Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
preview
Battletoads

Battletoads - Provato alla Gamescom 2019

Abbiamo dato un'occhiata più da vicino a questo classico in versione moderna.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Se dovessi sfogliare la vasta library di franchise che hanno influenzato il settore videoludico, ci vengono subito alla mente un paio di serie: The Legend of Zelda, Super Mario e Halo, che sono senza dubbio considerati tra i più influenti. Tuttavia, c'è un gioco arcade a cui è stato anche attribuito lo status di "classico" in questo contesto, i Battletoads a scorrimento laterale, originariamente sviluppati da Rare, lo studio di Sea of Thieves e GoldenEye. Visto il crescente interesse per remake, remaster e quant'altro, in che modo Battletoads riesce ancora a tenere botta in un territorio già affollato di titoli?

Prima di immergerci nei contenuti che abbiamo visto durante il nostro hands-on con Battletoads 2019, è indispensabile dire che Rare non è lo sviluppatore principale, ma che il progetto è stato affidato in outsourcing a Dlala Studios (Overruled!).

Per coloro che non hanno familiarità con il franchise, Battletoads è un picchiaduro anni '90 in cooperativa fino a tre giocatori, caratterizzato da alcuni personaggi strani e bizzarri. Anche se è piuttosto semplice sotto molti punti di vista, il gioco si è rivelato un successo per la sua community e gode ancora di popolarità fino ad oggi. Nonostante questo retaggio, tuttavia, pochi sospettavano che Microsoft avrebbe rilanciato l'IP come parte della sua gamma sempre crescente di esclusive.

BattletoadsBattletoads

Alla Gamescom di quest'anno abbiamo partecipato a trenta minuti di hands-on con il gioco, provando due modalità separate: una era la nuova Eternity Run, che ricorda Temple Run (e una pletora di altri titoli simili), mentre la seconda era una modalità rinnovata basata sull'originale.

La prima che abbiamo provato è stata Eternity Run e dopo solo un paio di minuti, siamo rimasti poco colpiti da ciò che abbiamo visto. Senza voler sembrare eccessivamente negativi o critici, ma questa modalità cerca di superare la linea sottile tra familiarità e divertimento - ma in realtà diventa noiosa. Visto che il concept è stato abusato fino alla morte sugli smartphone fin dall'inizio dell'era iPhone, Eternity Run è stato difficile da amare. Certo, come party game ha un certo appeal, ma ci sono già molti titoli che offrono una maggiore varietà e innovazione in questo spazio.

Anche gli ambienti sono piuttosto noiosi, con continui sfondi industriali. Lo scenario alla fine cambia un po' dopo aver giocato per circa 10 minuti e felicemente mostra un'area più vibrante e interessante. Il cambiamento ha fatto ben poco nell'alterare iin modo significativo la nostra percezione iniziale, ma ha comunque dimostrato che potrebbe - potenzialmente - diventare abbastanza coinvolgente. In breve, Battletoads non fa nulla per rendere davvero interessante il genere endless run. Fortunatamente, questo aspetto non è il nucleo di Battletoads e non vedevamo l'ora di andare avanti e provare la vera "ciccia" del gioco.

Battletoads

Prima di provare l'originale rinnovato, ci è stata fatta una piccola introduzione. A quanto pare, un elemento essenziale è stata la scrittura dei personaggi nella campagna e Dlala punta a un gioco pieno di umorismo. Durante la nostra breve prova della modalità, non siamo stati accolti da dialoghi sufficienti da giustificare se sarebbero riusciti davvero a mantenere questa promessa. Quello che abbiamo ottenuto invece è stato un sacco di guai nella modalità cooperativa a tre giocatori.

La prima cosa che ha attirato la nostra attenzione, sfortunatamente, è stata la confusione del gameplay con tre giocatori che collaborano in contemporanea. Ogni personaggio non sembra notevolmente diverso dagli altri e quindi abbiamo continuato a confonderci con i rospi controllati dagli altri. Inoltre, questo aspetto si è rivelato ancora più problematico quando lo schermo si è riempito di ondate di nemici.

Il coinvolgimento dei suddetti nemici è stato reso accessibile grazie a un semplice schema di controllo. Pertanto, i controlli durante la battaglia, sebbene a volte un po' confusi, non sono mai troppo impegnativi e abbiamo rapidamente capito come eseguire mosse speciali e attacchi di base. Simile a molti altri giochi di genere, X e Y sono associati ai nostri attacchi. È possibile anche eseguire alcune mosse speciali, ma gli sviluppatori ci hanno detto che la demo scalfisce appena la superficie delle possibilità a nostra disposizione. In breve, l'intuitività del gameplay ha parzialmente compensato l'interfaccia a volte confusa. Rispetto all'endless run e nonostante la confusione occasionale, questa parte della demo è stata molto più divertente, specialmente se giocata con altri.

Dal punto di vista grafico, lo stile a cartoni animati era buono e rappresenta bene quanto sia stata ravvivata l'estetica di Battletoads. Questo nuovo Battletoads non è un gioco straordinariamente bello e si rivolge piuttosto ai fan di uno stile vecchia scuola. La sezione del titolo a cui abbiamo giocato era in un ambiente urbano e, come con gli sfondi di Eternity Run, non è stata una delle aree più interessanti e vivaci per cui il franchise viene ricordato. Detto questo, quasi ogni aspetto del gioco ha del potenziale per essere qualcosa di speciale, ed è emozionante scoprire come sarà Battletoads non appena finalmente uscirà su Xbox One.

BattletoadsBattletoadsBattletoadsBattletoads

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Testi correlati

Caricamento del prossimo contenuto