Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Nintendogs + Cats

Cani e gatti in 3D. Questo, in poche parole, il concept di Nintendogs + Cats, titolo di lancio della nuova console Nintendo dedicato ai più piccoli e, possibilmente, a chi ama gli animali.

Annuncio pubblicitario:

Andiamo d'accordo splendidamente, io e Rambo. Lancio una pallina, me la riporta. Andiamo a passeggio e gli insegno qualche giochetto mentre lui mi insegna la virtù della pazienza. E ci sono poche cose al mondo in grado di ricompensarti come un cucciolo che ti lecca la guancia.

Annuncio pubblicitario:

Il grande affare con Nintendogs + Cats ovviamente è che si tratta di un titolo per la Nintendo 3DS. Il cagnolino che si sceglie all'inizio è quindi in 3D ed è assolutamente adorabile. È più dolce che mai. Nel confronto diretto con altri titoli per Nintendo 3DS, Nintendogs + Cats è una tranquilla e rilassante esperienza dove gli occhi non devono lavorare duramente per godere del senso di profondità che offre lo schermo.

Nintendogs + Cats

Il vostro cucciolo vive la propria vita dietro lo schermo, e lui è sempre e solo in attesa di scoprire cosa si farà dopo. Ho chiamato il mio cane Rambo, un Pinscher nano. Avrei preferito un Doberman Pinscher, ma la versione nana è quasi altrettanto bella, e c'è una buona selezione di razze nelle diverse versioni del gioco. Tutte le razze del gioco originale sono incluse, più alcune nuove.

Il concept è più bello e meno isterico del classico Tamagotchi. Il vostro cane non morirà se lo si trascura, e in effetti vi è un limite alla quantità di roba che si può fare ogni giorno. Correre verso Rambo con la ciotola di acqua ogni minuto non lo farà felice, dato che ha bisogno di stimoli.

Nintendogs + Cats

Lui desidera soprattutto fare passeggiate, e vi imbatterete in altri Mii portandolo in giro. Ci sono anche alcuni giocattoli da comprare e concorsi a cui partecipare. Ma Rambo ha anche bisogno di imparare le buone maniere. Con l'aiuto dello stilo si mostra al proprio cane cosa fare, mentre si pronuncia il nome del trucco tre volte.

Il riconoscimento vocale funziona perfettamente e anche in ambienti rumorosi riesco a spingere il mio nuovo amico a fare quello che gli dico. Certo ricevo qualche sguardo perplesso sul bus, mentre gli dico cosa fare, ma non è niente di straordinario per me.

Il vostro cane può imparare solo tre giochetti al giorno, qualcosa che si completa in un paio di minuti e dopo un po' guardare Rambo e non fare nient'altro diventa noioso. Ecco perché ci sono tre tipi di concorsi a cui partecipare. Ciascuno di essi può essere completato due volte al giorno, e il migliore è la gara di agility, una corsa a ostacoli dove devo spingere Rambo al traguardo il più velocemente possibile.

Nintendogs + Cats

Ci sono anche gare di trucchetti e competizioni di frisbee. Il primo si avvale delle carte per la realtà aumentata e pone il vostro cucciolo in casa vostra, qualcosa che sicuramente si rivolge ai giocatori più giovani.

Il problema principale con Nintendogs + Cats è la totale mancanza di difficoltà. Davvero, è impossibile fallire in qualsiasi cosa e ci sono pochissimi elementi che consentono a questo prodotto di venire classificato come un gioco. E le limitazioni sulla quantità di giochetti che può imparare Rambo e il numero di gare che possiamo completare sono sufficienti per circa una mezz'ora di gioco significativo ogni giorno. E mentre questo può essere perfetto per i più giovani o per i giocatori occasionali, qualcosa che reputavo grande in Kinectimals era che ci fosse un senso di progressione, che qui manca.

Nintendogs + CatsNintendogs + Cats

Non sto dicendo che Nintendogs + Cats sia inutile. Ma personalmente avrei preferito qualche forma di scopo o senso per aumentare il mio livello di coinvolgimento. Il fatto che il gioco sia così simile al suo predecessore è anche un problema - sembra più come una versione aggiornata dell'originale che un sequel.

Il che ci porta per i gatti. La più grande novità, così importante da entrare nel titolo. Ma prima che voi gattofili vi sentiate troppo eccitati dalla cosa, si deve constatare che prima di poter prendere un gatto è necessario spendere un po' di tempo con il vostro cane. E una volta lì, beh, improvvisamente capisco perché Shigeru Miyamoto abbia dichiarato: "Realizzare un gioco chiamato Nintencats non sembrava giusto per Nintendo".

Nintendogs + CatsNintendogs + CatsNintendogs + Cats

I gatti sono semplicemente gatti. Vi prestano ben poca attenzione, e passano la maggior parte del loro tempo a fare i pigro. Non importa che si tratti di cercare di insegnare al vostro gatto il suo nome, lui o lei semplicemente se ne frega. E non si può gareggiare né insegnare nuovi trucchetti: in pratica sono degli screen saver. Belli da vedere, ma in realtà non c'è molto di giocabile sotto la superficie.

Nintendogs + Cats è ancora una scelta ottimale per i giocatori più giovani (non troppo giovani dato che il 3DS può essere pericoloso per i bambini sotto i sei anni). È dolce, facile da capire e nulla può andare storto. Personalmente ho giocato a Nintendogs finché non mi sono stancato, e nonostante il fascino evidente del mio Rambo tridimensionale, mi sono stancato dopo pochi giorni. Sto pensando di mettere un annuncio così Rambo potrà trovare un padrone più adatto, dal momento che si merita qualcuno con una maggiore passione.

Nintendogs + Cats
Nintendogs + Cats
Nintendogs + Cats
Nintendogs + Cats
Nintendogs + Cats
Nintendogs + Cats
Nintendogs + Cats
Nintendogs + Cats
06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
Cuccioli adorabili, buon effetto 3D, ottima selezione di razze, mini game divertenti
-
Mancano gli stimoli, non c'è modo di sbagliare, gameplay limitato giornalmente
Annuncio pubblicitario: