Gamereactor Close White
Accedi






Password dimenticata?
Non sono iscritto, ma vorrei esserlo

Oppure effettua il log-in con Facebook
Gamereactor Italia
articoli

Gamescom 2018: Cosa ci aspettiamo da Colonia

L'evento videoludico più importante a livello europeo si appresta a partire questa settimana.

Facebook
TwitterReddit

Anche se Gamescom resta il più grande show videoludico a livello europeo, non è altrettanto importante in termini di annunci grossi da qualche anno. Sony è stata la prima a rinunciare alla sua conferenza pre-Gamescom (preferendo invece la Games Week di Parigi ad ottobre), poi è stato il turno di Microsoft e infine anche EA ha gettato la spugna. Questo non vuol dire che non ci saranno novità in arrivo dalla kermesse tedesca, semplicemente non saranno dì alto profilo.

In effetti, ci aspettiamo una proiezione abbastanza prevedibile da parte delle first-party. PlayStation terrà in caldo qualche potenziale novità per Parigi e PSX, Microsoft ha mostrato ciò che ha in programma per il prossimo anno all'E3, anche se senza dubbio avremo maggiori informazioni su contenuti nuovi per Sea of Thieves e State of Decay 2, mentre Nintendo scommetterà su Pokémon Let's Go e Super Smash Bros. Ultimate - come l'E3. Ci sarà anche un Super Mario Party in versione giocabile, ma nulla di davvero pregnante, anche se non abbiamo dubbi che il party game avrà parecchia carne al fuoco.

I publisher principali

EA non organizzerà una conferenza stampa quest'anno e non ci aspettiamo che facciano qualche annuncio importante. Anthem sarà giocabile (almeno per la stampa) e ci aspettiamo qualcosa di nuovo anche da Battlefield V. Ubisoft si concentrerà sulla sua line-up con Starlink: Battle for Atlas, Assassin's Creed: Odyssey e il titolo Anno 1800, ma hanno anche qualcosa di nuovo per lo show, forse il presunto Child of Light II. Activision e Blizzard saranno presenti con i loro soliti titoli, e forse vedremo l'appena annunciato Diablo III su Switch (sembra probabile). Oltre a questo vedremo qualcosa di più su Black Ops 4, Destiny 2: I Rinnegati e la line-up di Blizzard di titoli in corso.

Take-Two non porterà Red Dead Redemption 2 alla fiera, perché i trailer è tutto ciò che hanno messo a disposizione per quella che è probabilmente l'uscita più importante del 2018, mentre Bethesda è reduce da un E3 con molti annunci e dal suo QuakeCon, quindi probabilmente non ha più sorprese da condividere.

Publisher di medie dimensioni

È naturale che alcuni publisher di medie dimensioni tengano in caldo i loro annunci per la Gamescom, anziché rischiare che i propri giochi passino sotto silenzio con gli annunci first-party all'E3. THQ Nordic quest'anno è rimasto fuori dall'E3 e porterà una line-up formidabile a Colonia. Sappiamo di giochi come Darksiders III, BioMutant e il recentemente annunciato Scarf, ma hanno anche altre cose da rivelare. Bandai Namco è un altro publisher che rientra in questa categoria, e come con THQ Nordic ha un sacco di giochi nel suo portfolio, tra cui uno che dobbiamo ancora vedere. Capcom ha avuto un E3 importante e porterà sia Resident Evil 2 sia Devil May Cry 5 a Colonia, mentre Warner non sembra porterà il nuovo gioco di Rocksteady o l'inevitabile nuovo Mortal Kombat. Forse uno di questi farà il suo debutto ai Game Awards a dicembre?

Ci aspettiamo anche un primo vero assaggio di Life is Strange 2, anche se Square Enix ha un sacco di altri titoli importanti che porterà con sé a Colonia, anche se non ci aspettiamo annunci. Deep Silver, che gioca in casa, non porterà Shenmue III o Dead Island 2 (siamo sempre più preoccupati di questa cosa, nonostante le recenti rassicurazioni), ma abbiamo comunque un paio di titoli che si aggiungeranno al loro portfolio per lo show (non nuovi annunci, nuove offerte di pubblicazione). Sega si è goduta un anno piuttosto importante, ma stranamente non sappiamo ancora se porteranno Football Manager 2019 allo show, nonostante abbia ottenuto la licenza della Bundesliga, ma porterà invece Team Sonic Racing, Total War: Three Kingdoms e Two Point Hospital. Paradox Interactive ha anche qualche annuncio in programma, e Techland mostrerà Dying Light: Bad Blood dopo aver annunciato Dying Light II all'E3. CD Projekt porterà Cyberpunk 2077, ma sospettiamo che sarà qualcosa non troppo diverso dalla demo E3, possibilmente con qualche sezione espansa... e speriamo che presto pubblichino questo video.

Una fiorente scena PC

Laddove l'E3 è principalmente una fiera dedicata principalmente alle console, Gamescom offre sicuramente molti più giochi per PC, dai principali punti di riferimento della scena esports, i titoli più di nicchia nella strategia e nei generi RPG, al free-to-play e, naturalmente, fino a tutti i principali produttori di hardware e periferiche. Magari è sbagliato dire che il PC domina questa fiera, ma è certamente alla pari con la più grande console del paese (PS4), quindi è naturale che ci siano alcuni nuovi annunci di giochi per PC. Siamo a conoscenza di alcuni interessanti progetti potenzialmente eccitanti che rientrano in questa categoria, quindi la master race sarà uno degli argomenti più infuocati di questa Gamescom. Un genere che è mancato sempre all'E3, il genere MMO, avrà ancora il suo posto alla Gamescom.

Gli Indie

La Gamescom è molto più abbordabile per gli sviluppatori indipendenti rispetto a una presenza all'E3 e quindi naturalmente gli studi affollano la convention. E ad essere onesti, è una grande cosa, perché qui abbiamo più tempo a disposizione per prestare attenzione ai titoli più piccoli e più di nicchia. Uno di questi giochi è Stormdivers di Housemarque, oltre a nuovi titoli di Shiro Games e Rockfish o Krillbite, che ci ricorda Inside.

La scena eSport

Come ogni anno, gli eSports sono presenti alla Gamescom, e quest'anno non è diverso, forse esemplificato dall'ESL Arena di Colonia. Qui potremo vedere la Charity Challenge di PlayerUnknown's Battlegrounds (PUBG non è nuovo alla Gamescom); la serie Valor con il titolo mobile Arena of Valor; e le finali della stagione estiva dell'ESL Meisterschaft, per non parlare del fatto che Shadowgun sfrutterà questa occasione per rivelare anche una nuova modalità PvP.