Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Blood & Truth

Blood & Truth

Ci siamo fatti strada nel sequel di London Heist per PSVR e ne siamo rimasti davvero colpiti.

  • Ben KerryBen Kerry

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio

L'attesissimo seguito del breve teaser London Heist è finalmente disponibile, e porta con sé un mondo più ricco di vita con tantissima azione tamarra, ancor più del precedente titolo. Blood & Truth è il tentativo di SIE London Studio di sviluppare un vero sequel del popolare segmento presente in VR Worlds, che i giocatori hanno elogiato per la sua sensazione tattile, l'ottimo doppiaggio e l'azione immersiva. Siamo lieti di annunciare che Blood & Truth riesce a trasformare quella breve demo in un gioco completo, ed è un'esperienza più soddisfacente per coloro che hanno adorato il primo teaser di VR Worlds.

Blood & Truth non parte direttamente dalla conclusione di London Heist, quindi non aspettarti nessuna storia importante o collegamenti di livello oltre l'atmosfera gangster di Londra. In Blood & Truth, sei coinvolto in una guerra tra due squilibrate organizzazioni clandestine: la tua azienda a conduzione familiare e una di natura simile portata avanti da un gruppo di cattivi di successo, che sono decisi a prendersi il tuo business a tutti i costi. Non è un prodotto che in termini narrativi offra qualcosa che vada oltre il cliché, eppure l'incredibile motion capture e il lavoro sul doppiaggio riescono a coinvolgerti appieno e, anche se sai che è volutamente esagerato e sopra le righe, non puoi fare a meno di essere risucchiato nella storia, che è stimolante e coinvolgente.

Anche se la maggior parte del gioco si svolge nella capitale inglese, si parte da una destinazione lontana, da qualche parte nel mezzo del deserto. Durante questa operazione, il gioco introduce le sue meccaniche fondamentali, tra cui il movimento dei personaggi e la gestione delle armi. Abbiamo giocato la modalità storia usando i controller Move, che sicuramente sono il modo migliore per giocare questa esperienza. Anche se il tracciamento non è stato sempre piacevole, la maggior parte delle sparatorie, delle brecce e dei grimaldelli si sono rivelati straordinari grazie ai controlli di movimento. Il modo in cui entrambe le mani gestiscono un'arma in modo indipendente significa che hai sempre il controllo su chi ammazzare e come farlo. Di solito non ci sono mai più di cinque o sei nemici sullo schermo contemporaneamente, ma avere la libertà di eliminare nemici a destra e sinistra migliora la sensazione di combattimento, che combinata alla ricarica manuale dell'arma rende il gioco molto realistico.

Blood & Truth

Al di là delle sparatorie, ci sono altri meccanismi che ruotano attorno all'azione, come l'arrampicata e il movimento. L'arrampicata è piacevole, poiché i controller Move fungono da gradini/pioli, e la quantità di movimento fisico necessaria è abbastanza indulgente. Per quanto concerne il movimento dei personaggi, si è parlato molto della mancanza di movimento libero del gioco, ma il sistema sul posto funziona abbastanza bene. In genere, ci sono alcuni punti di copertura da cui puoi spostarti nel mezzo di uno scontro a fuoco, e il gioco ha anche un'area statica in cui puoi muovere il corpo, proprio come in Superhot VR. Tutto sommato, le meccaniche funzionano bene entro i limiti dell'uso dei controller Move, e il gioco fa un buon lavoro nel bilanciare le interazioni manuali con il controllo ogni tanto quando le cose potrebbero risultare troppo perfettine.

La storia prosegue rapidamente tornando alla base a Londra, e quando incontri la tua famiglia lì, il gioco mette in evidenza la qualità del doppiaggio e del motion capture, con performance da parte di attori come Steven Hartley (Tony Sharp) e Jay Taylor (Nick Marchi) che risultano particolarmente impressionanti. Gran parte del cast magari è un po' eccessivo, ma funziona bene e il gioco sembra quando James Bond incontra Guy Ritchie. Non spoilereremo oltre, ma tieniti pronto ad infiltrarti, uccidere e a raggiungere vette altissime!

Blood & Truth

Un'area che riteniamo andrebbe migliorata è la lunghezza e la struttura della modalità campagna. Così com'è, il gioco si svolge in quattro atti, con una sorta di introduzione, una struttura iniziale, centrale e finale. Molto tradizionale, certo, ma pensiamo che lo stile del gioco e la storia che racconta sarebbero più adatti a un formato episodico. I crime drama sono un perfetto punto di riferimento, e un "Nel prossimo episodio di Blood & Truth" che appare dopo ogni azione importante del gioco avrebbe conferito alla storia la possibilità di prendere un attimo di respiro, così come per il giocatore. I giochi VR possono essere difficili da giocare per più di un'ora o due, il che significa che il gioco avrebbe beneficiato ancora di più di una struttura episodica. Dato che il gioco ha una durata di circa cinque ore, una struttura episodica avrebbe potuto consentire di aggiungere più contenuti nel tempo, poiché il tempo di gioco ci è apparso un po' breve e la storia un po' affrettata.

Le modalità bonus presenti nel gioco fanno molto poco per offrire una qualsiasi varietà rispetto alla campagna principale, ma Sony dice che c'è molto altro in arrivo. Nuovi contenuti come classifiche, un New Game +, una modalità difficile e altre sfide saranno in arrivo, ma al momento del lancio, le uniche opzioni sono di ripetere singolarmente le missioni della storia o prendere parte a una brevissima modalità Attacco a tempo. Diciamo che non è una modalità particolarmente ricca, in quanto per ognuna delle cinque arene non si impiega più di due minuti a completarla. Con questo in mente, gli extra promessi non possono arrivare abbastanza velocemente e sembra che il gioco riceverà una buona dose di supporto dopo il lancio.

Ciò che è presente in Blood & Truth è fantastico, ma è ciò che non c'è ci delude un po'. Un formato episodico con cui andare avanti nel tempo e più modalità bonus sarebbero state l'ideale, in quanto la modalità storia (breve) del gioco è la vera "ciccia" dell'esperienza, il che significa che Blood & Truth è davvero un'esperienza breve al momento. Tuttavia, quelle cinque ore sono fantastiche e se stai pianificando una missione, tentare un'uscita audace da una situazione concitata o semplicemente sparare ai cattivi, Blood & Truth è un'aggiunta fantastica alla libary PSVR.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Ottimi il doppiaggio e il motion capture; Una storia coinvolgente e meccaniche di shooting soddisfacenti.
-
Un'esperienza breve che risente la mancanza di modalità extra, oltre ad alcune restrizioni hardware.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi