Gamereactor Close White
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
articoli
No Man's Sky

No Man's Sky: Le nostre impressioni sul Foundation Update

Hello Games ha finalmente pubblicato il primo grande aggiornamento del gioco. Ma basterà?

Facebook
TwitterReddit

La negatività che ha circondato No Man's Sky dopo il suo attesissimo lancio nel mese di agosto è stato senza precedenti. Chiaramente il gioco non è stato all'altezza delle aspettative di molti giocatori, e chiaramente mancavano dal prodotto finale una serie di cose che erano state promesse prima del suo lancio ufficiale.

Ci sono molte prospettive da cui guardare l'esperienza di No Man's Sky, a partire dal classico bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto. Alcuni hanno scelto di ignorare gli aspetti mancanti del gioco, scegliendo di divertirsi comunque con ciò che avevano. Altri non sono riusciti, invece, a godersi ciò che avevano a disposizione e hanno passato tutto il tempo a lamentarsi di ciò che non avevano. E un terzo gruppo ha visto ciò che c'era, ma non ne sono rimasti particolarmente colpiti. Hello Games ha ancora una lunga strada davanti a sé da percorrere per riuscire a convincere queste ultime due categorie di giocatori, e il Foundation Update, recentemente pubblicato, è il primo passo in quella che promette essere una lunga strada da percorrere.

Quando adesso si avvia No Man's Sky, avete a disposizione tre scelte su come giocare la partita. L'esperienza normale, che è in gran parte la stessa a quando il gioco è stato pubblicato. La modalità Survival, che rende praticamente la sopravvivenza molto più difficile e richiede al giocatore di gestire costantemente le proprie risorse e lavorare sodo. E poi c'è la modalità Creativa che mette a nudo la natura gestionale delle risorse del gioco e fa in modo che il giocatore sia libero di esplorare e costruire ovunque voglia.

Va detto che nessuna delle nuove modalità altera in modo sostanziale il nucleo del gioco, bensì offre al giocatore una scelta su quanto sia disposto a fare grinding. Abbiamo iniziato due esperienze Sirvival e ci hanno davvero messo alla prova. La prima volta, siamo stati generati su un pianeta ghiacciato piuttosto ostile. In modalità Survival la protezione dai pericoli e il supporto vitale si esauriscono piuttosto rapidamente, quindi avrete bisogno di lavorare da un ambiente riparato, trovare le risorse, e lentamente rigenerarvi in modo da poter tornare riforniti alla vostra astronave. In questo caso siamo stati spawnati a 10 minuti dalla nave. Il pianeta aveva a disposizione una buona quantità di ferro, mentre le altre prime importanti risorse ci sono apparse piuttosto scarse (come il plutonio).

No Man's Sky

Giocare le prime missioni e abbandonare il pianeta, azioni che in precedenza ci avrebbero richiesto almeno mezz'ora, ora è una cosa che richiede ore. Successivamente abbiamo avviato una nuova esperienza di sopravvivenza, questa volta spawnandoci un po' più vicini alla nave, ma su un pianeta altrettanto ostile, questa volta di tipo surriscaldato. Dal momento che abbiamo dovuto trovare rifugio nelle grotte per normalizzare la temperatura, questo pianeta si è dimostrato molto più generoso in termini di risorse. Tuttavia, abbiamo dovuto fare un sacco di grinding.

Chiaramente, questa modalità più difficile si rivolge solo ad alcuni giocatori. Si richiede una buona conoscenza del gioco, ed è particolarmente punitiva se ci si prende dei rischi. Non c'è, tuttavia, la permadeath, e invece si respawnare al vostro ultimo salvataggio, anche se pensiamo che ci sono alcune penalità per quanto riguarda l'attrezzatura e le risorse, il progresso della missione non viene azzerato.

Ma l'aggiornamento risolve in qualche modo anche la questione del grinding, principalmente grazie alle funzioni che permettono di costruire una propria base, l'abilità di coltivare e far crescere le risorse, così come automatizzare le risorse minerarie da depositi. Non appena si sceglie un pianeta, ora avete la possibilità di costruire un'economia forte, qualcosa che in qualche modo modifica il vostro obiettivo principale nel gioco. Chiaramente non appena il gioco è stato pubblicato, l'unico obiettivo che sembrava importante per i giocatori era quello di raggiungere il centro della galassia, ma ora c'è anche un'alternativa, dal momento che sarete motivati a coltivare e costruire su un pianeta che è adatto a questo scopo. Questo è un aspetto che offre molti interessanti scenari futuri, magari consentendo alleanze, un'economia guidata dal giocatore, e altro ancora. L'aggiunta dei Freighter di proprietà dei giocatori (un aspetto che non ci ha ancora completamente coinvolto) pone certamente le basi per potenziali federazioni commerciali, e un'economia più coinvolgente e più profonda.

No Man's SkyNo Man's Sky
No Man's SkyNo Man's Sky