Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
recensioni
Dead or School

Dead or School

Quando hai vissuto sottoterra per tutta la vita e i mutanti vagano in superficie, la scuola è l'ultima delle tue preoccupazioni.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Ripensando ai nostri anni scolastici, molti di noi, leggendo il titolo "Dead or School", probabilmente hanno già una ferma decisione su quale delle due opzioni scegliere. Detto questo, questa è una recensione di un gioco indie da poco approdato su PS4, non una critica ai nostri anni di formazione scolastica. Ecco cosa ne pensiamo di questo platform 2D a scorrimento laterale di Studio Nanafushi dopo averlo provato.

In un futuro non troppo lontano, i mutanti iniziano ad apparire e in poco tempo grazie a un virus (pensa a qualcosa di simile a The Walking Dead), gli umani vanno in guerra per annientarli. Presto, i mutanti hanno la meglio e gli umani rimasti decidono di nascondersi sottoterra per vivere nel sistema metropolitano sotto la città di Tokyo.

Questo è accaduto 78 anni fa. Tre generazioni hanno vissuto laggiù, e le ultime due non hanno mai conosciuto cosa ci fosse la superficie. Ci sono pochissime persone che ricordano la vita all'aria aperta, e tutta la conoscenza del mondo di superficie sembra essere stata dimenticata. Un giorno, un bambino trova un passaggio segreto per salire in superficie.

Dopo essere stato attaccato dai mutanti, viene salvato da una ragazza, la figlia del capo del villaggio. Anche lei decide di voler vivere in superficie. Sua nonna, che sembra aver dimenticato tutto, racconta alla ragazza di un luogo magico chiamato "scuola" dove i bambini fanno amicizia e giocano (che era esattamente come il nostro ricordo della scuola).

Dead or School

Dopo averle consegnato la vecchia divisa di sua nonna, Hisako parte alla ricerca di altre persone che vogliono andare a scuola - sì, questa è la storia. Quindi si addentra lungo le diverse stazioni della metropolitana per salvare le persone.

Quello che abbiamo qui è un platform 2D a scorrimento laterale con elementi JRPG. La storia viene raccontata attraverso cutscene disegnate in stile manga - più o meno come Valkyrie. Dobbiamo dire che la storia è ricca e interessante, ma ti diciamo sin da subito che c'è un grande momento per noi molto controverso (ma ne parleremo più avanti).

Il gioco è uscito originariamente in Giappone e nel complesso le traduzioni sono piuttosto precise, con solo qualche abuso grammaticale occasionale. Detto questo, i problemi sono appena percettibili.

Nel gioco, inizialmente sembra che la fotocamera sia leggermente troppo lontana, ma in poco tempo ci si abitua e in realtà si inizia ad apprezzare quel posizionamento. La grafica stessa ha un'atmosfera quasi retrò, e anche se all'inizio non siamo rimasti particolarmente colpiti, presto abbiamo iniziato a goderci davvero il gioco. Ci siamo ritrovati a voler continuare, con la grafica adatta al mood generale.

Dead or School

Dobbiamo dire che ci siamo divertiti molto con questo platform hack n slash. L'azione si basa su quattro pulsanti: R2 per attaccare, X per saltare, L2 per abilitare un attacco più forte (quando lo sblocchi) e O per schivare. In generale, il combattimento sembra abbastanza soddisfacente, anche se abbastanza spesso scade nel button bashing.

Esistono tre diversi tipi di armi che puoi portare in battaglia: lama, pistola e lanciatore. Puoi equipaggiare solo uno di ogni tipo, ma ci sono diverse armi da usare. Ad esempio, puoi scegliere la pinza rapida e leggera, oppure optare per una katana pesante ma più lenta.

Ci è piaciuto questo elemento strategico per pianificare il loadout delle tue armi. Puoi anche potenziare le tue armi usando l'equipaggiamento e lo Yen che ottieni uccidendo mostri o vendendo vecchie armi. Non solo puoi potenziare queste armi, ma puoi modificarle con gli equipaggiamenti per renderle più forti o aggiungere cose come i droni. Puoi anche modificarli in un secondo modo aggiungendo poteri speciali come droni extra o maggiore durata (perché quando si rompono sul campo di battaglia, sei un po' fregato). Tutto sommato, abbiamo apprezzato molto i livelli di personalizzazione per le diverse armi. Puoi anche aumentare di livello la tua eroina per aggiungere nuove abilità relative ai tipi di armi, come nuovi attacchi o danni più forti.

Dead or SchoolDead or School

C'è anche una buona varietà di mutanti da affrontare, con un combattimento contro un boss ad ogni livello. Tutto ciò ricorda i quei vecchi giochi Mega Drive che amavamo così tanto in passato. Il combattimento può essere difficile a volte, e spesso devi salire di livello prima di poter affrontare una determinata area, ma non è mai una seccatura. Quando raggiungi un certo livello di bassa salute, i tuoi attacchi infliggono più danni. Questo effetto è simboleggiato dal danneggiamento della tua preziosa divisa scolastica. Se muori, torni all'inizio e perdi dello Yen, a quel punto puoi tornare al punto di salvataggio più vicino.

Alla fine, vediamo cosa non ci è piaciuto. Anche se la storia era interessante e ci è piaciuta la protagonista femminile, alcuni dialoghi erano sessisti, e alcuni riferimenti stereotipati non ci sono piaciuti molto. I commenti casuali di un personaggio a un'ingegnere donna su come fosse sorpreso dal fatto che le piacessero le macchine ci hanno fatto sussultare. Forse è stato un tentativo per fare un commento sociale sul sessismo nella società evidenziandolo, o forse è stato un tentativo umoristico, o forse è stato solo scritto male - in tutti i casi è stato un po' troppo per noi.

A parte queste problematiche minori, Dead or School è un buon gioco che offre del divertimento. Ci è piaciuta la personalizzazione e il combattimento, e la storia è interessante, è solo un peccato che a livello di tono abbia mancato il segno. È un gioco adatto ai fan di Castlevania, certamente, ma solo quelli che non trovano preoccupante questo tipo di contenuti discutibili.

Dead or School
07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Un buon gioco a tutto tondo, storia interessante e bella personalizzazione.
-
Alcuni dei dialoghi e degli elementi della storia non erano adatti a noi.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Dead or SchoolScore

Dead or School

RECENSIONE. Scritto da Roy Woodhouse

Quando hai vissuto sottoterra per tutta la vita e i mutanti vagano in superficie, la scuola è l'ultima delle tue preoccupazioni.



Caricamento del prossimo contenuto