Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Sunset Overdrive

Un mix tra puro classic arcade e le caratteristiche innovative di un gioco moderno.

Annuncio pubblicitario:

Ad una prima occhiata, Sunset Overdrive ci era sembrato davvero molto divertente. Ma la domanda, emersa frequentemente durante i nostri primi hands-on alcuni mesi fa, è stata semplice: per quanto tempo riuscirà ad essere così divertente? Lo abbiamo scoperto e la risposta è altrettanto semplice: un bel po'.

Sappiamo benissimo che gli energy drink super-dolci fanno male alla salute se assunti per tanto tempo, ma la fittizia Fizzco Corp ha reso le sue bevande ancora più pericolose, aggiungendo degli strani ingredienti alla ricetta iniziale. Qualsiasi visitatore dell'azienda, presente al party di lancio della bibita, che ha bevuto questa misteriosa bevanda energetica si è ritrovato infatti trasformato in un mostruoso mutante, a seguito di una vera e propria overdose di Delirium XT. Tutti i presenti, ma a breve anche il resto della città, impazziscono, e questo - per il nostro protagonista - si traduce nel lasciare momentaneamente il suo lavoro determinato come addetto alle pulizie dell'evento - che ci ha ricordato molto i party di Forza Horizon - e diventare il grande eroe di cui Sunset City ha bisogno.

Annuncio pubblicitario:

Quanto colorato sia il vostro vigilante dipende tutto da voi. Un rapido menu di personalizzazione si apre non appena siamo riusciti a portare a termine la nostra fuga dalla sede con successo, in cui possiamo effettuare un primo "restyling" facciale. Abbiamo a disposizione anche alcuni abiti e accessori che permettono di dare una propria identità al nostro personaggio e al gioco in sé: un aspetto in bilico tra la figosità e la stupidità più estrema (in particolare sulla seconda, visto che è possibile combinare le cose più folli per realizzare il proprio outfit).

Sunset Overdrive

Così ci mettiamo su qualcosa di (s)comodo e andiamo in giro a bearci del nostro stile super-figo, pronti ad affrontare una massa informe di mutanti in una grande campagna single-player o in modalità co-op con amici o perfetti sconosciuti. Vi scapperà da ridere ad ogni respawn dal momento che il vostro eroe abbattuto ritornerà in vita in una varietà di modi folli.

Colorato e folle: due parole che riassumono perfettamente Sunset Overdrive. Il look in cel-shading, sempre affascinante, è una gioia per gli occhi anche in vista della sua esclusiva versione di nuova generazione su Xbox One. Il gioco si concentra principalmente sull'uso di armi assurde e grindare senza fine, attraverso cenge e linee elettriche. L'esperienza ci ha ricordato molto il meglio delle offerte di Sega dagli anni '90, con un mix di punk rock e scena skate.

Ci sono diverse parodie dei titoli più famosi sul tema nel gioco, ma anche se non ci fate caso o non riuscite a coglierle, risulta comunque incredibilmente divertente scivolare su linee telefoniche, ringhiere e grondaie, per poi rimbalzare sui tetti delle automobili per raggiungere edifici più alti e continuare a fare tutto con stile. Scopriremo questi trucchi a poco a poco, mentre guadagniamo ricompense sotto forma di moneta, che potete spendere per nuove armi, vestiti e vari miglioramenti.

I vari miglioramenti si presentano sotto forma di Amp ed Overdrive, che occorre mescolare con alcuni "ingredienti" che raccogliamo in giro, come telefoni cellulari e scarpe da ginnastica. Hanno effetti variegati su armi e abilità, che possono essere assegnati ad una barra specifica. L'installazione è abbastanza complessa, e anche un po' confusa, ma offre un sacco di possibilità di adattare le proprie capacità e le armi al vostro stile di gioco preferito. Ad esempio, gli Amps possono trasformare una pistola spara-vinile estremamente inefficace, con fuoco rapido, ma con pochi danni, in un'arma spara-ghiaccio per cui Mr. Freeze sarebbe fiero.

L'immaginario californiano di Sunset City è vastissimo e ricchissimo di obiettivi. Anche dopo diverse ore di gioco, ci sembra di aver toccato appena la superficie. Le piste a parete, i salti e il grind sono troppo divertenti. I trick sono facili da eseguire, anche se nei momenti frenetici, diventa un po' più difficile realizzare le vostre combo a mano a mano che si procede. Ma non preoccupatevi, c'è tantissima roba da raccogliere.

Sunset Overdrive

Ci sono inseguimenti, missioni di attacco o di difesa, ma anche combattimenti contro i boss, e in tutto ci si diverte a fare acrobazie e casini. Ci saranno anche piccole sfide basate sul tempo in cui dovrete portare a termine alcune missioni prima che il timer si esaurisca.

Queste sfide, dal momento che puntano al raggiungimento di un punteggio sempre più alto, spingono a ripeterle più e più volte. Ma c'è anche un'altra modalità speciale e in co-op, chiamata Chaos Squad. Si tratta di una modalità fino ad otto giocatori che purtroppo non abbiamo potuto testare in fase di recensione, dal momento che abbiamo giocato al titolo prima che raggiungesse i negozi, e quindi non avevamo amici a disposizione per provarla. Eppure, non vediamo l'ora che i server vadano online, perché ci sono diverse missioni da affrontare, e i giocatori potranno combattere per ottenere ricompense alla fine dello scontro. Tutto è lecito, in pieno stile punk/rock'n'roll.

Sunset Overdrive è pura gioia e sfrutta appieno la console next-gen di Microsoft. Da un punto di vista della sua presentazione e del suo gameplay è puro arcade, e a suo modo ci ha ricordato Jet Set Radio e Crazy Taxi, anche se ha tutte le aspettative e il carattere tipico di un gioco moderno. E' un'esperienza arcade mderna davvero affascinante e divertente, assolutamente imperdibile.

08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Bello da vedere; Tante cose da fare; Uno stile arcade davvero affascinante; A livello visivo è ricchissimo.
-
Ogni tanto il grinding non ci ha soddisfatto.
Annuncio pubblicitario: