GR LIVE STREAM
Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Crysis 3

Crysis 3 porta con sé qualcosa di molto importante: la grafica di nuova generazione. Per gli amanti del genere FPS, questo è il nuovo benchmark grafico su cui fare affidamento.

Annuncio pubblicitario:

È notte. La pioggia mi annebbia la vista. Ma non ho bisogno di più di una frazione di secondo per dichiarare che Crysis 3 è uno dei giochi graficamente più belli di sempre. Quelli che io considero i suoi concorrenti non reggerebbero nemmeno il confronto.

Tuttavia, non sono sicuro di Prophet, il massiccio superumano che controllo. Egli non sembra più se stesso. Ormai è più alieno che umano, e non si capisce più quanto resti di Alcatraz.

Annuncio pubblicitario:

Per fugare i nostri dubbi, siamo ancora una volta gettati nella guerra contro i Cell e i Ceph, e iniziamo nel bel mezzo della battaglia (in compagnia del vecchio Psycho, che più che mai vuole dimostrare di essersi guadagnato questo nome).

Non è quel genere di compagno passivo, indipendentemente dal fatto che venga utiizzato per tagliare alcuni alberi o per salvare il mondo. Noterete anche come Prophet abbia subito un leggero cambiamento di personalità. Ora si mette in posa, viene inquadrato da angolazioni artistiche, e spara le sue frasi monosillabiche verso chiunque sia in ascolto. Ormai non è soltanto una persona in una tuta.

Crysis 3

Un tema importante, quando si parlava di Crysis 3 prima della sua uscita, era l'ambientazione. Siamo in una New York investita dalla guerra, che è stata fatta a pezzi. La vegetazione ha consumato la Grande Mela, che è ora una vera giungla di cemento dove i grattacieli assomigliano ad alberi giganti. I deboli Ceph hanno incapsulato New York in una gigantesca cupola, e all'interno di questa gigantesca struttura il tempo scorre ad un ritmo accelerato. Pensate a Will Smith in Io sono leggenda, ma cento volte peggio.

I fiumi scorrono in una Chinatown distrutta. Il Museo Nazionale ospita muschio anziché arte. Il fatto che la vostra arma iniziale sia un arco sembra del tutto naturale in questo tipo di ambiente. Siete un Rambo sovraumano.

L'arco è qualcosa di sempre disponibile, e diventa rapidamente un'arma indispensabile per coloro che vogliono decimare i nemici in maniera furtiva. Non bisogna mai mollare l'arco a favore di qualche altra arma, e non appena si ottengono le munizioni si inizia a cacciare il nemico.

Ci sono diversi tipi di frecce, e quelle esplosivi ed elettriche sono le più potenti. Questo rende il gioco un'esperienza ancora più soddisfacente, e ci sono pochi momenti in cui l'arco non è adatto. Uccidere un nemico che si è avvicinato troppo, e poi tirare fuori l'arco per finire i suoi amici è incredibilmente soddisfacente. Lo stesso vale per il modo in cui il combattimento cambia, che passa dal farci fare il guerriero della giungla al fuciliere con la carabina Typhoon - che vomita un migliaio di proiettili al secondo - per finire chiunque sia rimasto ancora in vita.

Crysis 3

Crytek ha trovato la direzione giusta per Prophet in Crysis 3, che sembra molto più iconico e prominente che nei giochi precedenti. Un sacco di cut-scene mostra le sue capacità sovrumane, che farebbero diventare verde di invita in buon Master Chief. Alcuni di voi potrebbero restare delusi dal fatto che Prophet ha più di una personalità, ma ogni personaggio principale non ha bisogno di essere creato dallo stesso stampino di Gordon Freeman e Master Chief, e personalmente ho trovato i dialoghi di Phophet e Psycho spesso divertenti, anche grazie all'ottimo lavoro di recitazione.

Allo stesso modo, gli ambienti lussureggianti sono il giusto compromesso tra l'approccio più aperto trovato nel gioco originale, e la linearità del sequel. Crytek ha spesso definito Crysis 3 come un mix tra Crysis 1 e 2 in questo senso, e credo che sia una descrizione appropriata. Certo, siete costantemente spinti verso un obiettivo, ma ci sono spesso più varianti del tracciato, un sacco di missioni secondarie e modi alternativi per affrontare i problemi.

Crysis 3

Le parti migliori del gioco sono i livelli che accompagnano gli ambienti più aperti, dove si può scegliere se andare a piedi o utilizzare un veicolo per affrontare i nemici. Questi livelli mostrano alcune delle immagini più impressionanti del gioco, e gli effetti sono semplicemente pazzeschi. C'è un grande senso di libertà, si possono osservare gli ambienti da una posizione più alta o strisciare nell'erba, e si possono vedere le increspature nella vegetazione mentre il nemico si avvicina, del tutto ignaro della nostra posizione. Prendete il vostro arco e scoccate una freccia esplosiva laddove pensate che un nemico si sta dirigendo. Un attimo dopo, verrete premiati con un'esplosione meravigliosamente potente, una vera festa per gli occhi.

Naturalmente, molti aspetti si concentrano sulla grafica, dato che il gioco presenta senza dubbio la migliore grafica di qualsiasi altro gioco sul mercato. È il nuovo punto di riferimento per i titoli in programma per i prossimi due anni. Io ho principalmente giocato alla versione PC del gioco per la recensione, ma mi è stata data anche la possibilità di provarlo su Playstation 3 e Xbox 360. Vi è una grande differenza in termini di qualità grafica se confrontarli fianco a fianco, e il divario tecnico si nota in maniera incisiva.

Crysis 3

Detto questo, le versioni console del gioco sono di per sé belle, e meritano di essere paragonate con altri titoli per console, non certo contro la grafica un PC di fascia alta. Chi vuole giocare a Crysis 3 su PC utilizzando un controller, troverà un'esperienza molto buona, dato che Crytek ha trovato dei modi intelligenti per mappare tutte le funzionalità necessarie sul controller (compreso il doppio clic). Mentre la maggior parte dei giochi più moderni per PC supportano i controller, con Crysis 3 c'è la sensazione che non si perda molto rispetto alla configurazione con mouse e tastiera.

Crytek ha preso una serie di buone decisioni che promuovono la giocabilità. Tra le altre cose, è ora possibile correre senza consumare la barra dell'armatura. Questo risolve uno dei problemi dei giochi precedenti, nei quali si poteva entrare in battaglia senza avere energia sufficiente per rendersi invisibili o per usare la protezione dell'armatura. Questo era un vero problema in Crysis 2, in cui non potevamo utilizzare la Nanosuit quanto si sarebbe voluto.

Il cambiamento fa davvero bene al gioco, dato che le abilità dell'armatura si usano molto di più. È inoltre possibile effettuare l'upgrade dell'equipaggiamento per migliorare ciò che si ritiene importante, come le opzioni per l'invisibilità. Il sistema è accessibile tramite alcuni semplici menu, ed è possibile impostare diverse configurazioni e passare rapidamente tra di esse quando la situazione cambia. Queste opzioni sono davvero apprezzabili.

Crysis 3

Tutto sarebbe meraviglioso, se non fosse per un paio di problemi. Elenchiamoli: la fisica dei veicoli è scarsa (sto parlando di voi, dune buggy), il boss è scadente (purtroppo è anche uno dei momenti più importanti nel gioco - ma non preoccupatevi perché non lo rovinerà) e c'è una selezione di mini-giochi dedicati all'hacking che si ripetono troppe volte. Purtroppo, questi aspetti impediscono al single player di Crysis 3 di esprimere il suo vero potenziale.

La parte multiplayer è inaspettatamente innovativa, grazie ad una serie di nuove funzionalità e di aspetti che fanno il loro ritorno. L'arsenale comprende meno armi di molti giochi concorrenti ma, in cambio, questi loadout sono più vari e ben progettati. Le mappe sono anche più organiche del solito, il che permette di individuare un sacco di nascondigli e una serie di altri fattori da considerare. La mia mappa preferita è ambientata a Chinatown, che offre un sacco di arbusti e cespugli tra le sue rovine, ed è una delle mappe in cui si debe procedere con calma, in quanto lo sparare all'impazzata è una ricetta per il disastro.

In aggiunta, ci sono modalità divertenti come Hunter, dove due cacciatori invisibili, dotati di archi e frecce, la caccia a dieci soldati Cell. Ogni soldato morto si trasforma in un cacciatore, che rende sempre più difficile per la squadra rimanente in vita. Quando l'ultimo uomo resta in piedi, si sente il sudore che scende sulla fronte, avvolti nella paura di un gran numero di nemici invisibili con accesso a telecamere termiche. Ci sono anche altre modalità tra cui scegliere, tra cui i grandi classici come Capture the Flag, e tutte sono sorprendentemente piacevoli.

Crysis 3

Questo aspetto è dovuto in gran parte grazie al fatto che, proprio come nel multiplayer di Halo, gli avversari possono sopportare un sacco di danni prima di tirare le cuoia. Questo rende le battaglie divertenti, con la possibilità di rimontare e di resistere a lungo. Non sembrano esserci problemi con i punti di respawn, una cosa che spesso tende ad essere un vero problema del multiplayer di questi tempi.

Tutto questo, combinato con una storia che conclude la trilogia in modo soddisfacente e che risponde a tutte le domande precedenti, rende Crysis 3 una vera festa per gli appassionati dell'azione al sapore di piombo caldo. Il genere dei FPS non chiede molto altro. Smettete di attendere la grafica di nuova generazione: è già qui, e per questo possiamo solo ringraziare Crytek. Preparatevi a restare abbagliati con tutti i vostri sensi.

08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Campagna variegata, azione intensa, multiplayer divertente, grafica eccezionale su PC
-
Fisica dei veicoli pessima, minigiochi noiosi e ripetitivi
Annuncio pubblicitario: