Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Super Mario 3D World

Ranma ½ non sopporterebbe questo gioco.

Annuncio pubblicitario:

Le pareti degli uffici di Nintendo EAD a Tokyo sono ricoperti da "post-it", in vista delle numerose tempeste di idee a cui i responsabili di Super Mario 3D World sono continuamente soggetti. Dopo circa 30 anni, vi era l'intenzione di dare vita ad un nuovo gioco di Mario che riuscisse a cogliere appieno la sua eredità, ma che al tempo stesso cercasse di dimostrare che avesse aspetti unici e divertenti per motivi differenti ad ogni livello. Dopo l'esplosione della "supernova" Super Mario Galaxy e il suo sequel, la realizzazione del titolo 3D Land da parte del team ha offerto una buona prova del fatto che lo studio non avesse più bisogno di cavalcare l'onda dell'atmosfera "galattica" dei precedenti lavori, per continuare a sperimentare con Mario. Ciò che hanno fatto con 3D World su Wii U è ancora più divertente, e soprattutto capace ancora di sorprendere ad ogni livello. Considerando la direzione intrapresa dai precedenti capitoli con protagonista l'icona Nintendo, questo gioco può essere contemplato come una pietra miliare per ciò che riguarda il disegn e lo sviluppo.

Paradossalmente, seppur in precedenza ci fosse uno spazio infinito in cui tornare più volte, una rinnovata libertà, un gioco sospeso tra gravità e planetoidi, tutti questi sistemi che prima funzionavano, sono stati temporaneamente messi da parte, prediligendo salti e meccanismi più misurati. Preferendo, dunque, una certa semplicità alla base, e dunque dandoci un taglio rispetto alla formula in cui si procedeva passando attraverso i mondi.

Annuncio pubblicitario:

Quelli che arrivano dall'ultima avventura 3D casalinga dell'eroe "baffuto" potrebbero sentirsi più sicuri in apparenza, ma non nei fatti. Se i titoli Galaxy stordivano il giocatore facendolo fluttuare tra strutture impossibili, tuttavia queste risultavano comunque un aiuto, grazie a molteplici piattaforme e un movimento aereo che permetteva di salvare un sacco di vite. 3D World propone una struttura chiara a prima vista, ma tutto ciò che facciamo all'interno di una data sezione ha una sua valenza, e ha una prospettiva che più di una volta inganna l'occhio. Come sottolineato dal titolo stesso - come in 3D Land - questo gioco vuole che siano ben chiari gli aspetti e le prospettive in 3D, in modo completamente opposto rispetto alla serie New!, che invece poneva l'accento su una struttura in 2D.

Super Mario 3D WorldSuper Mario 3D World

E così, i mondi sembrano realizzati con blocchi, giocattoli di legno e plastica in strutture chiaramente artificiali, senza simulare le caratteristiche naturali nè edifici realistici. I buchi nascondono segreti dove la telecamera non arriva, le torri diventano più verticali non appena il gioco procede, la velocità aumenta o si riduce.

Per vivacizzare il tutto, lo studio ha deciso di riempire il gioco di items e power-up. È difficile stimare le diverse quantità di oggetti con cui abbiamo giocato in questo Mario, ma è facile capire a priori a cosa potrebbero portare tali oggetti.

La tuta da gatto che trasforma il nostro idraulico in un Gatto è ovviamente tra gli oggetti più importanti, e dopo aver completato l'avventura, siamo contenti del fatto che questo aspetto sembra che influenzi del tutto il nostro modo di giocare, e che dunque non sia un nuovo elemento necessario per procedere in ogni livello. Sembra stupido, ma graffiare con gli artigli e, soprattutto, potersi arrampicare sui muri, porta una buona manciata di nuove situazioni.
Due nuovi elementi che ci hanno fatto divertire e ridere davvero tanto - soprattutto nella modalità multiplayer, che analizzeremo tra qualche riga - sono i tubi trasparenti e le clonazioni. Ci sono stati un paio di livelli in cui non abbiamo potuto evitare di piangere dal ridere, mentre ciascun giocatore esplora le biforcazioni di questi sistemi "tubulari" tra le palle di fuoco, con alcune animazioni divertenti e con la costante minaccia di alcuni nemici che ci inseguono nello stesso circuito. Sono memorabili i momenti in cui i cloni dei personaggi si incontrano e tenerli tutti in vita diventa gradualmente impossibile. Follie come i rulli di lavaggio meritano un applauso.

Super Mario 3D WorldSuper Mario 3D WorldSuper Mario 3D World

Accanto agli oggetti e alle trasformazioni di sempre (ad eccezione di un tanooki un po' più annedotico), abbiamo anche le palle, piante piraña e blocchi di varia natura che danno luogo ad un divertimento quasi costante. Il livello con i blocchi di fuoco e tutte queste migliorie sono da incorniciare; anzi, da rigiocare più volte e godersele. I livelli con protagonista il dinosauro Plesie sono una piacevole pausa e un omaggio alla leggendaria corsa del pinguino di Super Mario 64, la migliore tra le proposte simili incontrate anche nei due Galaxy.

Ci sono cose di cui non possiamo parlarvi, livelli che danno un'ottima dimostrazione del talento creativo di questo studio, leader assoluto nel genere. Semplicemente, vi invitiamo a scoprirli e goderveli quando il gioco uscirà.

Super Mario 3D WorldSuper Mario 3D World
Super Mario 3D WorldSuper Mario 3D WorldSuper Mario 3D World
Super Mario 3D WorldSuper Mario 3D WorldSuper Mario 3D WorldSuper Mario 3D World
Annuncio pubblicitario: