Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Bayonetta 2

"Il motivo migliore di avere una Wii U".

Annuncio pubblicitario:

Ci sono voluti circa 30 secondi per renderci conto che il mondo di Bayonetta 2 è folle tanto quanto (se non di più) del precedente. Combattiamo contro centauri alati a bordo di un jet che romboa attraversando la città, mentre stormi di angeli sanguinari svolazzano nei dintorni. Affrontiamo draghi giganti, mostri tentacolari, e finiamo per evocare un demone gigante che prende vita dai capelli di Bayonetta per sterminare i nemici più impegnativi. Non riusciamo ancora a credere che qualsiasi delle assurdità e follie che ritroviamo in questo gioco sia stata fatta per davvero.

Annuncio pubblicitario:

Bayonetta è sempre la nostra amata Strega Umbra di 550 anni, il cui clan è stato sterminato dagli angeli, e ha vissuto una vita abbastanza tranquilla dopo aver deposto Dio e il suo creatore Jubileus nel primo gioco. Cioè, fino a quando qualcosa non ha poi rotto nuovamente l'equilibrio tra angeli e demoni e questo non inizia a rappresentare una minaccia per il mondo intero.

Bayonetta 2Bayonetta 2

Questa volta, ci ritroviamo sulla montagna Fimbulvinter, costeggiata da una bellissima isola e da un porto. La montagna fa da ponte tra il Paradiso e l'Inferno, ma è stata presa d'assalto all'improvviso e in modo misterioso. Gli ambienti sono affascinanti, i colori sono molto ricchi, anche perché Platinum si era preso diverse critiche per i toni cromatici usati nel primo capitolo.

Rispetto all'originale, il ritmo di Bayonetta 2 risulta meno frenetico (per modo di dire, ovviamente), ma anche meno ricco di contenuti e di retroscena, un aspetto che - soprattutto per i giocatori occidentali - aveva creato non poca confusione nel precedente capitolo. Anche se la storia rappresenta comunque un elemento molto importante nel gioco, Platinum Games ha imparato la lezione: meno fronzoli e chiacchiere e più combattimento vero, che è poi la vera essenza di ciò è effettivamente Bayonetta.

Il combattimento, infatti, rappresenta l'elemento più importante attorno cui ruota questo secondo capitolo di Platinum Games e, come immaginerete, é pura gioia. Le battaglie sono folli proprio come quelle che abbiamo potuto gustarci nel precedente episodio, caratterizzati dalle armi più improbabili (tra le nostre preferite, ci sono sempre gli stivaletti dotati di pistole). In quei rari momenti in cui è possibile tirare il fiato, è sempre necessario continuare a muoversi, districarsi tra i nemici e pensare alla tattica più efficiente che si adatti alla perfezione ai nuovi nemici che affronteremo, che alternano attacchi corpo-a-corpo e attacchi a lungo raggio. Immancabile, ovviamente, il Witch Time che ritorna dal primo episodio e che permette di rallentare il tempo se si evita con successo l'attacco da parte di un nemico all'ultimo secondo, e a sua volta, permette di prendere a pugni angeli e demoni con maggiore facilità. La vera essenza di Bayonetta 2 risiede proprio in questo: nella possibilità di realizzare svariate combo di attacchi eccezionali, anche se per prima cosa è fondamentale imparare l'arte della coordinazione di tutti i vostri movimenti.

Bayonetta 2

Si tratta principalmente di un combattimento a fuoco molto rapido, anche se i contro-attacchi devono essere ponderati, pianificati. E' possibile mettere insieme delle catene di combo ed è necessario conoscere esattamente le distanze e le direzioni degli attacchi di Bayonetta. Detto altrimenti, non è il classico gioco in cui basta schiacciare a caso i tasti sul controller: ogni azione va pensata per bene e va messo a segno il colpo migliore con il giusto tempismo. Da questo punto di vista, Bayonetta 2 è un po' "sadico": non dà molto spazio agli errori dei giocatori ed è spietato se vi permette per un attimo di abbassare la guardia. I combattimenti sono concatenati, frenetici, quindi non avremo il tempo materiale per permettere alla Strega di ripristinare a dovere la sua salute. E' vero, da questo punto di vista, il nuovo titolo di Platinum Games può risultare un po' frustrante, ma alla fine il giocatore non potrà fare a meno di innamorarsi del suo sistema di combattimento, cercare di perfezionare le proprie tecniche mano a mano che si procede da un livello all'altro, e infliggere danni senza pietà.

Ci sono boss praticamente ovunque e, più si procede nel gioco, e più i nemici diventano più grandi e più potenti di quelli sconfitti in precedenza. Ci siamo ritrovati più di una volta a bocca aperta a fissarli increduli nella loro infinità mastodonticità. Ma ovviamente non spoilereremo più del dovuto.

Dopo aver completato ciascun combattimento, ci viene assegnato un voto sulla base della nostra performance, che tiene conto delle combo utilizzate, dei danni inflitti e delle finishing realizzate entro un tempo ragionevole. Molto più del suo predecessore, Bayonetta 2 crea una vera e propria dipendenza e saremo sempre a caccia del punteggio più alto. Più di una volta ci siamo ritrovati a giocare più di un capitolo con il solo motivo di migliorare il nostro voto e ottenere ricompense migliori, che variano da nuovi costumi, poteri e abilità. La selezione a nostra disposizione è davvero vastissima e presto diventerà quasi una necessità lanciarsi in queste sfide al massacro.

Da un punto di vista grafico, Bayonetta 2 è pura magia. Tutto - dalla bellissima cittadina portuale, da i nemici a dimensioni-schermo alle combo sempre più assurde - è una vera e propria gioia per gli occhi, anche grazie alla sua risoluzione a 60 fps. Il nuovo titolo di Platinum Game è senza dubbio il miglior gioco da gustarsi sulla console Nintendo, e anche sullo schermo più piccolo del Gamepad è di ottima qualità.

Bayonetta 2

Nel corso della nostra avventura, potremo collezionare le Verse Cards che possiamo usare nella modalità multiplayer chiamata Tag Climax, che permette di giocare in modalità cooperativa online sia con un amico sia con altri giocatori. Le Verse Cards, selezionate da entrambi i giocatori, determinano le combinazioni di nemici che affronterete, e potete inoltre scommettere dei crediti che ciascuno di voi riuscirà a guadagnare alla fine del livello. Più alta è la vostra scommessa, più alta sarà la ricompensa, ma ovviamente anche il livello di difficoltà tende ad aumentare. La nota positiva è che, se una delle due streghe muore durante il combattimento, sarà possibile resuscitarla.

Il gioco - come sapete - è già disponibile in Giappone, quindi abbiamo trascorso la maggior parte delle nostre sessioni di gioco online in squadra con giocatori nipponici, e una cosa che abbiamo imparato è che sono molto fissati a giocare alla difficoltà più alta, e non importa quante volte sbaglino. La cosa non manca di innervosirci, dal momento che a turno si decide quali Verse Cards usare e quanto puntare, e la maggior parte delle volte ci siamo ritrovati a perdere un sacco di crediti per colpa del nostro avversario con la mania del "punto tutto". Potete giocare anche con un partner controllato dal computer, ma non regala la stessa dose di divertimento rispetto a quando si gioca con un amico/compagno reale. Ovviamente, non appena il gioco sarà disponibile, la modalità Tag Climax sarà senza dubbio quella più popolata e permetterà a Bayonetta 2 una certa longevità. E' estremamente coinvolgente e regala un sacco di divertimento.

Se siete dei neofiti a Bayonetta, non dovete assolutamente perdervi la Special Edition prevista con Bayonetta 2, una versione speciale del gioco che contiene anche il capitolo originale. Il predecessore, infatti, è stato tirato a lucido per bene e ripensato in ottica Wii U - anche il framerate è fantastico e vanta un 60 fps curatissimo.

Quando i titoli di coda iniziano a scorrere, siamo letteralmente esausti. E' passato davvero tantissimo tempo da quando un gioco richiedeva così tanta energia, ma che alla fine offre una meritata ricompensa a tutta la frustrazione accumulata fino a quando non abbiamo imparato a padroneggiare per bene ciascuna tecnica di combattimento. Chiunque può iniziare a giocare e darci dentro con violenza, ma non appena diventate più abili, il risultato è un misto di eleganza e bellezza brutale. Un qualcosa che ci ha pienamente soddisfatto dall'inizio alla fine, ed è un prodotto che ha una classe a se stante. Bayonetta 2 è senza dubbio uno dei motivi che vi spingerà all'acquisto di una Nintendo Wii U, e se già ne avete una, basta da solo per farvi beare del vostro acquisto fatto a suo tempo.

Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
Bayonetta 2
10 Gamereactor Italia
10 / 10
+
Sistema di combattimento profondo ed eccezionale; Boss estremi; Grafica spaventosa; Modalità co-op che crea dipendenza.
-
Non è particolarmente diverso rispetto al primo gioco.
Annuncio pubblicitario: