GR LIVE STREAM
Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
FacebookFacebook
recensione

Knack

La prima esclusiva PS4 per tutta la famiglia è una delizia per gli occhi, ma sfortunatamente risulta solo un action-platform datato.

Annuncio pubblicitario:

La lineup di lancio delle nuove console è raramente ampia. E' davvero impossibile realizzare un capolavoro, quando una scadenza incombente e un hardware sconosciuto sono i vostri capi motivatori. Killzone: Shadow Fall ha naturalmente dimostrato che, anche se in fretta, è possibile dare vita a qualcosa di meraviglioso per PS4. Ma Killzone non è un'esperienza adatta per tutta la famiglia. Quel buco è stato però tappato da Knack, creato da Japan Studio, di proprietà di Sony.

Knack non è propriamente al livello di fedeltà grafica di Killzone, ma è visivamente abbastanza piacevole. Lo stile è simile ai moderni film d'animazione, e risulta certamente colorato. Naturalmente è una questione di gusto, e se non altro di stile - ma si adatta certamente al genere.

Annuncio pubblicitario:

Il nostro eroe Knack è una creatura robotica alimentata da una antica e mistica reliquia. Knack è in grado di raccogliere più reliquie e diventare, di conseguenza, più grande. La storia del gioco ruota attorno alle ostilità tra uomini e folletti, e all'andare a caccia di reliquie. La storia non è terribile, ma le motivazioni dei personaggi, così come le relazioni tra loro, possono risultare piuttosto strane e illogiche alle volte.

Knack

Al di là delle apparenze, Knack non è propriamente facile. Mette in gioco un po' di elementi di sfida, e anche se le meccaniche sono abbastanza facili da imparare, i tempi dimostrano di essere tutto ciò da cui dipende la nostra riuscita. I colpi possono provocare gravi danni, e anche a difficoltà normale, ci sarà una morte dietro l'angolo ad attendervi, che vi farà ricominciare daccapo. In difficoltà hard, le cose diventano masochiste, dato che non c'è davvero spazio per gli errori e i checkpoint sono pochi e lontani tra loro.

Anche se è abbastanza divertente colpire senza sosta i nemici, la monotonia delle meccaniche di combattimento iniziano a pesare alla lunga. Si ha a disposizione solo un attacco di base e nemmeno un blocco con cui lavorare. La lentezza di Knack in realtà non aiuta. Non ci sono molte abilità speciali e si arriva ad usarle raramente. Ci sono aggeggi da collezione che aggiungono un po 'di profondità (come un combo meter e un modo per rallentare il tempo), ma è necessario aver raccolto precedentemente le parti gizmo sparse in diversi livelli per poterle usare. E' impossibile godersele fino quasi alla fine del gioco.

Tuttavia, il più grande difetto di Knack risiede proprio nel suo essere un prodotto vecchio stile. Il platform è lento e noioso, e i livelli sono così statici che ci ricordano l'epoca di PlayStation 2. Ci sono un sacco di idee, ma non c'è alcuna interattività di sorta. I livelli sono esasperatamente lineari, gli stretti corridoi sono il preludio ad una serie di incontri prevedibili con i nemici. Knack inizia come piccolo robot, di fronte a nemici di statura simile. Ma non appena Knack raccoglie più reliquie e inizia a crescere, anche i nemici fanno lo stesso. Eppure, anche se abbiamo diversi tipi di nemici, le loro armi e poteri risultano ripetitivi.

Knack

Questo modello base è la struttura di alcuni livelli in cui Knack ottiene oggetti elementari invece delle solite reliquie. Le armature di ghiaccio, legno, acciaio e di cristallo rappresentano un'aggiunta gradita, in quanto aggiungono un po' di varietà. Alla fine però, questi sono elementi sporadici e per la maggior parte dei casi, sono elementi una tantum. Con un pizzico di fantasia, gli sviluppatori avrebbero potuto davvero fare qualcosa con questi elementi, ma nel complesso si tratta solo di potenziale sprecato.

Ho giocato a Knack in difficoltà normale, e per un bel po' ha rappresentato una certa sfida. E' anche riuscito a testare il mio temperamento, ma per la maggior parte dei casi, la difficoltà viene gestita in modo equo, utile appena ad affinare le mie capacità. Mi ci sono volute circa 11 ore per finire il gioco, quindi non è possibile definire Knack un gioco breve. D'altra parte, un po' di potatura avrebbe effettivamente fatto la differenza, poiché c'è una certa ripetitività e alla lunga diventa noioso.

Se si termina la modalità storia, ci troviamo di fronte ad alcune modalità sfida con prove a tempo e combattimenti in arena, ma dal momento che è più o meno la stessa cosa, non è poi così entusiasmante. Per quelli che acquisteranno Knack su disco, ci sarà anche un livello di difficoltà super-heavy, ma dal momento che riuscirete a raccogliere tutti gli items durante la prima sessione di gioco, Knack sarà praticamente un titolo one-off.

Nonostante tutte queste critiche, va detto che Knack non è un brutto gioco, ma in realtà non rappresenta nulla di eclatante, tanto meno sulla PlayStation 4. Il gioco è vecchio e risulta piuttosto limitato rispetto ad un titolo come Super Mario 3D World, che abbaglia per la sua creatività.

Per quanto la line-up di lancio PS4 sia interessante, Knack è uno snack giusto da godersi in attesa di giochi migliori, ma probabilmente sarebbe meglio provarlo, prima di comprarlo a quel prezzo.

Knack
KnackKnack
KnackKnackKnack
06 Gamereactor Italia
6 / 10
+
Una grafica che ricorda i recenti film d'animazione; Alcune buone idee.
-
Livelli noiosi; Poca probabilità di rigiocarlo; Meccaniche troppo semplici.
Annuncio pubblicitario: