Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Evolve

Il nuovo di Turtle Rock Studios "asfalta" gli attuali shooter tripla-A con un'idea incredibilmente nuova e fresca.

Annuncio pubblicitario:

E' la storia più vecchia del mondo: l'umanità tenta di colonizzare un Pianeta, ma cade vittima della flora e della fauna aliena. E poi arriva qualcosa di grande, di gigantesco, con un appetito che appare insaziabile. Il nostro obiettivo, dunque, diventa quella di evacuare la nostra colonia e ridurre al minimo le perdite e fare tutto entro un massimo di cinque giorni. Sta a noi e ai nostri amici portare a termine la missione nel modo migliore possibile e contenendo al meglio i danni.

Annuncio pubblicitario:

E' così che ci troviamo a vestire i panni di uno dei quattro membri che fanno parte di questo team di specialisti (ma c'è anche un cambiamento di prospettiva, come vedremo tra poco), che raggiungono alcuni punti strategici di questo Pianeta chiamato Shear, e hanno il compito di proteggere i coloni nel corso dell'evacuazione e dare la caccia a qualunque bestia enorme sia intenzionata ad ostacolare la loro diaspora e banchettare con i sopravvissuti.
Ogni specialista ha armi e abilità specifiche e uniche. Il Trapper ha il compito di scovare la bestia e utilizzare un campo di energia per contenerla all'interno di un'area, impedendogli di scappare. L'Assault ha invece il compito di colpire la creatura con armi pesantissime, mentre personaggi come il Medico e il Supporto devono utilizzare la loro attrezzatura futuristica per tenere in vita la squadra. L'elemento della caccia, il fatto che bisogna rintracciare la bestia nascosta da qualche parte in ciascuna mappa, ricorda i tipici Raid che si trovano solitamente nei MMORPG, in cui ci troviamo costretti ad affrontare anche pericoli e altre creature più piccole prima ancora di imbatterci in quello che rappresenta effettivamente il boss della mappa. La grande differenza sta nel fatto che la gigantesca creatura può essere controllata da un altro giocatore, e anche il suo punto di vista rappresenta una grande novità

EvolveEvolveEvolve

A differenza della prospettiva in prima persona dei cacciatori, il giocatore che controlla la creatura ha una visuale in terza persona, e la bestia - ce ne sono di tre tipi disponibili - sovrasta gli esseri umani in termini di dimensioni e di resistenza alle ferite. Tuttavia, all'inizio di ciascun turno, la creatura è una preda relativamente debole e facile da catturare per una squadra ben addestrata di cacciatori. Le probabilità diminuiscono rapidamente nel momento in cui viene lasciato campo libero alla creatura di nutrirsi della fauna locale e di evolversi di conseguenza, sbloccando così nuove abilità e rendendolo un predatore molto più difficile da intrappolare.

A partire dalla terza evoluzione, la creatura diventa un avversario formidabile, caratterizzato da abilità sempre più complesse, e l'unica possibilità di successo per i cacciatori risiede nella capacità di riuscire a coordinarsi e a lavorare in modo sinergico tra loro. Coordinare le singole abilità di ciascun cacciatore è di vitale importanza per sopravvivere. Alla luce di quanto detto, il gameplay sotteso al gioco potrebbe dunque riassumersi in questo modo: il mostro è in fuga dai suoi inseguitori, si nutre di animali per evolversi, cerca in tutti i modi di prendere alla sprovvista i suoi inseguitori, si mette di nuovo in fuga per attuare una nuova fase evolutiva e sbloccare ancora più abilità. I cacciatori, dal canto loro, cercano di rintracciare, catturare e uccidere la loro preda, lavorando in totale sinergia e sfruttando le loro abilità peculiari. E' un continuo interscambio di ruoli, tra prede e predatori, tra chi è cacciatore e chi è il "cacciato". Ci sono condizioni diverse che interessano entrambe le fazioni, a seconda della modalità di gioco che andremo a giocare, ma il modello di multiplayer asimmetrico che caratterizza Evolve è semplice, ma al tempo stesso geniale.

Ma resta tuttavia una grande, ma attesa domanda: per quanto tempo il concept sotteso al gioco riuscirà a resistere? Si tratta di un titolo prettamente multiplayer, che conta un numero piuttosto esiguo di giocatori (cinque in totale), con modalità di gioco che differiscono di poco tra loro e con solo tre mostri diversi al momento del lancio. Tutto questo basterà? Certo, abbiamo a disposizione una modalità singleplayer con i bot, ma questa è utile solo a scopo di tutorial e di allenamento. Senza giocatori reali, la grande idea su cui fa leva Evolve rischia di diventare praticamente inutile. E' indubbio che la modalità multiplayer sia il vero fiore all'occhiello del gioco e ne rappresenti il carattere dominante. Le sinergie tra le diverse classi di cacciatori e dei loro tre diversi rappresentanti forniscono una sorprendente varietà quando applicati ai diversi mostri, e le differenti creature offrono stili di gioco particolari e unici tra loro. Ci sono giocatori che interpretano il mostro che prediligono un stile di gioco più aggressivo e che prendono di mira i cacciatori, sfruttando in modo abile la flora circostante nelle prime fasi di una partita e attaccandoli appena possibile. Oppure ci sono giocatori più tattici che si aggirano di soppiatto, lasciando false piste e uscendo allo scoperto non appena raggiungono il terzo stadio di evoluzione.

EvolveEvolveEvolve

L'intero sistema conta una dozzina di perk con cui entrambe le fazioni possano migliorare determinate abilità, oltre ad ottenere bonus da creature elite che rendono ogni partita unica - e in qualche modo, ogni tipologia di giocatore troverà pane per i suoi denti. Ci sono i lupi solitari che amano il personaggio del mostro, ma ci sono anche quelli che amano giocare di squadra e preferiscono interpretare il ruolo del Medico o del Supporto per aiutare i loro compagni, mentre i loro colleghi Trapper e Assault, che hanno ruoli decisamente più aggressivi, hanno un po' meno a cuore la squadra e tendono ad agire in modo più impulsivo. Dopo un sacco di fasi alpha e beta, e una settimana in compagnia della versione completa di Evolve, c'è da dire che non mi sono mai annoiato e il gioco non mostra alcun segno di "usura". Ogni partita è diversa e sempre emozionante. Il fatto che non si sappia mai quanto possano essere bravi gli avversari, dà senza dubbio quel fattore sorpresa in più al gioco, lasciandoci pronosticare i peggiori degli scenari possibili tutte le volte.

Evolve non è esattamente quello che può definirsi "un gioco per tutti", ma i fan che puntano ad un titolo action e strategico dal gusto innovativo, non ne saranno in alcun modo delusi. Evolve è nuovo, fresco ed è segno evidente che l'attuale panorama degli shooter tripla-A necessita urgentemente di essere rinnovato. I ragazzi di Turtle Rock Studios hanno dimostrato di avere delle grandissime idee e di saperle anche mettere in pratica.

L'equilibrio tra il team di cacciatori e il mostro deve essere stato un compito molto faticoso e impegnativo, ma la qualità di certo ripaga i suoi sforzi. Gli sviluppatori hanno implementato il loro geniale concept ma senza diluirlo eccessivamente con troppe modalità. La mini campagna con cinque missioni prevede a suo modo una qualche variazione, ma il nucleo di Evolve è legato esclusivamente alla componente online, sia quando si gioca in squadra sia quando si gioca nel ruolo del mostro. E' un emozionante "gioco al gatto e al topo" e ciascun ruolo si interpreti, è richiesto molto tempo prima di riuscire a prendere dimestichezza con i propri personaggi e affinare tattiche e strategie. I diversi personaggi possono, inoltre, essere sbloccati in modo rapido, semplicemente facendo ciò che ci aspetterebbe da ogni classe in ogni modalità. Il livello del giocatore sblocca solo alcune skin elite, loghi speciali, in modo che i giocatori di lunga data traggano maggior "profitto" dall'esperienza e nessuno si limiterà semplicemente a grindare.

Evolve è un titolo che combina perfettamente elementi futuristici al piacere arcaico di un titolo strategico, e si rivela un titolo multiplayer innovativo ed estremamente divertente. Chi non vuole trascorrere il resto della sua vita con Evolve a giocare nel ruolo del mostro, farebbe bene a procurarsi un paio di amici online (perché, a nostro avviso, Evolve va goduto principalmente con gli amici e non con perfetti sconosciuti) con cui condividere l'esperienza e non temporeggiare troppo sull'acquisto. Siamo sicuri che non ve ne pentirete. Che la caccia abbia inizio!

EvolveEvolve
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Concept interessante e innovativo; Il multiplayer asimmetrico è spettacolare; Ben bilanciato; Ottimo gioco tattico di squadra,
-
La modalità single-player è utile solo per allenarsi.
Annuncio pubblicitario: