Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
recensioni
Darksiders III

Darksiders III

Darksiders torna dopo sei anni in buona salute.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

L'amato hanck-and-slash Darksiders torna finalmente dopo sei lunghi anni, questa volta vestendo i panni di un cavaliere senza macchia e senza paura chiamata Fury. Dopo aver combattuto al fianco di War e Death nei primi due giochi, questa volta ci muoviamo agilmente lungo il campo di battaglia vestendo i panni di questa incredibile amazzone, la prima e unica protagonista femminile della serie fino ad oggi. Fury ha l'agilità di un'acrobata quando si lancia contro i suoi nemici, brandisce una frusta fatta di quello che sembra del filo spinato, e vanta alcuni poteri magici che i suoi fratelli non possiedono... ma ne riparleremo più tardi.

All'inizio del gioco, il giocatore sale sul trono infuocato del Consiglio dove troviamo War incatenato a un masso per un crimine che insiste di non aver commesso, ossia aver aperto il settimo sigillo e aver disturbato l'equilibrio del mondo. A Fury viene affidata la missione di trovare e recuperare le anime dei sette peccati capitali che sono stati liberati e ora che War è in catene, Death è disperso chissà dove e Strife "è alle prese con altre questioni" (di cui non conosciamo la natura), Fury è l'unica in grado di ripristinare questo equilibrio. Le conseguenze dei crimini commessi da War si abbattono sul viaggio di Fury, costringendola a prendere un osservatore (una specie di spia controllata dal Consiglio, che si assicura che nessun altro cavaliere tradisca la loro fiducia) mentre lei dà la caccia a queste creature peccaminose. Questo osservatore aleggia accanto a Fury mentre lei si addentra in un mondo in fermento, dandole consigli utili lungo il percorso. Quando lascia la sala, War si rivolge a sua sorella, avvertendola che le forze cospirano contro di loro e le dice di avere fiducia in lui, insistendo sul fatto che è innocente.

Darksiders III

Non appena rilasciato in un ambiente ostile, il giocatore può familiarizzare con alcune meccaniche di gameplay e le funzionalità di base del gioco. Quasi istantaneamente Fury si mette nei guai in combattimento con un gruppo di servitori demoniaci che si aggirano per le strade della città devastata dal caos che Fury sta cercando in tutti i modi di eliminare.

Il combattimento è abbastanza facile, dove X è il pulsante di attacco (Y quando è sotto forma di fuoco) e può essere combinato con altri pulsanti, come tenendo premuto il pulsante insieme al salto/doppio salto o effettuando una schivata. Fury schiva gli attacchi in arrivo con il tasto frontale destro e, se cronometrato perfettamente, il tempo rallenta, dandole tempo sufficiente per uccidere il nemico mentre è girato (questo, come abbiamo scoperto a nostre spese, è il modo migliore per andare avanti nel gioco, specialmente nelle boss fight, quindi fai pratica sin subito con il tuo tempismo).

Le mosse in combattimento di Fury sono molto diverse da quelle possedute dai suoi fratelli, la principale differenza è la sua natura acrobatica. La sua frusta si adatta bene al suo set di mosse con la sua versatilità in termini di range, e gli attacchi in salto di Fury, così come la schivata, permettono di uccidere demoni come bere un bicchier d'acqua. Più avanti nel gioco, Fury sblocca il potere del fuoco che le conferisce un set di abilità completamente diverso e la possibilità di saltare più in alto grazie alla forza del fuoco. In questo stato, usa Y per attaccare, acquisisce l'abilità di attraversare la lava e ottenere un nuovo set di armi chiamato Chains of Scorn, che hanno una portata più corta, ma possono dare fuoco ai nemici. Oltre a questa forma (e altre) può anche entrare nella forma Havoc, che la trasforma in una massiccia fanciulla dalla forza bruta, sebbene sia limitata nel tempo.

Le armi che Fury brandisce, sebbene siano soggette a cambiamenti facoltativi lungo il percorso, appaiono come una sorta di estensione naturale del corpo della protagonista e possono essere aggiornate man mano che si procede nel gioco usando miglioramenti che è possibile recuperare nel mondo di gioco (così come adamantio e altri oggetti a seconda di ciò che il giocatore vuole aggiornare). I miglioramenti possono a loro volta essere aggiornati con due percorsi diversi nelle statistiche; in questo caso, occorre trovare frammenti angelici o demoniaci per uno dei due percorsi.

Il mondo di gioco offre un sacco di enigmi ambientali e alcune sequenze platform e sezioni tipo Metroidvania in cui il giocatore deve aggirarsi in buchi nella neve, usare la magia, usare un potenziamento di tiro di fuoco o lanciare coleotteri che esplodono in ragnatele altrimenti indistruttibili, e spesso gli enigmi valgono la pena, in quanto dietro di essi si nascondono aggiornamenti, anime o oggetti da collezione. Tutti gli oggetti da collezione sembrano sfere gialle e brillanti ed è possibile vederli da lontano, prendendo in giro quei giocatori che devono ancora sbloccarli e devono capire in che modo raggiungerli. Parlando di sfere; i soul lurcher mettono a soqquadro il mondo e le diverse sfere colorate hanno poteri diversi. Le sfere verdi ricostituiscono il tuo Nephilim's Respite (che è un oggetto che si riempie quando Fury livella o muore), le sfere blu fungono da moneta e le sfere gialle riempiono la barra della tua ira, che può essere usata per entrare in uno stato di combattimento diverso o usare un attacco speciale pieno d'ira.

Passiamo dunque ai cattivi principali del gioco: i peccati. Il primo peccato che il giocatore incontra è Envy, una mezzo uccello/mezzo mocciosa dall'aspetto umanoide che vuole tutto per sé e solo per sé, che tratta come feccia gli esseri umani. Il set di mosse di Envy è interessante ma prevedibile. Scatena una raffica di attacchi veloci quando Fury è abbastanza vicina, salta su e torna giù creando un'onda d'urto ed evoca una zona d'esplosione di energia ai piedi di Fury se si allontana troppo.

Darksiders III

Se Fury subisce troppi danni, si può premere sul D-pad per guarirla con il Nephilim's Respite o scegliere un altro oggetto di cura e/o un materiale di consumo per il potenziamento, premendo a sinistra o a destra e poi verso l'alto quando viene messo in evidenza il materiale di consumo. Quando raggiunge un punto prestabilito sulla sua barra della salute, Envy carica un attacco, lanciandone due al suolo, spingendo Fury a tornare nella zona di combattimento. Dopo essersi arrampicata, aver afferrato e, alla fine, abbattuto il peccato al suolo, Fury deve ridurre la barra della salute di Envy fino in fondo, il che porta ad una cutscene e all'introduzione di un nuovo oggetto.

Il suddetto nuovo oggetto è un talismano che Envy sembra davvero sconvolta di perdere, anche perché Fury lo usa per intrappolare la sua anima. Questo talismano poi, con un bagliore verde, dirà al giocatore quando uno dei sette peccati capitali è nelle vicinanze. Mostrerà anche due simboli sulla tua bussola nella parte superiore dello schermo, il teschio è il peccato più vicino mentre i punti indicano altri peccati che puoi uccidere quando lo desideri. Ogni peccato, così come alcuni nemici, lasceranno i loro resti cristallizzati dietro di sé che il giocatore può raccogliere con B e aggiungere nel loro inventario. Questo consentirà a Fury di vendere le anime al mercante Vulgrim Plinth, che incontri all'inizio del gioco. Scambiare anime con lui assegnerà punti attributi a Fury che possono essere usati per migliorare la sua salute, attacco o magia arcana. Dopo l'incontro con Vulgrim per la prima volta, si aprirà a Fury una rete di percorsi chiamata Serpent Holes, permettendole di viaggiare velocemente tra punti scoperti.

Dopo aver raggiunto Haven, il massiccio punto di riferimento sull'albero della mappa, il giocatore incontrerà Ulthane, un fabbro nano, così come i suoi parenti e alcuni rifugiati umani, che ti dicono di mandargli qualsiasi essere umano che incontrerai durante il viaggio da quando Haven è l'unico luogo di rifugio per queste povere anime. Dando loro l'accesso a "The Bridge", un dispositivo di teletrasporto, gli umani possono essere teletrasportati direttamente su Ulthane (nessuna fastidiosa missione di scorta, tranquilli). Questi umani possono essere trovati in tutto il mondo del gioco come uno dei collezionabili del mondo. Ulthane, anche se chiede molto, è un alleato utile in quanto è lui a cui rivolgersi per le tue esigenze di potenziamento delle armi.

Darksiders IIIDarksiders III

C'era una cosa che ci ha colto di sorpresa in Darksiders III: la difficoltà. Questo gioco è davvero spietato, anche se hai giocato a molti giochi di hack e slash in passato. Abbiamo finito per giocare a modalità "Storia", che è la più facile di tutte e abbiamo comunque avuto alcuni problemi con il combattimento. Ora non è impossibile e la pratica rende tutti perfetti, ma i giocatori nuovi al genere potrebbero avere qualche problema e potrebbero sentirsi un po' sopraffatti.

Un altro aspetto negativo (anche se quello menzionato in precedenza potrebbe non essere contemplato come negativo per molti), nonostante alcuni problemi di frame-rate e crash casuali del gioco, è la grafica. Darksiders III non è un gioco bellissimo quando si parla solo ed esclusivamente di immagini. Le texture e i personaggi sembrano datati, last-gen in alcuni casi. Il design è ciò che lo salva. Le boss fight sono abbastanza difficili, o forse è meglio definirle "irregolari". Alcuni dei combattimenti con i peccati sono meravigliosi con un sacco di interessanti meccaniche da usare (il primo boss è stato il nostro preferito), mentre altri sembrano combattimenti contro minion, un po' un peccato visto che stai affrontando un peccato capitale.

A parte questo, Darksiders III è un gioco adorabile con tanto da fare, un mondo ben fatto e ben progettato e un roster di nemici altrettanto vario. Ci sono alcuni problemi, il frame rate e i crash del gioco sono i più importanti, ma da fan di Darksiders non siamo delusi dall'ultima iterazione. Sono previsti DLC in futuro e non vediamo l'ora di saperne di più.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Interessante la nuova protagonista, grandi meccaniche di combattimento, gameplay veloce, design accattivante, divertenti puzzle in stile metroidvania, il sistema di aggiornamento è buono e diretto.
-
Nessun livello di difficoltà ragionevole per i principianti del genere; alcuni problemi di framerate, scontri con i boss non uniformi in termini di qualità, graficamente mediocre.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto