Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
recensione

Guardians of the Galaxy: The Telltale Series - Episodio 1

Telltale ha reso giustizia al popolare franchise Marvel? Scopriamo questo primo episodio.

Annuncio pubblicitario:

I Guardiani della Galassia è una proprietà intellettuale perfetta per uno studio come Telltale per diverse ragioni: molteplici personaggi pittoreschi, battute ad ogni occasione, una fantastica colonna sonora. Insomma, l'opera di casa Marvel si presta in modo sublime ad un'avventura videoludica ad episodi, anche se il primo episodio di questa nuova serie ci è sembrato un po' fiacco. Prima di tutto, il trattamento che Telltale ha riservato all'IP è decisamente differente rispetto al solito, in quanto la sensazione è come se si fossero limitati semplicemente ad usare lo stampo della serie Guardiani della Galassia, senza metterci particolare cura e attenzione come fanno solitamente.

Con questo non intendiamo dire che il primo episodio, Tangled Up in Blue, non abbia nulla di buono, ma ci sentiamo in dovere di sfogare un po' della nostra frustrazione e delusione dopo aver giocato a questo primo attesissimo episodio, per cui nutrivamo altissime aspettative. Il gioco offre il tipico mix tra opzioni di dialogo e quick time event - diventati oramai marchi di fabbrica inossidabili per Telltale - ma il primo episodio ci ha anche offerto un'area leggermente più vasta da esplorare e una sequenza in cui si cammina nella Milano, si parla con i vostri compagni, e potete anche controllare qualche corrispondenza (dove troverete un paio di espedienti puramente fan service). Come accade nella maggior parte dei giochi Telltale, i puzzle che occorre risolvere nelle aree aperte non sono particolarmente elaborati, ma dovrete comunque utilizzare alcuni gadget di Star-Lord. La sequenza a bordo della Milano inoltre vanta alcuni elementi-cardine per conoscere i personaggi e i vari retroscena, anche se i dialoghi in cui ci siamo imbattuti ci sono apparsi un po' piatti.

Guardians of the Galaxy: The Telltale SeriesGuardians of the Galaxy: The Telltale Series

Ci permettiamo di addentrarci pochissimo nel minato territorio degli spoiler solo per spiegarvi la premessa della storia, in quanto il gioco parte con i nostri eroi mentre stanno portando Thanos ad un tempio Kree, o meglio, non sta andando esattamente come avevano inizialmente previsto. In realtà, molto presto Thanos morirà, e gli eroi saranno lasciati in una sorta di vuoto e senza uno scopo per aver ucciso il titano che hanno sconfitto insieme. E adesso? Si scopre che l'artefatto di cui Thanos si stava prendendo cura nel tempio è al centro della storia. Ci presenta Peter con una visione di sua madre, ed esattamente come ci si aspetterebbe da I Guardiani della Galassia, i nostri eroi vengono poi derubati del manufatto.

Si tratta di un setup interessante, ma che al contempo ci ha un po' deluso come primo episodio, e speriamo ardentemente che qualsiasi siano le nostre decisioni, comprese quelle se si sceglie di vendere o meno il cadavere di Thanos al Collezionista o fare la cosa giusta e consegnarlo a Nova Corps per una ricompensa nettamente inferiore, offriranno colpi di scena decisamente più interessanti. Non vediamo l'ora di scoprire, inoltre, in che modo le nostre scelte influenzeranno le nostre relazioni con gli altri Guardiani. È difficile dire fino a che punto Telltale si permetterà di prendere determinate libertà, ma siamo senza dubbio molto curiosi, in vista dei prossimi episodi.

Da un punto di vista grafico, Telltale ha optato per uno stile a metà tra le loro immagini stilizzate abituali e uno stile decisamente più realistico. Il risultato è piuttosto vario, anche perché alcuni personaggi risultano più dettagliati e realistici rispetto ad altri. Riteniamo che questo franchise si sarebbe trovato di gran lunga più a suo agio con uno stile à la Tales from the Borderlands. Ci hanno un po' lasciato perplessi alcuni movimenti strani delle sopracciglia, e probabilmente non ce ne saremmo neanche accorti se la grafica non fosse stata così realistica. Abbiamo giocato su PlayStation 4, e anche se non aveva gli stessi problemi riscontrati in Batman, in un paio di occasioni non sono mancati cali di framerate.

Guardians of the Galaxy: The Telltale SeriesGuardians of the Galaxy: The Telltale Series

Il franchise si accompagna ad una colonna sonora che è eccezionale, ma naturalmente dovendo accompagnare cinque episodi di circa due ore ciascuno, magari quella proposta da Telltale non è ficcante quanto quella ascoltata nei film. Tuttavia, la musica fa un buon lavoro nel complesso e coglie perfettamente l'atmosfera che si respira nei Guardiani. Un aspetto su cui il titolo in qualche modo non riesce a rendere in modo eccellente è nei dialoghi: il risultato non è convincente e alcune opzioni di dialogo sembrano un po' dissonanti per Star-Lord. Non sono mancanti alcuni momenti topici, e non abbiamo resistito alle sequenze con Rocket e Groot, ma nel complesso questo primo episodio non ci ha entusiasmato quanto avremmo voluto. Forse è solo più evidente rispetto al cinema di quanto sarebbe altrimenti.

È una partenza sorprendentemente debole per la serie, ma non nascondiamo una certa curiosità per capire quale direzione prenderà la serie e in che modo le nostre scelte influenzeranno le dinamiche di gruppo. Fino a che punto possiamo spingere Gamora? Questa serie non è ancora una causa persa, sia chiaro, ma Telltale ha bisogno che questo gioco, nei prossimi episodi, renda giustizia alla proprietà originale.

Guardians of the Galaxy: The Telltale SeriesGuardians of the Galaxy: The Telltale SeriesGuardians of the Galaxy: The Telltale Series
06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
Un cast di personaggi eccezionale: Premessa narrativa interessante; Consolida la formula già rodata di Telltale; Alcuni momenti sono divertenti; Rocket e Groot.
-
Un primo episodio un po' sotto tono; I dialoghi non sono eccezionali; Una scelta artistica piuttosto insolita; Qualche calo di framerate.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi
Annuncio pubblicitario: