Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
testi gadget

Astro C40 TR

Astro ha entusiasmato gran parte della community videoludica con le sue cuffie e ora prova a dilettarsi anche con le periferiche PlayStation 4.

Proprio di recente, abbiamo recensito sia il controller Eswap Thrustmaster per PlayStation 4 sia il controller Xbox Elite Series 2 e anche se in passato abbiamo recensito alcune periferiche Scuf, solo negli ultimi tempi il mercato ha assistito ad un vero e proprio boom di controller di alta qualità.

Astro, un produttore focalizzato sul gaming console ora di proprietà del gigante Logitech, è principalmente noto per le sue cuffie da game, ma di recente Astro si è avventurato nel mondo dei controller, entrando ufficialmente in competizione con Scuf, Nacon, Thrustmaster e Razer con il lancio del suo nuovo C40 TR.

Il controller, immesso da poco sul mercato, è una build incredibilmente solida, e senza dubbio trasuda qualità, anche se però costa quasi quanto una Switch Lite. Dopo aver utilizzato per lungo tempo l'estremamente esaltante Thrustmaster Eswap, ci siamo avvicinati a questo con aspettative relativamente basse, tuttavia, risulta che le nostre disattese sono state vane, visto che il C40 è il miglior controller PlayStation 4 che abbiamo mai provato.

Il design del C40 può essere visto come l'opposto di quello dei controller Eswap o Scuf. Il team di progettazione sembra essersi ispirato a Elite Series 2, poiché è incredibilmente ben progettato. È costruito con materiali fantastici ed è decorato con una presa gommata che gli permette di stare comodamente tra le nostre mani. Va anche precisato che C40 ha dimensioni maggiori. In effetti, è probabilmente il più grande controller PlayStation 4 che abbiamo mai recensito, anche se la differenza di dimensioni non è così importante. Ciò significa che C40 probabilmente non fa per te se hai le mani più piccole, ma per quelli di noi che hanno mani enormi, questo controller è una vera gioia da usare.

Astro C40 TR
Astro C40 TRAstro C40 TRAstro C40 TR

Il C40 ospita tutti i pulsanti e gli stick analogici che ha il DualShock, con l'aggiunta di due pulsanti extra programmabili. Puoi anche modificare il controller allo stesso modo di Thrustmaster Eswap, perfetto per chi è alla ricerca di un controller PlayStation 4 con posizionamento asimmetrico dello stick analogico. È anche straordinariamente facile programmare i pulsanti extra e la funzione funziona bene: il software C40 è fantastico.

Abbiamo anche notato che il D-pad del C40 era di qualità superiore rispetto a quello dei suoi concorrenti e quando abbiamo testato il controller in un paio di partite a Street Fighter IV, abbiamo percepito una sensazione di maggiore controllo su ciò che stavamo facendo sullo schermo. Lo stesso vale per giochi come Overwatch che abbiamo provato durante il nostro test, nonché durante le nostre partite ad Apex Legends, in quanto i due pulsanti programmabili insieme all'opzione per spostare l'analogico sinistro alzano di gran lunga il livello, proprio come accaduto con il controller Xbox One.
L'unico aspetto negativo del C40 è il suo prezzo, perché è davvero alto. La fantastica edizione del Razer Raiju Tournament costa 149,99 € ed è quasi uguale in termini di qualità. Tuttavia, che l'Astro C40 è il migliore tra i controller per PlayStation 4. Se fosse una periferica meno costosa, gli daremmo un dieci, ma per ora, un nove dovrebbe bastare.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
Astro C40 TR
Astro C40 TR
Astro C40 TR
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Bel design, materiale robusto, grande ergonomia, Ottime opzioni di modifica, Bel software, semplice da programmare; Può essere usato anche senza fili.
-
Troppo costoso.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Astro C40 TR

Astro C40 TR

CONTENUTO GADGET. Scritto da Petter Hegevall

Astro ha entusiasmato gran parte della community videoludica con le sue cuffie e ora prova a dilettarsi anche con le periferiche PlayStation 4.



Caricamento del prossimo contenuto