Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
testi gadget

C64 Mini - La recensione

È giunto il momento di fare un mini viaggio nella memoria.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Quasi tutti coloro che possedevano un Commodore all'epoca, ricorderanno con un certo fascino i giochi classici presenti su quell'iconico computer, nonostante non sia sempre stata una passeggiata. Il C64 è stato, nei suoi anni d'oro, il computer casalingo più venduto e, di conseguenza, è finito nelle case di tutto il mondo. Quindi, se siete abbastanza grande come noi, ne avrete sicuramente posseduto uno, ed è probabile che, se non ne avevate uno, ci avrete giocato a casa di un amico. E se invece appartenete a quelli che non hanno mai potuto metterci su le mani per un motivo o per un altro, è finalmente giunto il momento di recuperare con C64 Mini.

È principalmente la nostalgia a fungere da forza trainante della C64 Mini, una versione in miniatura del computer di casa più venduto che è stato appena pubblicato in Europa e costa circa € 80. Incluso in questa replica di dimensioni ridotte, c'è un totale adatto di 64 giochi, tra cui una manciata di classici che porteranno quelli di noi che hanno una certa età indietro nel tempo. Proprio come accaduto con NES e SNES Mini, la nostalgia rappresentare qualcosa di potente, ma quelle console (e il mini Mega-Drive/Genesis in una qualche misura) hanno anche beneficiato dell'offerta di giochi che ancora resistono molto bene al tempo, anche oggi. Nonostante il C64 faccia leva sui ricordi della nostra infanzia, non è capace di offrire la stessa coerenza.

Ciò non significa che tutti i giochi di C64 Mini siano un po' scadenti , perché non è così, e tra i 64 inclusi ce ne sono alcuni che restano ancora giocabili. Classici come Boulder Dash, Impossible Mission II, Skool Daze e Speedball restano divertenti e ne abbiamo persino scoperti alcuni (come Nobby the Aardvark) che vantavano una grafica davvero carina. Detto questo, anche i più importanti e memorabili non sono invecchiati con grazia, e non aiuta il fatto che la line-up qui proposta non potremmo di certo definirla definitiva, e per ogni California Games ci sarà un titolo o due di cui non avete mai sentito parlare prima. È un bene che possiate aggiungere altri giochi da soli (potete farlo sempre e solo eticamente, eh!), perché ci sono alcune lacune che vanno assolutamente colmate. Viste le tante migliaia di titoli pubblicati durante il ciclo di vita della console, non c'era modo di accontentare tutte, ma allo stesso tempo è chiaro che hanno potuto ottenere i diritti su alcuni dei titoli più popolari che molti di voi non vedevano l'ora di rigiocare.

Abbiamo dato una breve occhiata a quasi tutti i giochi inclusi nella library, e ci sono alcuni piccoli titoli divertenti, sia quelli cui abbiamo giocato da piccoli sia quelli di cui non avevamo mai sentito parlare fino a questa settimana. Detto questo, ce ne sono alcuni che non sono affatto giocabili e altri che sono migliori, ma che ci hanno messo troppo tempo per essere operativi. Forse non eravamo troppo nello spirito delle cose, ma pensiamo che un prodotto come questo debba facilitare la rivisitazione di questi giochi, presentandoli nella miglior luce possibile. Il C64 Mini, tuttavia, insiste sul fatto che debba essere poco definito.

L'installazione è estremamente semplice, e una volta collegato e acceso, verrete accompagnati da una melodia accattivante mentre scorrete l'ampia gamma di titoli, la maggior parte dei quali ha delle belle descrizioni che vi spiegano il gioco e cosa bisogna fare. Soprattutto, alcuni di questi cartelli spiegano anche i controlli di base, quindi vale la pena dedicarci del tempo a leggerli prima di iniziare un gioco, perché molti usano schemi di controllo molto diversi e adeguarsi a ciascuno di essi è una sfida in sé. In effetti, non è sempre chiaro quali tasti debbano essere premuti, e un certo numero di offerte più complicate (come il titolo di judo Uchi Mata) sono piuttosto impenetrabili come risultato.

Il dispositivo in sé è davvero bello, non possiamo negarlo, ma forse è un'occasione sprecata il fatto che la tastiera sia semplicemente finta. Se si digita qualcosa, sono disponibili due opzioni: collegare un cavo tramite una delle due porte USB sulla console o utilizzare la tastiera virtuale. Vi consigliamo di collegare una tastiera ogni volta perché l'alternativa virtuale è quasi insopportabile da utilizzare con il joystick incluso nella confezione. Molti dei giochi si basano su input dalla tastiera, e spesso questi input non ci vengono affatto spiegati, e quindi anche con una tastiera collegata, entrare in certi titoli può risultare un'esperienza inutilmente stimolante. I giocatori occasionali probabilmente non se ne preoccuperanno del momento fino a quamdo non si imbatteranno in qualche resistenza e, ahimè, la resistenza è qualcosa con cui vi troverete spesso a confrontarvi giocando con il C64 Mini.

Forse la cosa che ci è piaciuta di meno è stato il joystick. Sebbene abbiamo apprezzato l'aspetto della console, non abbiamo apprezzato molto la qualità del controller. La plastica sembrava un po' a buon mercato e abbiamo notato un ritardo di input occasionale o una mancanza di feedback più di quanto ci sarebbe piaciuto (e quando state giocando a un titolo in cui i controlli non sono evidenti o richiedono precisione, rende le cose doppiamente difficili ). Non è d'aiuto il fatto che ce ne sia solo uno nella scatola, e se ne volete un secondo per le partite a due giocatori, sappiate che dovete sborsare unbel po'.

Il joystick si collega tramite USB, nella seconda porta accanto a dove andrà la tastiera, e il tutto è alimentato da un cavo micro USB (anche se l'adattatore non è incluso, dovrete procurarvelo voi stessi). Il dispositivo si collega quindi al televisore tramite una porta HDMI sul retro, ma questa inclusione e la mancanza di opzioni alternative ci hanno fatto domandare a chi sia realmente utile C64 Mini. Il fatto che sia solo HDMI suggerisce che sia rivolto a un pubblico più casual, ma la mancanza di accessibilità altrove suggerisce un prodotto destinato agli appassionati. È discutibile il fatto con non lo renda palese in alcun modo, e abbiamo ritenuto che fosse un'occasione sprecata per introdurre in modo più elegante una nuova generazione alle meraviglie del gaming anni '80.

Forse la nostra parte preferita dell'intera esperienza è stata l'ascolto di una stupefacente musica chiptune, e tra i molti giochi inclusi ci sono dei veri e propri capolavori (la nostra preferita resta, probabilmente, la colonna sonora di Rubicon, che rimane favolosa fino ad oggi). Anche la possibilità di salvare i vostri progressi sarà di grande aiuto, se volete realmente immergervi in profondità in alcuni dei giochi, e se tra i titoli inclusi ce ne sono anche alcuni tra i vostri preferiti, questa potrebbe anche essere una grande opportunità per mettervi il cuore in pace e completare quei giochi che ci hanno ossessionato tutti quegli anni fa. Infine, ha un look fantastico, e se abete un punto debole per questa piattaforma, quando non giocate, darà un bel tono vintage al vostro salotto o al vostro uffucio.

C64 Mini è un prodotto un po' misto, con un certo numero di aspetti positivi che compensano alcuni problemi di accessibilità e un joystick che non ci è piaciuto molto. È bello poter vedere tornare a quei vecchi filtri retrò, e l'inclusione di Basic è un'altra idea fantastica per chi vuole giocare e dedicarsi ad un po' di vecchia programmazione, ma in generale dobbiamo segnalare che il nostro tempo trascorso in compagnia di C64 Mini non ha affondato appieno nel nostro cuore nostalgicoQuando questa mini console è arrivata in ufficio, eravamo sinceramente emozionati perché sembrava un viaggio elegante e user-friendly nei ricordi e un modo per riscoprire alcuni giochi della nostra infanzia, ma non è andata esattamente così. Se siete soddisfatti di tornare a farvi i calli e a consumare i pollici su vecchi giochi 8 bit, C64 Mini vi verrà sicuramente incontro, e l'elenco di giochi inclusi potrebbe parlarvi più di quanto non abbia fatto per noi. Tuttavia, questa non è un'esperienza raffinata simile a quella fornita da Nintendo con SNES/NES Mini, e questo potrebbe deluderci.

05 Gamereactor Italia
5 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Caricamento del prossimo contenuto