Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
recensione

Wonder Boy: The Dragon's Trap

Un classico che riesce a rivivere tranquillamente in epoca moderna.

Povero Wonder Boy. Finalmente è riuscito a sconfiggere la sua nemesi Mecha Dragon una volta per tutte, e poi è stato maledetto da un drago robot ed è stato trasformato in lucertola. Siamo alle solite. Forse non è stato il suo momento più memorabile, ma quando Sega ha pubblicato nel 1989 Wonder Boy III: The Dragon's Trap, era il momento clou della serie. Ora il ragazzo lucertola è tornato, e non possiamo che esserne più felici, dal momento che è un'avventura platform molto divertente ancora oggi, nonostante siano trascorsi quasi 30 anni dalla sua conclusione.

Annuncio pubblicitario:
Wonder Boy: The Dragon's Trap

Il motivo è dato dal fatto che il Dragon's Trap originale aveva gettato perfettamente le basi all'epoca: perfetti controlli pixel e un semplice (che è ancora più interessante) core meccanico. Non preoccupatevi se non avete mai sentito parlare del gioco. Non si sentiva parlare del franchise dalla metà degli anni '90, quindi non c'è da meravigliarsi che qualcuno possa non conoscerlo, ma questa è un'opportunità importante per recuperare quello che vi siete persi. La nuova versione di Lizardcube trae pienamente ispirazione dal classico di Westone e con una semplice pressione di un pulsante è possibile passare dalla grafica a 8 bit della versione Master System ad uno stile artistico ancor più brillante, realizzato a mano, con cui Lizardcube ha benedetto questa versione. Il nuovo look dà a Wonder Boy l'aspetto di essere una nuova avventura.

Come se non fosse abbastanza, potete attivare tutti gli effetti sonori e i brani musicali in versione 8-bit di trent'anni, se volete rivivere con grande nostalgia i tempi che furono. Si tratta di un remake incredibilmente fedele, ed è evidente che Lizardcube abbia tenuto in ottima considerazione il prodotto originale. È stato persino mantenuto il vecchio sistema, quindi potete importare il vostro vecchio file di salvataggio dall'originale, se avete ancora in giro la password su un pezzo di carta. Quando il nuovo Dragon's Trap è al top della forma, quasi ci dimentichiamo quanto sia vecchia questa avventura, anche perché le meccaniche funzionano perfettamente anche oggi.

Wonder Boy: The Dragon's TrapWonder Boy: The Dragon's Trap

Nei panni di Wonder Boy (o della nuova aggiunta, Wonder Girl) correremo, salteremo e ci muoveremo lungo una terra pericolosa piena di mostri, e l'obiettivo è quello di spezzare la maledizione. Il ragazzo (o la ragazza) viene trasformato in una lucertola che sputa fuoco nell'intro giocabile e durante il gioco vi troverete anche nei panni di un topo (che riesce a scalare le superfici), di un piranha, di un leone e di un falco. Si continua a passare da una creatura all'altra mentre si avanza nel gioco, e ciascuno ha punti di forza e di debolezza. Il concept è realmente ben costruito e oggi è eccellente tanto quanto lo era negli anni '80.

Un aspetto che non si è tenuto altrettanto bene sono gli elementi di game design e level design. Il mondo del gioco è aperto all'esplorazione e contiene molti segreti, come nella maggior parte dei giochi metroidvania, ma qui non esiste una mappa a cui fare riferimento. Piuttosto, bisogna fare affidamento al vostro senso dell'orientamento in questi wasteland, foreste fitte e grotte. E ci sono porte ovunque. Molte di queste sono bloccate, e quando finalmente si riesce a trovare una chiave, siamo costretti a tornare indietro dove eravamo. Nel frattempo, tutti i nemici sono resuscitati, ovviamente. Questo non ha rappresentato un problema durante l'epoca del Master System e ha aggiunto la longevità al gioco, ma ai giorni nostri è fonte di frustrazione.

Wonder Boy: The Dragon's Trap

Ricreare un gioco di 30 anni e far sì che resti fedele all'originale porta con sé tutti i vantaggi e gli svantaggi del caso, ma il risultato finale è ancora molto buono. Lizardcube, con una nuova presentazione e piccoli sottili migliorie, è riuscito a infondere nuova vita ad un classico, senza rovinare o distorcere ciò che c'era nell'originale.

Se avete amato Dragon's Trap fin dagli anni '80 vi sentirete come a casa, ma anche se non avete mai sentito parlare di Wonder Boy prima di oggi, vi divertirete tantissimo con questa meravigliosa nuova versione. Soprattutto visto il prezzo ragionevole. Adesso non vediamo l'ora di vedere una nuova avventura di Wonder Boy sviluppato dallo studio indie francese, perché se ce l'hanno fatta alla grande con questo remake, non riusciamo a immaginare cosa potrebbero fare con qualcosa realizzato ex novo.

Wonder Boy: The Dragon's TrapWonder Boy: The Dragon's TrapWonder Boy: The Dragon's Trap
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Uno stile artistico spettacolare; Resta fedele all'originale; Meccaniche eccezionali; L'aggiunta di Wonder Girl.
-
Alcuni aspetti del gioco non sono invecchiati benissimo.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi
Annuncio pubblicitario: