Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Dead or Alive 5

Il voluttuoso cast di Dead or Alive è tornato, cerchiamo di guardare oltre le apparenze e scoprire la vera qualità del gioco

Annuncio pubblicitario:

Tette. Una parola che riassume i discorsi che hanno anticipato l'arrivo sul mercato di Dead or Alive 5. Il Team Ninja ha rivelato che hanno sondato e esaminato i movimenti del seno e speso un un capitale per riuscire a copiarli perfettamente. E anche se i seni sono piacevoli, è preoccupante che non ci siano state più discussioni sulle meccaniche e l'evoluzione del gameplay. Non ci vuole molto per accorgersi che nel prodotto finale qualcosa è andato storto.

Annuncio pubblicitario:

La serie Dead or Alive si è sempre caratterizzata come un piacchiaduro tattico, dove combo e destrezza sono più importanti che in altri giochi, in parole povere, bisogna contrattaccare il proprio avversario per vincere. La pressione casuale dei tasti è quindi severamente punita.

Dead or Alive 5

Il sistema di combattimento intuitivo e l'azione frenetica lo hanno favorito presso il pubblico che non è avvezzo ai giochi di lotta, ma non disdegna una scazzottata occasionale.

Quest'ultima, comune sia alla serie Dead or Alive che a Soul Calibur, è una caratteristica che gli appassionati duri e puri dei picchiaduro snobbano, non accettando mai completamente questi franchise come dei picchiaduro "puri". In realtà senza una vera ragione, dato che Dead or Alive è divertente e complesso come tutti i più grandi franchise di lotta, oltre ad essere uno dei miei preferiti del genere.

Dead or Alive 5

Ma il Team Ninja deve aver perso qualche pezzo per strada e con Dead or Alive 5 hanno creato un gioco che risulta meno fluido dei suoi predecessori. E' difficile raggiungere la stessa continuità nei movimenti durante i combattimenti e tutto sembra un po' convulso. Durante le animazioni più lunghe non si possono effettuare prese, esattamente come nei primi piacchuduro 3D, vecchi di 10 anni.

Una altra caratteristica che è peggiorata è la possibilità di mettere l'avversario in un angolo. E' come se il Team Ninja fosse così fiero dei nuovi livelli che i bordi sembrano magnetici, di modo che il personaggio possa cadere e continuare la lotta nello stage vicino. A causa di questi continui cambi è difficile prendere la mano con il nuovo sistema di controllo che possiede anche degli attacchi dedicati per spedire l'avversario nell'area successiva del livello.

Dead or Alive 5

Team Ninja ha molto discusso sulla voglia di fare degli ambienti una componente fondamentale del gioco, ma purtroppo questi rubano lo spazio al vero combattimento. Avrei preferito si sforzassero di più a migliorare le meccaniche di base che aggiungere nuovi extra alla formula.

Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Dead or Alive 5
Annuncio pubblicitario: