Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
recensioni
God of War: Ascension

God of War: Ascension

Kratos è tornato in un prequel che, fortunatamente, mantiene la qualità tradizionalmente alta di questa straordinaria serie.

  • Testo: Magnus Groth-Andersen

Sono coperto di sangue e i miei nemici sono caduti ai miei piedi. La rabbia sta riempiendo ogni cellula del mio corpo. Né gli dei né i Titani possono fermare la mia vendetta, e tutti quelli che proveranno a fermarmi, faranno la fine dei demoni che giacciono abbattuti sul terreno, di fronte a me. Questo smembramento di creature mitologiche è, ancora una volta, il leitmotiv dell'ultima avventura di Kratos, God of War: Ascension, un prequel della serie originale che, per la prima volta, include il multiplayer.

God of War: Ascension

Con i suoi ambienti estremamente belli, le animazioni precise e un sistema di combattimento relativamente profondo, Ascension continua la tradizione di God of War. L'esperienza di Sony Santa Monica ha creato una delle esperienze più fluide di sempre anche se le urla feroci di Kratos iniziano ormai ad avere un principio di raucedine.

Il fatto che Ascension sia un prequel, denota un viaggio nel tempo a ritroso, che ci porta a scoprire come Kratos abbia guadagnato la sua classica espressione incazzata. Il game director Todd Papy ha dichiarato che Ascension mostra il lato più umano di Kratos , lasciando che il giocatore capisca le motivazioni dietro alla trilogia originale. È una caratterizzazione profonda, che si mette in atto quasi alla lettera nel corso della campagna del gioco.

God of War: Ascension

Kratos deve rompere i suoi legami con Ares, il dio della guerra nella mitologia greca, e può farlo solo sconfiggendo le tre Furie. È un'altra storia di una sanguinosa vendetta, ma la più profonda attenzione emotiva permette alla trama di respirare. Ciò rappresenta una grande vittoria per la serie, in quanto la storia non è mai stata una priorità prima d'ora. Kratos ha avuto una cattiva reputazione nel mondo dei videogiochi come un personaggio estremamente unilaterale, e quindi questo è un forte passo nella giusta direzione. Infine, l'aggiunta di un po' di profondità si coniuga in maniera significativa con l'azione frenetica.

Nella sua instancabile ricerca delle tre Furie, Kratos fa visita a diversi capisaldi della mitologia greca, tra cui l'Oracolo di Delfi, e reinterpreta alcune storie classiche sotto l'ottica di God of War. Ciononostante, la storia del gioco non è niente di particolarmente sorprendente, a prescindere dall'approccio più serio, e l'azione folle mina i toni più cupi che il gioco sta cercando di intercettare. È lodevole che lo sviluppatore abbia cercato di creare un'immagine più umana di Kratos, ma la verità è che egli non è quel genere di personaggio che si presta ad essere esplorato nel profondo del suo passato oscuro.

God of War: Ascension

La serie God of War, fin dalla sua nascita avvenuta nel 2005, è stata una delle serie di giochi visivamente più impressionanti presenti sul mercato, con ambienti ampi e nemici straordinariamente dettagliati, e ogni fotogramma sprizzava qualità. Ascension regge il confronto con i titoli precedenti? In realtà, ne esce a testa alta: God of War: Ascension è uno dei giochi con più impatto visivo che io abbia mai giocato.

Terzo capitolo della serie viene spesso visto come uno dei titoli più belli di questa generazione di console, ma Ascension è in grado non solo di fornire un'esperienza tecnicamente superiore, ma anche di offrire un'esperienza più espressiva e più satura, sia in relazione ai colori, così come per l'ambiente e per il character design. Gli ambienti giganteschi tornano in grande stile, e si arriva ad esplorare enormi catene montuose e a combattere epiche battaglie in cima a enormi statue, o in fondo al mare.

Il gioco chiama in causa anche una modalità multiplayer, con la possibilità di personalizzare il proprio guerriero e di lanciarsi in battaglie online. Al momento non ci è stato possibile testarlo, ma ci torneremo nelle settimane a venire, in modo da poter dedicare un articolo anche a questo aspetto del gioco.

God of War: Ascension

God of War: Ascension ha molto da mostrare. Con l'arrivo di PS4 entro la fine dell'anno, questo potrebbe essere il canto del cigno di PS3. Ci potremmo chiedere se questo prequel sia il modo giusto per salutare Kratos in questa generazione. Fortunatamente, con un mix di battaglie magnifiche, un sistema di combattimento preciso, un meraviglioso stile visivo e l'audio eccellente, la tradizione della serie continua e la leggenda non si rovina. Dodici ore di emozioni che, ancora una volta, non tradiscono le aspettative.

God of War: Ascension
God of War: Ascension
God of War: Ascension
God of War: Ascension
God of War: Ascension
God of War: Ascension
God of War: Ascension
God of War: Ascension
God of War: Ascension
God of War: Ascension
God of War: Ascension
God of War: Ascension
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Visivamente eccellente, musica orchestrata, profondo sistema di combattimento
-
Kratos è ancora un personaggio piatto, le sezioni platform sono abbastanza anonime
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi