Italiano
recensioni
Doom

Doom per Nintendo Switch

Una nuova versione del titolo di id Software che non vorrete lasciarvi scappare, anche se...

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Se qualcuno l'anno scorso ci avesse detto che il nuovo Doom sarebbe stato pubblicato su una console Nintendo, avremmo riso e anche parecchio. Non c'è modo che Nintendo abbia una console potente tale da far girare Doom! Beh, la cosa buona è che qualcuno ci abbia provato e creduto, perché ad un anno di distanza dal suo lancio originale, Doom è stato pubblicato sulla console ibrida di Nintendo, Switch.

Dal momento che abbiamo già recensito Doom qui su Gamereactor, questa analisi si concentrerà esclusivamente sul modo in cui il titolo si comporta su Switch. E dunque la domanda è: come funziona su Switch? Sorprendentemente bene. All'inizio pensavamo che sarebbe stata un'esperienza piena di lag e sconcertante, con cali di framerate sotto il 20. E invece ci siamo trovati di fronte ad un'esperienza coerente, fluida e piacevole. Non senza grandi sacrifici grafici, ovviamente, ma questo era previsto affinché il gioco potesse girare sulla console ibrida di Nintendo.

Il gioco gira a 720p, sia in modalità portatile sia in dock, ed è bloccato a 30 fps. La risoluzione delle texture è molto più bassa e la qualità della luce e delle ombre è stata decisamente abbassata. Se la si confronta con la versione PC, diremmo che il gioco gira alle impostazioni più basse. L'immagine non è dettagliata e alcuni dei dettagli più sottili sembrano scomparire. A volte i nemici sembrano fondersi con lo sfondo e possono essere difficili da individuare. Anche i colori ne risentono da questo punto di vista. Poi di nuovo, questi erano sacrifici necessari che ID e Bethesda dovuto fare per offrire un'esperienza di gameplay senza problemi su Switch.

Doom

L'esperienza intensa e veloce data da un'azione frenetica e travolgente che abbiamo sperimentato nelle altre versioni di Doom, a partire da quella PC, in questo caso viene un po' compromessa, visto che abbiamo appena 30 fps e la grafica è stata pesantemente contenuta, ma dopo un po' di tempo in compagnia del gioco, ci siamo resi conto che era altrettanto divertente. Nonostante l'hardware funzioni solo ad un quarto della potenza di un PC e/o di una PS4, è lo stesso gioco. I livelli sono identici, le armi sono le stesse, e i nemici e le animazioni sono uguali. La cosa più importante, però, è la musica che ti accompagna durante le intense sequenze di combattimento. La straordinaria colonna sonora metal industriale ci dà ancora una botta di adrenalina mentre giochiamo. La "sensazione Doom" è stata perfettamente mantenuta. È altrettanto soddisfacente ammazzare i demoni con una motosega, farli a pezzi con un fucile o semplicemente ucciderli a mani nude. Ci siamo trovati a ridacchiare come psicopatici esattamente come abbiamo fatto sulle versioni precedenti.

I controlli funzionano ottimamente, e se siete abituati a giocare agli sparatutto su console, non dovresti avere problemi a trovarli comodi. Mirare potrebbe risultare un po' difficile visto il ritmo veloce e con i nemici che vengono fuori da qualsiasi punto, ma è stato abbastanza semplice adattarsi. Raccomandiamo il controller Pro, però, per le sessioni di gioco più lunghe.

Doom

Il valore aggiunto più importante nell'avere Doom su Switch è, ovviamente, la modalità portatile. Adesso è finalmente possibile avere un gioco completo di Doom su un sistema portatile che potete portare ovunque! Siamo arrivati ad amare Switch come dispositivo portatile. Trascorriamo più della metà del nostro tempo con il dispositivo in questa modalità, sia che ci troviamo di fronte al nostro computer sia a letto, o anche in bagno, lo Switch è oro puro da portare ovunque. È una grande vittoria, non è vero?

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Il modo in cui Doom funziona su Switch è impressionante, e mostra quanto possa essere flessibile e capace la console come sistema. È un segno evidente di quanto siamo andati avanti con la tecnologia portatile. Il 3DS impallidisce in confronto. Ciò non modifica il fatto che Doom su Switch è la versione "più debole" tra quelle disponibili sul mercato. Se cercate l'esperienza completa in termini di gameplay e grafica, propendete per la versione PC o la versione PS4 e Xbox One. Tuttavia, vi interessa solo il gameplay e la portabilità, allora la versione Switch vince su tutte. Questo è un ottimo port, nonostante tutti i sacrifici visivi e sicuramente continueremo a giocarci, soprattutto durante quei lunghi viaggi così noiosi.

07 Gamereactor Italia
7 / 10
+
Abbiamo un nuovo Doom da divorare, in versione portatile; Gameplay fluido, stabile e costante; Ci sono tutti i contenuti; Resta ancora divertentissimo; La colonna sonora.
-
I downgrade visivi a volte rendono difficile leggere il testo e tutti i dettagli in modalità portatile.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.