Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Football Manager 2015

C'è un nuovo Football Manager che ci priva del sonno e ci distrae dai nostri doveri quotidiani. E proprio nel mese più impegnativo dell'anno...

Annuncio pubblicitario:

Anno dopo anno, Interactive Sports riesce sempre a trovare il modo per risucchiare i giocatori in una sorta di buco nero, tanto che - secondo le ultime statistiche - il tempo medio trascorso da un giocatore su Football Manager è di circa 100 ore. Questa è solo la media delle ore, immaginate a quali livelli riescono ad arrivare altri giocatori. Nel corso delle sue svariate edizioni, Football Manager ha sempre avuto i suoi alti (ma anche bassi) e l'edizione di quest'anno non fa eccezione. Ce ne rendiamo conto non appena i raggi del sole, all'alba, iniziano a filtrare dalla nostra finestra e a a battere sullo schermo del nostro computer portatile, proprio come accaduto qualche notte fa.

Football Manager è una di quelle serie che si evolve in modo graduale, ma quasi sempre nel modo giusto. Durante i suoi tanti anni di presenza sul mercato, il gioco ha iniziato ad aggiungere una serie di elementi simulativi, fino a coinvolgere tutti quegli elementi che permettono la completa gestione virtuale di una squadra di calcio. Eppure, ci sono diversi elementi che possono ancora - e dovrebbero - essere migliorati, ed è esattamente quanto accade in questa nuova edizione, anche se non tutti i cambiamenti risultano positivi.

Annuncio pubblicitario:

Ad esempio, la nuova interfaccia avrebbe potuto essere un po' più intuitiva: abbiamo perso diversi minuti alla ricerca di alcune funzioni base, come quella che permette di spostare i giocatori dalle riserve alla prima squadra. Si tratta di un problema che diventa irrilevante non appena iniziamo a utilizzarli, ma l'interfaccia è un esempio di alcune di quelle caratteristiche del gioco che sembrano cambiare quasi ogni anno, e il motivo dipende sostanzialmente da una questione estetica e per dare al gioco un "volto" nuovo ogni anno.

Football Manager 2015

Un settore che ha subito molti miglioramenti è il motore 3D, che è più personalizzabile che mai. Tuttavia, il motore è ancora lontano dalla perfezione e anche i match risultano un po' strani, soprattutto perché le animazioni di FM 2015 non sono proprio le migliori. Eppure, FM trasmette un senso di realismo che è quasi senza pari. Le opzioni tattiche e di gestione sul comportamento della squadra sono estremamente dettagliate, e i singoli fattori sono realmente determinanti ai fini della partita, quasi fosse un match reale.

Una delle innovazioni più evidenti è che ora è possibile personalizzare il vostro manager. In realtà, i manager hanno sempre avuto queste abilità e le statistiche da tempo, ma sono state sempre state nascoste - fino ad ora. FM 2015 permette di personalizzare questi parametri prima di iniziare una carriera, in modo da poter modellare l'allenatore che interpreterete nel gioco. Ci piace che Interactive Sports abbia sollevato un po' il velo da queste meccaniche di gioco, anche se è più una curiosità che un elemento cruciale.

Per quanto riguarda gli altri aspetti, continuiamo a non essere grandi fan della modalità in cui l'allenatore deve rapportarsi con la stampa. Forse è uno degli aspetti su cui Sports Interactive deve lavorare alla radice, perché non basta cercare di apportare labili migliorie ogni anno. E' vero, possiamo relegare questo aspetto al vice-allenatore, ma è una soluzione temporanea.

Football Manager 2015

L'area che è stata completamente rivisitata riguarda il settore scouting, che ora sembra rispecchiare meglio la realtà. Il reclutamento e l'evoluzione di un giocatore non è una scienza esatta e ci sono molte varianti di cui è impossibile tenere in considerazione in fase iniziale. Inoltre, nessun talent scout è perfetto, e ci sono diversi tipi di criteri e requisiti che variano da scout a scout e da club a club.

Un aspetto interessante dell'evoluzione di Football Manager, soprattutto negli ultimi anni, è il fatto che lo studio ha finalmente capito è che la maggior parte dei giocatori non ha nè il tempo nè la voglia di impegnarsi nella sempre più complessa modalità principale. Questo aspetto ha comportato la creazione della modalità Classic, una versione semplificata del gioco che ha una complessità pari a quella presente in FM di 8 o 10 anni fa, ma che mantiene tutte le funzionalità e gli aspetti in termini di interfaccia, di database e di simulazione calcistica della versione più aggiornata del gioco. Non è una soluzione perfetta, ma almeno ci sono due modalità distinte - ma entrambe valide - con cui giocare a Football Manager. Il Classic FM esisteva già, ma la nuova edizione risulta più equilibrata.

Football Manager 2015 ha molti aspetti davvero positivi, ma niente riesce ad eguagliare la sua immensa banca dati. La sua efficacia è tale che riesce a simulare e a "prevedere" anche gli eventi futuri, ed è anche possibile riuscire a immaginare quale possa essere la più grande stella nel mondo del calcio delle prossime stagioni. Molti di voi ricorderanno, infatti, cosa è successo ad alcuni campioni, esordienti ai tempi delle passate edizioni del gioco, che oggi rappresentano le stelle più importanti del firmamento calcistico.

Football Manager 2015

Alcuni giocatori si sono lamentati dei risultati finali delle partite un po' eccessivi e per i troppi infortuni. Dalla nostra esperienza, i risultati ci sembravano piuttosto adeguati, anche se gli infortuni avevano un ritmo piuttosto insolito. Durante una stagione con il Barcellona, abbiamo ad esempio perso in una sola partita Neymar, Iniesta e Pedro. Per quanto riguarda i risultati, questi rispecchiano quanto accade effettivamente in campo nella realtà. Basta guardare questa stagione di Champions League, che batte tutti i record per gol segnati. Forse è questo a cui Miles Jacobson faceva riferimento quando ha detto che Cristiano Ronaldo <a href="http://www.gamereactor.it/news/145084/Cristiano+Ronaldo+%22rompe%22+Football+Manager/">"stava rompendo Football Manager".

In ogni caso, FM 2015 ha sicuramente dei lati negativi, che probabilmente verranno rivisti e sistemati con prossimi aggiornamenti. In generale, Football Manager è un gioco molto equilibrato e simula il calcio come nessun altro.

Football Manager 2015

Football Manager 2015 è un gioco superbo, e ancora una volta crea un'enorme dipendenza negli aspiranti allenatori di tutto il mondo. Tuttavia, riteniamo che possa fare di più. Il fatto che non ci sia alcuna alternativa capace di avvicinarsi un minimo alla qualità di FM in termini di simulazione gestionale calcistica, è un importante incentivo che dovrebbe spingere Sports Interactive a fare di più. Non occorrono passi da giganti o grandi cambiamenti, basta semplicemente rivedere alcuni aspetti che potrebbero permettere a Football Manager di raggiungere la perfezione.

Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
Football Manager 2015
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Interessante l'aggiunta di elementi RPG per l'allenatore; Un database sempre eccezionale; Rivolto a tutti gli allenatori "da poltrona"; Grandi migliorie allo scouting e all'allenamento; Tante opzioni tattiche.
-
Il motore 3D delle partite è ancora molto lontano dalla perfezione; L'eccessiva frequenza di infortuni; Nessuna grande innovazione.
Annuncio pubblicitario: