Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Minecraft

Il principe dei giochi indie è finalmente uscito dalla sua lunga fase beta. Dopo tanti mesi, tante creazioni, tante scoperte, siamo pronti a recensire Minecraft.

Annuncio pubblicitario:

Non è facile definire Minecraft. Se lo vogliamo chiamare gioco, che genere di gioco è? Una domanda difficile. Minecraft è quello che voi stessi fate, e solo voi potete controllare l'esperienza di gioco. È possibile scegliere di giocare da soli o con gli altri, ma il personaggio principale del gioco non è il silente e cubico Steve, bensì il gigantesco mondo che Minecraft offre ai giocatori. Può essere generato casualmente o può essere creato dal giocatore stesso.

A seconda della modalità di gioco scelta, si ottengono due esperienze completamente diverse. La modalità creativa garantisce l'accesso alle risorse illimitate per costruire quello che si vuole. Creare, costruire, distruggere, demolire o semplicemente fare una passeggiata intorno e dare un'occhiata. È possibile muoversi liberamente nell'aria senza preoccuparsi di nulla. Abbiamo tutti gli strumenti necessari per creare quello che ci viene in mente, e probabilmente avrete già visto alcune delle magnifiche creazioni scaturite dalla comunità di giocatori. Chiunque può farlo, basta un po' di tempo e costanza.

Annuncio pubblicitario:

La seconda modalità di gioco chiamata Survival e un po' più vicina all'esperienza di gioco tradizionale. Siamo catapultati nel mondo di gioco senza strumenti o risorse. Se si colpisce qualcosa di duro, questo scompare e lascia un cubetto da raccogliere e posizionare ovunque. Per avventurarsi in Minecraft bisogna armarsi di pazienza e spaccare un sacco di cubetti. Ci sono molti materiali di diversa consistenza, pertanto è necessario creare gli strumenti per accelerare il processo.

Minecraft

Questi strumenti sono altresì realizzati con le materie prime che si ritrovano nel mondo di gioco. I primi strumenti, molto semplici, sono fatti di legno, ma di certo non sono molto utili. Con questi strumenti è possibile lavorare il legno e la roccia, creando la base per degli strumenti più potenti. Prima di tutto ci serve un'ascia, una pala e piccone, utili per ogni tipo di materiale. Ma non si può rimanere inattivi a lungo: per i primi dieci minuti di sopravvivenza in Minecraft sono critici. Il sole non aspetta, e una volta tramontata la fonte di calore, appaiono alcune cose spiacevoli. Zombie, ragni, scheletri e altri mostri emergono improvvisamente, intenti a mangiarci vivi. La prima notte, solitamente, la si trascorre in un buco nella roccia, chiuso da un muro improvvisato.

La mia prima notte è stata, nella migliore delle ipotesi, drammatica, perché sono rimasto bloccato in una grotta con qualche mucchio di sabbia a proteggermi. Non avevo nessun attrezzi, sono rimasto immobile mentre gli abomini si aggiravano sotto la luna. Quando il sole è spuntato la mattina dopo, ho potuto lasciare il mio nascondiglio. Mi sentivo perso in un mondo nel quale non avevo alcuna idea in merito a cosa fare.

Dopo un po' di buchi fatti a casaccio, ho notato che non c'era alcuna istruzione sul da farsi. Per capire come creare i primi strumenti era necessario andare su YouTube e cercare una guida. Mettere i blocchi nella finestra di costruzione non era poi così complicato, dopo tutto.

Disporre i blocchi di legno nei quattro angoli della finestra di costruzione finestra per creare un banco di lavoro, l'ho scoperto per caso. Con il banco di lavoro acquisito la capacità di rendere le cose ancora più complicate. Il concetto di mettere le cose al posto giusto nella finestra non mi era completamente chiaro. Minecraft non è un gioco che spiega al giocatore cosa fare. Non ci sono sistemi di supporto: è il giocatore ad inventare. Data la quantità di cose che si possono costruire, un piccolo aiuto sarebbe stato gradito.

Minecraft

Molti giochi contemporanei ti tendono la mano e lasciano ben poco margine di scoperta al giocatore, una cosa che certamente mi dà fastidio. Tuttavia, dato che Minecraft è esattamente l'opposto, mi sorprende la scelta di non avere dato al giocatore il benché minimo indizio. Non avrei voluto avere tutte le risposte, ma una guida rapida avrebbe fatto comodo.

Quando si guarda Minecraft, è difficile non notare la grafica. Anche se molti non lo apprezzano per il suo originale aspetto a cubetti, poco importa, perché tutto è collegato e genera scenari enormi e mozzafiato. Si trovano catene montuose, spiagge, colline, grotte naturali e foreste. Quando sei in cima a questo mondo e guardi in giù, non puoi fare altro che restare sorpreso.

Le forme che emergono sono perfettamente naturali, nonostante la loro struttura rigida. Rispetto a 3D Dot Game Heroes o in altri giochi basati sulla grafica a pixel, lo si potrebbe ritenere inferiore, ma nessun altro gioco riesce a raggiungere un carattere così attrattivo e unico.

Minecraft è un gioco dove l'utente effettua le proprie decisioni, quindi credo che Mojang abbia semplicemente scelto di offrire al giocatore una tela vuota, qualcosa che non è certo comune di questi tempi. Posso fare quello che più mi piace. Se decido di scalare una montagna, posso farlo. Posso costruire un enorme castello o un cottage. Posso cacciare gli animali o fare jogging lungo la spiaggia (canticchiando la sigla di Baywatch). Siete voi a imporvi gli obiettivi e a decidere come raggiungerli.

Minecraft

Anche se è un aspetto positivo, la mia sensazione iniziale era che Minecraft fosse troppo sterile e poco appariscente. Ma dopo aver visto alcuni video su YouTube, mi sono sentito molto più disposto ad affrontare questo mondo e l'esperienza è notevolmente migliorata. La forza della comunità di Minecraft è molto evidente, e ci sono molte guide e giocatori disposti a dare una mano. Quello che vi serve lo si trova sempre su Google. Io preferisco giocare il gioco in modalità Sopravvivenza, con una difficoltà bassa. Questo significa che posso morire se non faccio attenzione, ma non devo fare i conti con i nemici e con altre complicazioni. Lavoro per le risorse, posso esplorare il mondo casuale e se voglio costruire qualcosa, devo acquisirlo.

La creazione e l'esplorazione è ciò che mi emoziona in Minecraft, quindi mi piace trovare cavità naturali nel terreno e cercare di vedere quello che c'è sotto. Si può trovare un superbo complesso sotterraneo di lava, di acqua e di altri materiali. Altre volte, basta iniziare a scavare un buco nel terreno sempre più in profondità finché si incontra qualcosa di interessante.

A volte trovo una grotta abbastanza grande, e ci costruisco dentro un piccolo villaggio, abitato solo da me. Sarà pure un cliché, ma Minecraft è un gioco in cui quello che desidera è possibile. Nessun obbligo, nessuna indicazione, niente può fermarmi se faccio quello che voglio. A prima vista, non offre molto, ma dopo un po' ti rendi conto che c'è una quantità incredibile di cose da fare.

La mdalità Sopravvivenza ora include una persino un livello finale in cui si affronta un enorme drago. Ma la cosa non mi convinceva, così sono andato avanti con i miei progetti. La componente online è praticamente la stessa del gioco offline, con la differenza che si può giocare con altri giocatori, tutti assieme. Tuttavia, non vi è alcun browser per i server, quindi è necessario inserire un indirizzo IP specifico per la connessione. Come si faceva una volta.

È possibile creare il proprio server scaricando la configurazione dal server ufficiale. Personalmente, ho trovato il sistema poco "user friendly", dato che non ha mai funzionato come previsto. Forse sono io a non essere bravo, ma al massimo sono riuscito a creare un mondo online dove le cose non si potevano distruggere. Mi sono stancato, ed ho deciso di entrare in un altro server.

Minecraft

Lì ho avuto una vita migliore. Abbiamo costruito e costruito, finché non ci siamo decisi ad affrontare il boss finale. Non è stato molto divertente, forse perché si tratta di un boss pensato per l'esperienza in solitaria. Per migliorare il gioco, la parte online dovrebbe essere più accessibile, e il nostro mondo offline si dovrebbe poter condividere. Forse siamo troppo pignoli, ma l'interfaccia utente non è così chiara. Anche se Minecraft è uno dei giochi migliori che io abbia mai giocato, è ben lungi dall'essere perfetto. E nonostante tutto, offre più di molti giochi creati con budget decisamente più grandi.

A volte la mancanza di orientamento è frustrante, nei primi minuti è addirittura schiacciante. Dopo un po' si riesce a trovare un bell'equilibrio e ci si diverte molto: dobbiamo elogiare gli sviluppatori per l'enorme quantità di libertà offerta ai giocatori.

In un'epoca in cui i giocatori vengono presi sottobraccio dai videogiochi, Mojang ha creato un gioco agli antipodi di questo concetto. Dimentichiamoci le meccaniche standard, le sequenze predeterminate e i prevedibili eventi precalcolati. Mi piacerebbe comparare Minecraft alla mia serie tv preferita: Seinfeld. Si tratta di un gioco che non tratta qualcosa di concreto. Ma nessun gioco può farlo davvero.

Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
Minecraft
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Spazi enormi, libertà totale, possibilità infinite, bellezza minimalista, non c'è limite all'immaginazione
-
Interfaccia utente complessa, a volte ci si sente completamente sperduti
Annuncio pubblicitario: