Gamereactor International Italiano / Dansk / Svenska / Norsk / Suomi / English / Deutsch / Español / Português / Français / Nederlands
Gamereactor
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
articoli
Destiny 2

Destiny 2: Cinque cose da sapere prima di iniziare

Il sequel dello shooter online di Bungie è ora disponibile e prima di tuffarvi nel modo di gioco, ci sono alcune cosa da sapere.

  • Testo: Redazione

Destiny 2 è finalmente disponibile, e i Guardiani di tutto il mondo sono già scesi in campo per combattere una nuova minaccia Cabal, impegnata ad eliminare l'umanità dalla faccia del Pianeta. In occasione di questo lancio e mentre aspettate la nostra recensione che arriverà nei prossimi giorni, abbiamo deciso di stilare una lista con cinque cose che vale davvero la pena conoscere di questo nuovo gioco. Siete avvertiti, possono esserci degli spoiler, ma nulla che non sia già stato detto dai materiali pubblicitari del nuovo titolo di Activision. Siete pronti?

1. Alcune cose sono cambiate. La Torre che i giocatori ricorderanno affettuosamente come hub social del primo Destiny è finita sotto assedio all'inizio di Destiny 2 e l'umanità sta lottando strenuamente per restare in vita. La storia, dunque, ci vede affrontare questa nuova e potente minaccia nemica, e questa volta da una posizione di grave debolezza.

Ora che il nostro amato luogo di ritrovo non è diventato altro che polvere e macerie, i giocatori dovranno incontrarsi in una nuova postazione - The Farm - e alcune attività, come ad esempio fare acquisti da alcuni venditori, saranno diverse, dal momento che - Xur, ti stiamo cercando - questi andranno trovati girovagando per il mondo, anziché aspettare comodamente nelle aree comuni per dare un'occhiata alle loro mercanzie.

2. ...anche se alcune cose sono rimaste uguali: I giocatori console (e non su PC, purtroppo) saranno in grado di trasferire i propri personaggi dal primo gioco al secondo, anche se non tutto potrà essere recuperato. Si tratta principalmente di una questione estetica, per coloro che hanno trascorso un sacco di tempo e di impegno a modellare il proprio Guardiano per renderlo una vera e propria macchina da guerra per uccidere Vex, ma almeno potrete mantenere intatto il vostro look anche in Destiny 2. Siete avvertiti, però: se recuperare il personaggio dal primo e lo usate nel secondo gioco, non potrete personalizzarlo come, invece, coloro che iniziano questo secondo capitolo da zero.

Potete accedere ai seguenti link per dare un'occhiata a Nessus e European Dead Zone in azione, grazie ai nostri gameplay.

3. È tutta una questione di armi: Se le categorie sono state mescolate - e questo certamente avrà un impatto sulla dinamica del gioco nel Crogiolo - restano invariate le tre configurazioni delle armi del primo gioco. In Destiny 2 l'attenzione si concentra sui danni che le armi sono in grado di dispensare, non le classi delle vecchie. Non è una novità che modifica in modo sostanziale il gioco, ma darà ai giocatori qualcosa su cui riflettere, soprattutto nell'arena.

Naturalmente, guadagnare nuove armi sarà uno degli obiettivi principali per i giocatori di questo sequel sparatutto e i giocatori potranno acquistare armi potenti e personalizzabili dai venditori e sbloccare equipaggiamenti eccezionali quando giocano, soprattutto in alcuni Lost Sectors che offriranno una sfida più impegnativa e battaglie da superare in cambio di un equipaggiamento allettante.

<i> Per ulteriori informazioni sui Lost Sectors, potete dare un'occhiata a questo breve trailer introduttivo.

Destiny 2Destiny 2

4. Bungie vuole che noi esploriamo molto di più Al lancio, Destiny 2 arriverà con una selezione di nuovi sandbox da esplorare, ognuno con molte nuove avventure che i giocatori avranno piacere di vivere. Questa volta Bungie vuole che noi andiamo più a fondo possibile nel mondo di gioco (se è possibile).

"Invieremo i giocatori in quattro nuove destinazioni. European Dead Zone è sicuramente una delle più grandi, e questo è un posto ambientato in un - non ho intenzione di specificare la zona precisa dell'Europa - ma questa si trova in una foresta lussureggiante", ci ha raccontato il lead projectMark Noseworthy a Colonia lo scorso agosto.

"Ma è davvero misterioso, c'è un frammento del Viaggiatore che è caduto durante una battaglia molto tempo fa, ed è stato corrotto e sta avendo un impatto importante sulla foresta e sula fauna, e lì i Cabal hanno creato una base. Ogni destinazione che cerchiamo di costruire è un luogo pieno di mistero che i giocatori dovranno scoprire, giusto? E la 'scoperta' è una parola importante perché è qualcosa su cui vogliamo fondare Destiny 2."

Successivamente nella stessa intervista, Noseworthy ha affermato che Bungie "voleva che i giocatori potessero allontanarsi dal percorso battuto", aggiungendo che "esplorare il mondo, farlo sentire reale e renderlo un luogo in cui vivi per davvero, è stato un obiettivo vero, per noi, su questo progetto ". Sicuramente ci ha incuriositi.

<i> Per ulteriori impressioni più approfondite, potete leggere il nostro hands-on.

5. Destiny ha ancora la classe: Ci saranno tre nuove sotto-classi per gli Stregoni, i Titani e i Cacciatori, una a testa. Come prima, una volta che avete scelto una classe, questa sarà la stessa per tutta la durata della vostra partita, anche se potete cambiare sotto-classe e ottenere un sacco di nuovi trucchi con cui giocare.

Lama dell'Aurora è la variante dello Stregone ed è pazzesca in quanto evoca la Spada solare che permette di distruggere i nemici con la potenza del fuoco, che è anche la sotto classe che abbiamo giocato quando abbiamo provato la versione PC del gioco alla Gamescom (che, detto tra noi, ha funzionato alla grande). Alcuni giocatori potrebbero preferire giocare questa nuova sottoclasse come guaritore, ma perché farlo quando vi ritrovate bloccati nei nemici Cabal e Caduti, quando avete tra le mani una spada fiammeggiante?

I cacciatori sono invitati a mettere giù le loro armi d'oro e cambiarle con il Fulminatore, che combinato al suo arco e alla sua agilità offrono un grande effetto sul campo di battaglia. Inoltre, questa è una classe agile che vanta l'opzione del triplo salto o la schivata a metà salto, anche se è ancora possibile assestare un bel cazzotto nel vivo della battaglia.

Infine, c'è la Sentinella, un tank dotato di Scudo del vuoto, quest'ultimo capace di respingere i danni subiti, che si rivela una sotto-classe fondamentale sia quando si giocano gli Assalti cooperativi sia le battaglie giocatore-contro-giocatore nel Crogiolo. Qualsiasi delle nuove classi adotterete, ci saranno sicuramente delle sfumature da esplorare e tattiche da sperimentare, specialmente quando gettate nel mucchio le tante armi a disposizione.

Con questa mini-guida abbiamo voluto raccogliere tutto quello che c'è da sapere sulle novità che vi aspettano in Destiny 2. Nei prossimi giorni attendetevi una nostra "road to review" con le prime impressioni dettate dalle nostre prime ore di gioco, e, ovviamente, la nostra recensione definitiva con voto. Non mancheranno, ovviamente, pratiche guide che vi saranno utili per muovervi nel mondo di gioco. Insomma, daremo grande copertura al gioco su Gamereactor nei prossimi giorni, quindi restate connessi!

Destiny 2