test per le proprie capacità. Vi è una modalità "Battaglia Rapida Arcade" con i consueti finali bizzarri. E, infine, la consueta modalità "Pratica".

Tekken 3D Prime EditionTekken 3D Prime EditionTekken 3D Prime Edition
Tekken 3D Prime Edition
Annuncio pubblicitario: