Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
Chernobylite

Chernobylite - La recensione della versione console

Questo sparatutto post-apocalittico si ispira molto a Metro 2033 e Fallout 4.

HQ
HQ

La storia di Chernobylite non è nulla che mi entusiasmi. Vestiamo i panni di Igor, un fisico nucleare già impiegato presso la centrale nucleare di Chernobyl che ora, a 30 anni dall'incidente che ha devastato l'intera area ed è noto come il più grande disastro nucleare di tutti i tempi, torna per cercare di scoprire cosa sia successo a sua moglie scomparsa senza lasciare traccia in relazione al disastro.

Chernobylite è definito un "gioco di ruolo di fantascienza" dagli stessi sviluppatori, ma è probabilmente più un simulatore di sopravvivenza con forti richiami a serie come Metro/Stalker e con un numero di elementi di gioco di ruolo più o meno ben implementati al suo interno. È tutta una questione di esplorazione, raccolta di indizi, sopravvivenza. E alla fine, ottieni risposte alle domande sulla scomparsa che è sfuggita al povero vecchio Igor per molti anni.

I personaggi risultano un po' degli stereotipi e talvolta anche caricature, quando la storia cerca di essere surreale, o filosofica, è evidente che The Farm 51 non possiede conoscenze drammaturgiche sufficienti da supportare quei momenti e mi sono annoiato rapidamente per ciò che viene raccontato qui. Chernobylite dovrebbe essere un thriller gelido ed emozionante intriso di oscurità e incertezza. Come Metro 2033, a livello timbrico e di tematiche. Ma no, purtroppo non ci riesce ad arrivarci.

Quello che funziona molto bene, invece, è il modo in cui i sistemi di gameplay che poggiano sicuramente e pesantemente su fondamenta dove le tue scelte creano conseguenze che riecheggiano per tutta l'avventura, e qui Chernobylite mi convince molto, più di tanti altri giochi di questo tipo. Mi sembra sempre che le mie scelte siano mie e che influenzino la mia vita nelle foreste nere di fuliggine appena fuori Prypjat.

Questo, insieme a quanto siano fondamentalmente brutali le meccaniche di gameplay e il tempo, rende Chernobylite molto simile a Stalker. Ciò che è un peccato qui è che molti degli incarichi che ho intrapreso si sono rivelati monotoni. Capisco che, in quanto sviluppatore videoludico, intendi prolungare il tempo di gioco quando ripeti lo stesso tipo di missioni con la stessa struttura più e più volte. Ma non sarebbe molto più ingegnoso tagliare il 90% di tutte quelle ripetizioni e creare invece un'avventura più stretta, migliore e più varia che il giocatore ricorderà nel modo "giusto" anziché come qualcosa di ripetitivo?

Chernobylite

Uno dei principali meccanismi di Stalker che gli sviluppatori di Chernobylite hanno cercato di copiare è come raccogliere artefatti per poterli vendere o scambiare con altri sopravvissuti. Farm 51 ha creato un sistema che richiede di costruire una base, reclutare aiutanti che aiutano Igor a cercare la moglie scomparsa, e sulla carta sembra un'idea di gioco completamente normale che abbiamo visto 1000 volte prima e quindi dovrebbe funzionare. Ma non è così. Nello specifico, funziona un po' come in Fallout 4 con i pezzi di artefatto di Stalker, ma già all'inizio del gioco è evidente che questo è stato aggiunto in una fase avanzata dello sviluppo e quindi risulta incollato a tutto il resto, perché la storia in sé molto probabilmente non è riuscita a mantenere vivo l'interesse di coloro che hanno testato le prime versioni di questo gioco. Probabilmente è anche il lavoro di sceneggiatura che fa sì che le personalità su cui "decidi" non risultino

Detto questo, c'è un'atmosfera in questo gioco che amo. In effetti, The Farm 51 è riuscito a creare lo stesso tipo di senso di fatidica solitudine e oscurità offerto da Stalker, e ci sono momenti di orrore che mi hanno davvero spaventato a morte durante le mie ore con il gioco. Anche la componente shooting o stealth, se è per questo, è abbastanza buono. C'è una mancanza di sensibilità e dettagli riguardo ad alcuni aspetti come la fisica del rinculo o le animazioni, ma fa anche apparire le meccaniche di gioco "grezze", il che si adatta molto bene alla direzione artistica e al concetto. Anche gli ambienti sono relativamente ben realizzati.

Chernobylite non è male. È un buon gioco. Ma è un po' frammentato, per non dire altro. È spaventoso, crudo, oscuro, brutale e frenetico allo stesso tempo in cui lo vivo come claustrofobico, spietatamente difficile, inutilmente complicato e monotono. Le battaglie corpo a corpo sono irrimediabilmente goffe e le missioni mancano di varietà, ma nonostante tutto, mi sento di consigliarlo a chiunque ami Fallout 4, Stalker o Metro 2033. Se riesci ad accettare le debolezze abbastanza ovvie di Chernobylite potrai divertirti molto.

ChernobyliteChernobylite
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Ottima atmosfera. Buona meccanica. Molto brutale. Difficile e coinvolgente.
-
Personaggi pessimi. Storia noiosa.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto