Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
recensione

Yooka-Laylee

Se siete fan di Banjo e Kazooie, allora non vedrete l'ora di conoscere Yooka e Laylee...

Playtonic è uno studio formato da ex sviluppatori di Rare, noti per (tra le altre cose) il loro lavoro su Banjo-Kazooie all'epoca di Nintendo 64. Il loro ultimo gioco, Yooka-Laylee è nato come idea nel 2012, prima di approdare con una campagna Kickstarter nel 2015, che è stata un successo. Dopo due anni, è finalmente arrivato il momento del lancio, e, come previsto (e come viene ampiamente commercializzato), si tratta di un moderno successore spirituale di Banjo-Kazooie, un aspetto che è molto chiaro fin dall'inizio.

Per farvi una breve premessa prima di iniziare, la trama di Yooka-Laylee ha come protagonista Yooka, una lucertola, e Laylee, un pipistrello, il cui speciale libro magico è stato loro sottratto da Capital B, un'ape, e Dr. Quack, un'anatra in un barattolo (per qualche motivo). Il loro viaggio alla ricerca del libro li vedrà raggiungere Hivory Towers, il quartier generale di Capital B, per trovare le pagine (Pagies, e l'equivalente di Jiggies di Banjo-Kazooie) del libro magico, prima di riuscire a farsi restituire il libro.

Annuncio pubblicitario:

Quello che forse lega maggiormente Yooka-Laylee e Banjo-Kazooie è il loro stile visivo. Se Banjo-Kazooie era un insieme di coloratissimi poligoni squadrati, Yooka-Laylee è un gioco più definito e più curato, ma comunque coloratissimo. Dai verdi lussureggianti Tribalstack Tropics alle superfici luminose di Capital Cashino, tutto in Yooka-Laylee è spettacolare, con personaggi e oggetti molto dettagliati che popolano questi ambienti. Ci sono occasioni in cui alcuni bei dettagli rivelano un po' di pixelation, ma dovreste stare davvero a cercarli, anche perché sono pochi e sporadici. Questo, comunque, non toglie il fatto che Yooka-Laylee sia uno dei migliori platform 3D a cui abbiamo mai giocato.

Il gioco contiene cinque "tomi" da esplorare (i cinque mondi del gioco, ognuno dei quali deve essere sbloccato), così come un'area di partenza, e il mondo hub di Hivory Towers. Questi mondi possono poi essere espansi utilizzando le pagies che permettono di aggiungere contenuti, oltre ad offrire maggiori opportunità per raccogliere ulteriori pagies, un espediente che abbiamo trovato una funzione utile, soprattutto perché in questo modo non si viene sopraffatti dalla quantità di cose da fare fino a quando non si entra nel tomo.

Yooka-Laylee

A proposito del modo in cui riempire questi tomi (o mondi), alcuni potrebbero trovarli un po' vuoti, in quanto ci si imbatte in gigantesche aree riempite solo con pochi nemici, ma state tranquilli, non dovremo percorrere chilometri e chilometri per spostarci da un posto all'altro. Abbiamo trovato queste aree grandi abbastanza da tenerci occupati, ma al contempo anche piccoli abbastanza da non perderci mentre eravamo alla ricerca delle pagies; ma se volete trovare tutto, ma proprio tutto in questi tomi (compresi i collezionabili segreti come i Ghost Writers, i token arcade, e altro), dovrete mettervi davvero di buona lena.

In ognuno di questi mondi c'è anche Trowzer, un serpente che vi venderà abilità in cambio di piume, anche se alcune di queste vi verranno date gratuitamente. Queste abilità vi permettono di completare sfide, raggiungere diverse aree, e in generale rendervi la vita più facile, e mantengono costantemente fresco e variegato il gameplay grazie all'introduzione continua di elementi, un aspetto che abbiamo molto apprezzato. Inoltre, dà voi un motivo in più per rivisitare aree precedenti a cui non si poteva accedere prima. Queste abilità includono un boom sonico per stordire i nemici e distruggere oggetti, effettuare attacchi e molto altro.

Un'abilità fantastica, che si sblocca solo nella seconda metà del gioco, è quella del volo. Non scivolare, ma proprio volare. Pensiamo che sia un'aggiunta un po' insolita in quanto vi permette di evitare completamente alcune delle sezioni platform volandoci semplicemente volare sopra, che non è necessariamente una cosa negativa, ma ci è sembrata comunque un po' strana, in quanto rende il gioco molto più facile. Inoltre, la barra di potenza che si scarica quando si utilizzano determinate abilità, si scarica molto lentamente durante il volo, quindi potete usarla praticamente per arrivare ovunque.

Nel complesso, però, queste abilità funziona molto bene, come il resto del gameplay, producendo la classica formula del platform 3D. Ci è sembrato fluido e reattivo, e ciò che in Banjo-Kazooie sembrava piuttosto goffo (saltare in alto era un'impresa, se lo ricordate), qui tutto è più veloce e facile da usare.

Yooka-Laylee
Yooka-Laylee
Yooka-Laylee
Yooka-LayleeYooka-LayleeYooka-Laylee
Annuncio pubblicitario: