Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
recensioni
Sniper Elite 4

Sniper Elite 4

Karl Fairburne torna più combattivo che mai.

Una run quasi perfetta nella maggior parte dei titoli stealth prevede che il giocatore si muova con un obiettivo preciso, zigzagando a grande velocità nei vari scenari, schivando pattuglie di NPC e addentrandosi in aree nemiche silenzioso come un'ombra. Affinché la run sia perfetta, è importante che queste regole vengano tutte rispettate alla perfezione, anche perché basta approcciarsi in modo errato anche ad un solo nemico, da mandare all'aria i vostri piani ben organizzati. A complicare ulteriormente le cose, sono quei momenti in cui si scatena l'inferno e si cominciano a sparare proiettili a raffica come se non ci fosse un domani.

Annuncio pubblicitario:

Tuttavia Sniper Elite 4 non è come gli altri giochi stealth. La longeva serie shooter sviluppata da Rebellion fa di tutto affinché premiate costantemente il grilletto, tanto da premiare i vostri assassinii con spettacolari x-ray-kill-cam, regalandovi soddisfazioni come mai prima. Che si tratti di un colpo di fucile "mutato" o del frastuono provocato dall'artiglieria pesante altrui - tecnica solitamente sfruttata in modo vantaggioso per attutire il rumore dei vostri colpi - l'enfasi di Sniper Elite 4 è tutta incentrata sull'infliggere violenza inaudita ai vostri nemici, ma anche farlo con precisione clinica e tempismo perfetto.

Sniper Elite 4

Gli sviluppatori hanno reso la componente aggressiva più fattibile rafforzando alcune meccaniche già presenti in precedenza nel gioco. La fisica dei proiettili è sempre stata molto buona in questa serie (e anche qui, soprattutto per coloro che scelgono di disattivare i vari assist che rendono il gioco più accessibile), un aspetto che rende il controllo di Karl Fairburne più naturale rispetto al passato, e questa maggiore reattività lo rende più utile, soprattutto in quei momenti in cui tutto va storto. Perché andranno davvero male.

Ma probabilmente sarà un bene, perché anche se siete nella merda fino al collo, Rebellion vi darà tutto il necessario per difendervi. Il burbero protagonista è molto abile negli attacchi a breve, medio e lungo raggio, e ha una varietà di strumenti a disposizione, che vanno da trappole a trucchetti a tutto ciò che c'è nel mezzo, e nella maggior parte dei casi con funzioni alternative che incrementano ulteriormente la loro diversità. Come è facile intuire dal titolo stesso, l'attenzione di Sniper Elite 4 è ancora una volta rivolta agli attacchi a lungo raggio, ma è bello sapere che quando è necessario avvicinarsi soldati nemici e spostare l'azione sul campo, il titolo di Rebellion riesce comunque a cavarsela.

A rendere le cose più gestibili, aiuta senza dubbio il fatto che i tempi di caricamento tra un tentativo non andato a buon fine e l'altro sono incredibilmente rapidi, quindi, anche se fallite, potete tornare in azione in un batter d'occhio. Altra cosa molto utile è il fatto che l'IA non è esattamente tra le più intelligenti che abbiamo mai visto. A volte, ci è capitato di notare le guardie mentre si muovevano rapidamente in giro per la mappa, con pattern fissi che si ripetono con grande frequenza (un aspetto che si nota maggiormente quando le guardie vengono messe in massima allerta). Utilizzando il binocolo è possibile targhettare le pattuglie, un aspetto che offre un certo vantaggio in quanto permette di capire da che lato stanno guardando, anche grazie ad una mini-mappa piuttosto intuitiva che possiamo consultare tutte le volte che vogliamo. Il nemico si muove e si comporta in un modo ampiamente prevedibile, e, a volte è possibile riuscire a sfruttare questi aspetti. Quando le cose si fanno più caotiche, è spesso più facile ritirarsi nel collo di bottiglia più vicino e attendere che i guai si facciano avanti.

Sniper Elite 4Sniper Elite 4
Sniper Elite 4Sniper Elite 4

Lo shooter di Rebellion è molto bello esteticamente, anche perché questo è il primo titolo della serie a non essere più vincolato alle console old-gen. I nemici non sono tra i più interessanti che abbiamo mai incontrato, ma visto il periodo non è certo una colpa degli sviluppatori. La mancanza di personalità di questi soldati si nota soprattutto perché si trascorre tantissimo tempo a monitorarli sia con il mirino sia con il binocolo. I livelli in cui, tuttavia, si muovono sono davvero belli, sono ricchi di dettagli e si distinguono l'uno dall'altro. C'è una sorprendente varietà in termini di ambienti, qualcosa che diventa ancora più evidente se si ripensa al polveroso Nord Africa dell'ultima iterazione.

La cosa più impressionante a proposito dei livelli è la loro dimensione. I giocatori attenti troveranno in ciascuno sfide significative da superare, e c'è una buona selezione di missioni secondarie opzionali che, se completate, aggiungerà almeno un'ora a ciascun livello della campagna. Le mappe sono enormi, e gli ampi spazi aperti vi incoraggiano a tirar fuori il fucile e a ficcare il naso in ciò che stanno facendo i nemici, pianificare le vostre prossime mosse con maggiore flessibilità tattica.

L'attraversamento del mondo appare piuttosto naturale e Fairburne può andare in giro con relativa facilità grazie ad un sistema di movimento più definito e accurato, ma c'è ancora molto lavoro da fare su questo aspetto e ci sono momenti in cui le azioni non risultano esattamente facilissime. Per darvi un'idea di ciò che intendiamo dire, non ci avviciniamo mai ai livelli di finezza nel movimento come quella vista in Sam Fisher, che, quando si tratta di titoli stealth-action, rappresenta sicuramente il punto di riferimento. I livelli offrono una maggiore verticalità, un cambiamento positivo, ma anche qualcosa che ci sarebbe piaciuto sfruttare maggiormente.

Non sono mancati alcuni crash, questi perché, per qualche motivo, un paio di auto-salvataggi si sono corrotti (nonostante il gioco salvi con regolarità, quindi è stato un piccolo inconveniente). Tuttavia, il problema maggiore che abbiamo rintracciato in Sniper Elite 4 è relativo alla trama. C'è una storia che si dipana per tutta la campagna, ma ci ha coinvolto come avremmo voluto. Al di là degli eventi più importanti relativi all'imminente invasione dell'Italia, la storia che tiene insieme il tutto non è poi così convincente; e data la grandezza dell'ambientazione, è davvero un vero peccato. Le cutscene sono per la maggior parte in-engine, di solito ambientate nel campo base, dove si discute con i vostri vari compagni prima di ogni missione. Tutto quello che potete fare è andare da loro e dare il via ad alcune brevi sequenze che aggiungono un po' di contesto alla missione imminente, mettendo in evidenza gli obiettivi e i dettagli delle missioni secondarie.

Sniper Elite 4Sniper Elite 4
Sniper Elite 4Sniper Elite 4

Oltre alla campagna, Rebellion questa volta ha potenziato l'offerta, grazie a più modalità multiplayer, una volta che i giocatori hanno concluso la campagna. Ci sono missioni co-op sorprendentemente gigantesche in cui un giocatore (Fairburne) fa il cecchino e l'altro giocatore (una spalla brillantemente inglese chiamata Harry Hawker) si muove intorno sotto copertura, occupandosi di quelle guardie che non possono essere eliminate a distanza. È inoltre possibile rigiocare le missioni della campagna in modalità co-op in due giocatori, se volete, un aspetto che offre una ventata d'aria fresca ad un livello già giocato e consentendo di ripensare l'approccio tattico da zero. Oltre a questo, c'è anche una modalità basata su ondate per un massimo di quattro giocatori, simili a Nazi Zombie Trilogy, ma con una maggiore profondità, che ha aggiunto un altro livello di difficoltà grazie a questi nemici senza cervello. I giocatori hanno il compito di portare a termine un obiettivo mentre ondate di soldati zombie attaccano da tutte le angolazioni, e ogni terzo round vede la squadra trasferirsi in una nuova posizione difensiva.

Infine c'è il multiplayer competitivo. Qui ritroveremo alcune modalità dei capitoli precedenti, che si affiancano ad altre più incentrate sull'azione. La nuova modalità Controllo cambia un po' la formula, allontanandosi dai combattimenti a lungo raggio e spostando l'azione un po' più da vicino. E' difficile valutare come funzionerà questo aspetto, cambiando radicalmente la natura del gioco, ma tutto sembra funzionare e ci siamo molto divertiti; è certamente una valida alternativa a tutta l'azione frenetica che ritroviamo negli shooter convenzionali.

Per la quarta iterazione della serie, Rebellion ha certamente lavorato sodo. Sniper Elite 4 è un pacchetto completo che offre una buona campagna, un'azione co-op e multiplayer solide. Rappresenta senza dubbio un importante passo in avanti per il franchise, e il tempo in più che lo studio si è ritagliato per ridefinire il prodotto finale è sicuramente evidente. Non è perfetto, la mancanza di una storia avvincente è probabilmente l'elemento che lascia più delusi (e speriamo che Rebellion offra una maggiore attenzione da questo punto di vista nelle prossime iterazioni), e ci sono altre aree che dovrebbero essere ulteriormente migliorate. Non è uno sparatutto che va sul sottile, ma al contrario si crogiola nella violenza e glorifica la guerra in un modo che pochi altri giochi osano, e alcuni potrebbero trovare questo approccio un po' di cattivo gusto, alle volte. Ma per quelli che amano i giochi di combattimento più tenaci, e per gli appassionati del cecchinaggio, Sniper Elite 4 offre un'esperienza espansiva e coinvolgente. Non è esattamente un classico, quindi, ma è comunque un altro passo nella giusta direzione sia per quanto riguarda lo studio sia per quanto riguarda il franchise.

Sniper Elite 4Sniper Elite 4
Sniper Elite 4Sniper Elite 4
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Livelli impressionanti; Ben definito da un punto di vista grafico; Controlli migliorati; Ottima la fisica dei proiettili; Pacchetto complessivo molto interessante con modalità singleplayer, co-op e multiplayer.
-
Qualche crash; Alcuni potrebbero trovare disturbante il livello di violenza; Una trama un po' deludente.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi
Annuncio pubblicitario: