Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Helldivers

Siamo pronti a proteggere la galassia da una minaccia aliena...ma chi salverà i nostri compagni?

Annuncio pubblicitario:

Completamente asserragliati dai nemici, abbiamo deciso di chiedere l'invio di un'arma automatica alla base. Una volta arrivata attraverso una capsula aerea, abbiamo non poche difficoltà in quanto la pistola non è capace di distinguere gli alleati dai nemici. Dei quattro soldati che hanno iniziato la missione, solo due sono ancora vivi, ma per fortuna la nave che ci permetterà di abbandonare quel dannato pianeta è già vicina. Ci affrettiamo e spariamo in direzione delle creature, mentre un rumore metallico ci indica che le munizioni stanno per esaurirsi. È necessario mantenere la calma e cercare di risparmiare quanti più proiettili possibili --- splat ! Veniamo schiacciati da una capsula con a bordo un altro soldato, inviato a salvarci.

Questo è un ottimo esempio di come funziona Helldivers, il nuovo titolo di Arrowhead Game Studios e disponibile dallo scorso 4 marzo, in cui equipaggiamenti, strategie e compagni possono essere pericolosi tanto quanto i nostri avversari. Basta solo fare attenzione, ma a volte è difficile rimanere concentrati nelle situazioni di combattimento più intense. Ed è proprio in questi momenti caotici, in cui cerchiamo di sopravvivere alle orde di nemici con tattiche particolarmente rischiose, che Helldivers dà il suo meglio. Sfruttando un gameplay tipico degli shooter isometrici, abbiamo il compito di combattere le forze aliene.

Annuncio pubblicitario:

In questa battaglia intergalattica dovremo affrontare tre tipi di nemici - insetti, cyborg e una razza che è simile alla Protoss di StarCraft. Una delle peculiarità di questi scontri è che hanno luogo avvalendosi della partecipazione di giocatori provenienti da tutto il mondo, anche se non direttamente. Ci sono tre fronti nemici (uno per ogni tipo di nemico), che variano a seconda se si vogliono conquistare pianeti o compiere missioni. Questi obiettivi variano dalla conquista di un'area all'attivazione di cannoni antiaerei, ostacolando il supporto aereo dai nemici, per esempio. Ogni vittoria contribuisce a diminuire la forza aliena specifica, fino a quando non arriva il momento di invadere il loro pianeta e schiacciarli per bene.

HelldiversHelldivers

In realtà ci vogliono centinaia di missioni prima di riuscire a conquistare pianeti nemici, ma i punti esperienza che guadagneremo ci aiuteranno a trovare la motivazione per continuare a giocare. Per evolversi, le fila di soldati avranno accesso ad armi più potenti e risorse strategiche, come munizioni ulteriori, abilità per resuscitare i compagni e rimettere in sesto i veicoli. E' possibile inoltre guadagnare punti, che permettono di migliorare le armi e gli equipaggiamenti, come ad esempio modificare le armi automatiche per far sì che riescano a distinguere gli amici dai nemici (ed evitare la situazione raccontata ad inizio articolo).

Helldivers non è quello che potrebbe dirsi un gioco eccellente, ma è molto vario da un punto di vista paesaggistico e ogni mondo è davvero unico. Eppure, a parte questo, il gioco diventa presto molto ripetitivo e alcune missioni sono abbastanza definite. Atterriamo su un pianeta e dobbiamo completare una delle diverse missioni già stabilite. Dopo aver raggiunto l'obiettivo richiesto, è necessario riuscire a sopravvivere per un minuto, in attesa che una nave arrivi in nostro soccorso. Il design e la sua struttura sono molto particolari e le prime ore sono molto interessanti, ma purtroppo diventa ripetitivo troppo in fretta, soprattutto se si gioca in single-player. In modalità cooperativa, fino a quattro giocatori, vi è una maggiore varietà e questo crea certamente più ritmo e azione.

HelldiversHelldivers
HelldiversHelldiversHelldivers

Per quanto riguarda la modalità cooperativa, almeno per quanto riguarda l'online, i giocatori possono unirsi alla vostra partita in qualsiasi momento, entrando nelle capsule di cui abbiamo parlato all'inizio. Il problema è quando devi aspettare un'ora per unirti ad una partita. Tutti i giocatori ricevono lo stesso elenco di partite in corso al momento, il che significa che si accende una sorta di competizione tra i diversi giocatori che tentano di accedere alle stesse partite contemporaneamente. Soprattutto se si considera che ogni missione dura in media 10 minuti, ci sembra che tutta questa attesa sia un tantino eccessiva. Un sistema di accoppiamento automatico sarebbe stata una soluzione molto più pratica per tutti.

E' un peccato perché è proprio la modalità cooperativa che dà valore a Helldivers, in particolare quando si gioca a livello locale. La nuova generazione di console offre una grafica di qualità superiore e un mare di opzioni social, ma sono sempre meno i giochi che consentono a quattro amici di unirsi sul divano e giocare insieme nella stessa stanza. Il gioco è molto ripetitivo, ma se riuscite a formare una squadra con tre amici, l'esperienza ne trae sicuramente grande vantaggio. Giocato da soli, Helldivers fa perdere rapidamente interesse.

07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Situazioni di combattimento stimolanti e caotiche in cui è necessario mantenere la calma e preservare le munizioni per sopravvivere; I compagni di squadra sono altrettanto pericolosi quanto i nemici e gli incidenti sono spesso divertenti. I giocatori di t
-
Dopo un po' diventa ripetitivo; Noioso da giocare da soli.
Annuncio pubblicitario: