Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
recensioni
Syberia 3

Syberia 3

Il terzo capitolo della serie firmata da Benoît Sokal è finalmente disponibile.

Syberia 3

Sono trascorsi circa 13 anni da quando è stato pubblicato il sequel di Syberia di Benoît Sokal, Syberia 2, l'acclamata serie per i grandi fan delle avventure punta-e-clicca di tutto il mondo. I fan non stavano più nella pelle che venisse realizzato un nuovo sequel, soprattutto visto il cliffhanger con cui si è concluso il secondo episodio. La lunga attesa ha, tuttavia, diviso i fan in due fazioni: ci sono coloro che, dal momento che hanno dovuto attendere a lungo, avevano alzato le proprie aspettative con il passare degli anni e quindi si aspettavano una nuova iterazione davvero spettacolare. D'altra parte, ci sono anche quelli a cui bastava un'avventura punta-e-clicca pulita e piena di nostalgia, un aspetto che era già evidente nei due giochi precedenti. La prima fazione, dunque, farebbe meglio a tenersi alla larga da Syberia 3, in quanto l'ultimo gioco di Benoît Sokal, avrebbe potuto uscire già nel 2005. E questo è sia positivo sia negativo.

Annuncio pubblicitario:
Syberia 3

Syberia 3 parte dopo il saluto di Hans Vogelberg in sella ad un mammut e dopo la morte dell'uomo di latta Oscar. Molti fan di Syberia ritengono che il secondo gioco abbia lasciato molte domande senza risposta e purtroppo non troverete le risposte che cercavate in Syberia 3. Dopo una breve sequenza introduttiva che spiega che Kate Walker è stata salvata da morte certa dagli Youkols, vi risvegliate in un letto d'ospedale in quello che sembra più di una camera di tortura che un luogo di guarigione. Uno degli Youkols che ha salvato Miss Walker è seduto accanto a lei, legato ad una sedia a rotelle che sembra essere uscita direttamente da Hostel, con una gamba amputata di recente. Si presenta come Kurk, capo del suo popolo, e sta bene date le circostanze. Kurk deve, tuttavia, ricongiungersi al suo popolo che aspetta in un villaggio vicino il più presto possibile. Dopo tutto, questo paziente con una gamba sola è il leader prescelto e la sua missione è quella di guidare il suo popolo e gli struzzi della neve in nuovi pascoli.

Il primo obiettivo dei giocatori è quello di uscire dalla stanza, ordinare una protesi per Kurk e dirigersi verso pascoli più verdi in sella ad uno struzzo. Purtroppo, ma questo probabilmente non sorprenderà nessuno, non ci troviamo nel tipico ospedale. Sembra che l'esercito russo abbia assunto il controllo della struttura, e Kate Walker ne diventa rapidamente un bersaglio.

Syberia 3

Una cosa molto diversa rispetto ai suoi predecessori è che Syberia 3 non è un punta-e-clicca standard. Anche se si controllava Kate indirettamente nei giochi precedenti cliccando dove volevate che lei andasse, ora è controllata con i tasti WASD sulla tastiera. Il suddetto schema di controllo richiede un po' di tempo prima che ci si abitui. e anche così, risulta ancora molto rigido. Dal momento che la telecamera utilizza posizioni fisse e queste cambiano costantemente, a volte è difficile avere il controllo di Kate e direi che in generale è meglio giocare con un controller, anche se il titolo è completamente giocabile sulla tastiera. Oltre a controllare il vostro personaggio, potete naturalmente lanciare oggetti contro obiettivi e questi menù sono facili da comprendere e utilizzare.

Syberia 3

La trama è abbastanza interessante da tenervi coinvolti e i vari puzzle sono meravigliosamente nostalgici e impegnativi. Detto questo, ci sono un certo numero di problemi che dobbiamo affrontare. Per ben cominciare, non ci sono abbastanza puzzle. Questo aspetto diventa palese solo in parte nel gioco, ma quando lo si scopre, diventa pesantemente chiaro. Trascorrerete dunque la maggior parte del vostro tempo a trovare i vari pezzi dei puzzle, senza effettivamente risolverli, il che è frustrante. Gli ambienti sono troppo "aperti" per concentrarsi principalmente sulla ricerca di oggetti ed è facile trascurare cose necessarie per avanzare nella trama.

L'aspetto peggiore è il fatto che a volte è necessario parlare con una persona una o più volte prima di poter interagire con gli oggetti chiave, quindi anche se siete certi al 100% di ciò che è necessario per risolvere un puzzle, e siete proprio di fronte, non potete interagire con l'oggetto e far progredire la storia finché non avrete parlato alla persona giusta una volta o talvolta anche più volte. È accaduto spessissimo che ci siamo trovati sulle tracce di un oggetto solo a ore di distanza, sbloccando accidentalmente l'oggetto dopo una conversazione apparentemente inutile.

Syberia 3

Syberia 3 non è un capolavoro tecnico, le immagini ancor meno spettacolari e l'interpretazione dei doppiatori è incredibilmente forzata. Detto questo, il giocatore viene portato in una vasta gamma di ambienti, risolve puzzle divertenti e vive una trama emozionante, il tutto accompagnati da brani incredibili di una spettacolare colonna sonora composta da Inon Zur. È ovvio che Syberia 3 è un gioco per coloro che desiderano gustarsi le avventure vecchia scuola, e pensiamo che molti fan apprezzeranno questo terzo episodio della serie, chiaramente se ignorano il suo aspetto piuttosto datata. Coloro che speravano un sequel importante con un grosso budget resteranno delusi.

Syberia 3
Syberia 3
Syberia 3
06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
Storia entusiasmante; Puzzle fantastici; Scenari variegati; Un sacco di nostalgia; Una colonna sonora spettacolare.
-
Una grafica discutibile; Performance dei doppiatori allucinante; Controlli sulla tastiera molto scomodi; Poco curato e poco rifinito.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi
Annuncio pubblicitario: