Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
recensioni
The Pillars of the Earth

The Pillars of the Earth - Libro Uno

Una cattedrale, un regno, e molto più dramma di quanto possiate immaginare.

Potremo descrivere il soggetto di questa recensione come un racconto interattivo che percorre la trama dell'opera originale permettendo ai giocatori di influenzarne gli eventi, seppur in maniera non eccessiva. Queste parole si riferiscono alla trasposizione videoludica di I pilastri della Terra, romanzo storico di Ken Follet riconosciuto come capolavoro, realizzato dagli specialisti di avventure game Daedalic Entertainment. Il titolo offre la stessa formula di scelte di dialogo tipica di Telltale, priva della dicotomia scelta-conseguenza, ma avvalorata dalla presenza di puzzle da risolvere, nonché da un tocco dei punta e clicca tradizionali.

I pilastri della Terra è un'opera gigantesca, un vero e proprio mattone di libro, che non è mancato di approdare persino sul piccolo schermo attraverso una miniserie ad episodi. Non è dunque poi così sorprendete il fatto che Daedalic abbia optato proprio per un formato episodico, dividendo il titolo in tre libri, di cui il primo, Dalle Ceneri, è ormai prossimo alla sua release. Noi lo abbiamo giocato interamente (dal prologo passando poi ai sette capitoli), impiegandoci oltre sei ore, pertanto vi basterà moltiplicare per tre e avrete la durata complessiva del gioco completo, che si attesta su ottimi livelli.

The Pillars of the EarthThe Pillars of the Earth

Il racconto si svolge in un piccolo villaggio chiamato Kingsbridge dove si è iniziato a costruire una cattedrale per ottenere ricchezza e sicurezza per la sua gente. Tutto ciò non costituisce altro che lo sfondo di uno spettacolo assai più grande, fatto da fazioni che combattono per ottenere il controllo sulla Bretagna e per il proprio tornaconto personale. La storia tuttavia non manca di portare sotto ai riflettori personaggi di peso decisamente minore, come il priore Philip e il giovane Jack, i quali si ritroveranno al centro dei giochi per il potere. Philip e Jack sono due dei personaggi giocabili in questo primo libro, a cui si aggiungerà anche Tom il costruttore, che si unirà a Jack e sua madre dopo aver perduto moglie e figlio in seguito al parto.

Come videogioco The Pillars of the Earth risulta limitato dai vincoli imposti dalla narrativa. Il giocatore non ha nessun potere decisionale sulle scelte che contano davvero, ovvero quelle che porterebbero a pesanti conseguenze. Un esempio è la nomina di Philip come priore; non si può accettare né rifiutare, dato che imporre una scelta in un frangente come questo avrebbe potuto comportare esiti troppo incoerenti rispetto al materiale originale. Tuttavia si ha comunque una certa influenza sugli eventi. Le proprie azioni e parole possono influenzare le relazioni tra i personaggi, dando loro delle sfumature inedite.

The Pillars of the EarthThe Pillars of the Earth

In termini visivi The Pillars of the Earth dona sensazioni contrastanti. Daedalic ha optato per utilizzare uno stile ad acquerello molto gradevole alla vista, ma mentre alcune scene che il titolo ci propone sono davvero incredibili, altre falliscono nell'ispirare le medesime sensazioni. L'eccellente doppiaggio aiuta a mascherare delle animazioni dal risultato piuttosto modesto, ma non riesce ad eliminare completamente quello che si traduce in alcuni momenti di gioco in un vero e proprio obbrobrio. In particolare la mappa panoramica di Kingsbridge in cui ci si può muovere ad incredibile velocità senza quasi alcuna animazione risulta essere una scelta di design non esattamente azzeccata. La presenza dell'hub stesso ha davvero poco senso, date le pochissimi zone tra cui si può viaggiare, e non serve ad altro che spezzare il ritmo creato dalle altre sequenze di gioco. Nonostante questo, il background musicale interamente orchestrato crea un'atmosfera perfetta per un titolo tratto da un racconto ambientato nel XII secolo.

Diversamente da alcuni dei più recenti titoli Telltale, The Pillars of the Earth offre segreti da scoprire e attività secondarie da affiancare alla trama principale. Si possono raccogliere oggetti su cui è possibile apprendere di più leggendone la descrizione, e nonostante i puzzle siano piuttosto semplici comparati ai punta e clicca del passato, si è comunque portati a riflettere una o due volte, e non è da escludere la possibilità di perdersi per un minuto o due ripercorrendo le aree già visitate in cerca di una soluzione. I giocatori meno pazienti potranno anche premere un tasto per evidenziare gli oggetti con cui si può interagire.

The Pillars of the Earth

Oltre alle conversazioni e ai puzzle sono anche presenti alcuni QTE dalle modalità praticamente identiche, e sebbene non rappresentino la più ispirata delle scelte di design, fanno comunque il loro lavoro. Giocando con un controller (il problema non dovrebbe sussistere con mouse e tastiera) abbiamo notato come non sia possibile spostarsi automaticamente tra una stanza e l'altra camminando semplicemente attraverso una porta. Invece è necessario premere il tasto A (controller Xbox) in corrispondenza della classica freccia che indica il passaggio in una nuova area. Si tratta di una scelta di design non ottimale per un controller, e piccoli inconvenienti di questo tipo non sono mancati di presentarsi durante la nostra esperienza di gioco, ma si tratta pur sempre di rimostranze sostanzialmente minori.

Le premesse sono certamente ottime, del resto la trama con tutti i suoi risvolti è caratterizzata da una qualità così elevata da portare a perdonare facilmente l'assenza di conseguenze concrete alle proprie scelte. Un inizio dunque promettente, che ci auguriamo possa rappresentare una trasposizione degna dell'opera originale. Dal canto nostro siamo rimasti molto interessati dalla storia, e non vediamo l'ora di vedere come la vicenda si svilupperà nei capitoli successivi.

Come è nostra consuetudine con i titoli ad episodi, ritorneremo con il nostro verdetto sul gioco completo nel momento in cui il secondo e il terzo libro verranno pubblicati.

The Pillars of the EarthThe Pillars of the EarthThe Pillars of the EarthThe Pillars of the Earth
The Pillars of the EarthThe Pillars of the EarthThe Pillars of the EarthThe Pillars of the Earth
The Pillars of the Earth
The Pillars of the Earth
The Pillars of the Earth
The Pillars of the Earth
The Pillars of the Earth
The Pillars of the Earth
The Pillars of the Earth
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Basato su un'opera coinvolgente, Gameplay arricchito da puzzle e dialoghi, Alcune scene sono splendide e il doppiaggio è ottimo.
-
La trama è estremamente fedele al racconto pertato il giocatore ha poca influenza sui suoi eventi, Animazioni tutt'altro che impressionanti, Alcune scelte di game design non sempre ottimali.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi