Italiano
Gamereactor
testi gadget

Fanatec Clubsport DD+ e Gran Turismo DD Extreme

Il gigante tedesco delle corse simulate Fanatec sta ora lanciando la sua prossima base del volante a trasmissione diretta in tre diverse versioni, e siamo davvero impressionati.

Sono passati quattro lunghi anni da quando noi di Gamereactor abbiamo acceso per la prima volta il nostro Fanatec DD2, che da allora è stato un pilastro del nostro impianto da corsa dove, nonostante le innumerevoli sessioni di recensioni con basi per volanti di concorrenti come Simucube, Accuforce, Simagiq, Logitech, Thrustmaster e Moza Racing, ha continuato ad essere una parte ovvia del nostro set-up. Questo perché la DD2 è stata per molti versi la base perfetta per la ruota a trasmissione diretta per noi. Fattore di forma minimalista e semplice con opzioni di montaggio flessibili, elegante e silenzioso con l'utile mini-display OLED, superbo force feedback e durata brutalmente buona. Abbiamo utilizzato il nostro DD2 per oltre 2.200 ore senza un accenno di problemi o possibili surriscaldamenti, cosa che non è certamente il caso di molti dei modelli concorrenti che abbiamo testato qui in ufficio. Adoriamo il Fanatec DD2. A mio modesto parere, è stato il leader di mercato fino ad ora.

Fanatec Gran Turismo DD Extreme
È piccolo, compatto ed elegante ma molto potente. 15 nm in DD+ sembrano almeno 20 nm rispetto alla concorrenza. Almeno.

Il mondo del sim-racing ha generalmente la tendenza a rimanere bloccato su punti specifici, particolari carenze o caratteristiche (o mancanza di funzionalità) che si trasformano rapidamente in una sorta di strano incendio. Per un po' è stato il flex del vecchio sgancio rapido a cinghia (QR1) di Fanatec che è diventato una sorta di mantra nel mondo del sim-racing. Questo nonostante il fatto che i pochi di noi che hanno guidato una vera auto da corsa GT3 su una pista sappiano molto bene che il volante e il suo sgancio rapido si flettono, perché è così che spesso vengono costruite le cose da corsa.

Alcune cose si incastrano "abbastanza bene" mentre altre sono ottimizzate per la durata e le prestazioni, ma forse non sempre per la "migliore sensazione", e questo si è anche riversato in un dibattito su quanto sia fluido l'effetto FFB nel DD1/DD2 rispetto ad altre basi delle ruote a trazione diretta di altri produttori. Per molti anni si è parlato di quanto sia "liscio", ad esempio, il Simucube Pro rispetto al DD2 e anche se abbiamo guidato con entrambe queste basi qui sul posto e anche se ci piacciono le cose del finlandese Simucube, quella sensazione di force feedback senza flessione, serrata a vite, super fluida e morbida ha molto poco a che fare con le corse reali. In un'auto da corsa, dove le cose di solito vengono costruite con la strategia "metallo contro metallo" (per far durare le cose), niente è particolarmente "liscio". Anzi. È rigida, dura, sconnessa, grintosa e non di rado rumorosa e mentre molti piloti si sforzano di ottenere la massima "scorrevolezza" nella loro base del volante da sim-racing, ho sempre apprezzato un po' di "grinta", un po' di "grana" e un po' di meccanica, il tutto per dare la sensazione di una vera auto da corsa.

Fanatec Gran Turismo DD Extreme
QR2 rimane il miglior standard sul mercato secondo noi di Gamereactor.
Annuncio pubblicitario:

La cosa positiva qui, indipendentemente da dove ti trovi in questi dibattiti in corso, è che Fanatec con DD+ e DD Extreme ha eliminato tutto ciò che viene chiamato flex e ha prodotto una base del volante che può essere praticamente liscia quanto si desidera. Ma qui sto andando oltre me stesso, sto divagando. Scusa. Lasciate che riavvolga il nastro e vi dica di cosa si tratta veramente. Clubsport DD e Clubsport DD+ sono le nuove basi a trazione diretta di Fanatec che, nel loro segmento di prodotto, si collocano al di sopra della CSL DD e della CSL Pro ma al di sotto della Podium DD2 sia in termini di prezzo che di coppia. Il DD+ che abbiamo testato qui offre 15 Nm di coppia, ovvero 10 in più rispetto al CSL DD e 10 in meno rispetto al DD2. La differenza qui è che Fanatec ha rielaborato e progettato il primo protocollo di force feedback completamente nuovo in cinque anni e si vede. Hanno anche progettato un motore elettrico completamente nuovo che spreme 15 Nm di coppia con un'erogazione costante, nonostante il raffreddamento passivo. A differenza delle basi delle ruote, tra gli altri, di Simagic, Moza e Thrustmaster, questa base non perde prestazioni o "uscita" dopo tre ore di guida, e questo, insieme alla fluidità del nuovo motore, lo fa sentire come il prossimo grande passo per Fanatec.

Non c'è dubbio che questo passo sia più reattivo e offra maggiori dettagli su ciò che sta accadendo sotto le gomme dell'auto rispetto alla stragrande maggioranza dei modelli a trasmissione diretta che ho avuto il piacere di recensire negli ultimi quattro anni. Il nuovo protocollo di force feedback di Fanatec è palesemente superbo e quei piccoli "scatti" frastagliati in DD1/DD2 non esistono qui. 15 Nm qui sembrano anche almeno 20 Nm con altri passi delle ruote, il che dovrebbe ragionevolmente significare che Fanatec non stava esagerando quando parlava di questo con "coppia costante" secondo le proprie analisi e misurazioni. Sembra anche più veloce di qualsiasi cosa Fanatec abbia rilasciato. La risposta è brutalmente veloce e l'FFB sembra naturale e genuino in un modo che non sperimento davvero, ad esempio, con il Thrustmaster T818, Moza R16 o Simagic Alpha. Detto questo, nessuno di questi passi è particolarmente male, ma non è neanche lontanamente buono con tanta forza e dettagli come il DD+. In effetti, non sono nemmeno vicini.

Il QR2 di Fanatec è, ovviamente, incluso qui e, come ho scritto prima, è quello che considero il miglior attacco rapido oggi sul mercato, anche perché è curiosamente basato sullo sgancio rapido Krontec WRC, che è iper-popolare nelle corse reali. Zero flex, design intelligente e soluzione semplicissima per la rimozione e la sostituzione dei volanti. Voglio anche dare un grido al design generale del DD+, che con il suo alloggiamento in metallo simile a un dissipatore di calore può essere montato in più modi rispetto a quasi tutte le basi del volante in questa fascia di prezzo che ho testato. Nei canali laterali, è sufficiente spingere lo stesso tipo di ancoraggi che vengono utilizzati nel montaggio di un tradizionale rig in profilato di alluminio e, a seconda di dove si desidera il DD+, è possibile spingerlo in avanti o indietro di circa 10-12 centimetri. Ciò significa che non ho dovuto preoccuparmi della mancanza di un distanziale per avvicinare un po' il volante al mio corpo, poiché tutto ciò che devo fare è allentare le viti che ho montato nel supporto per podio di Fanatec e quindi spostare la base del volante di circa sette centimetri più vicino alla carrozzeria. È un design brillante.

Fanatec Gran Turismo DD ExtremeFanatec Gran Turismo DD Extreme
PC/PlayStation 4 e 5 sono supportati qui e DD Extreme è la base del volante GT con licenza più potente di sempre.
Annuncio pubblicitario:

Anche il fattore di forma è super fluido. Il DD+ è piccolo, silenzioso e sembra molto ben costruito. Se acquisti il pacchetto DD Extreme, ottieni la stessa base del volante di DD+ e un volante ufficiale di Gran Turismo progettato da Polyphony Digital e che ospita un'intera pila di pulsanti per poter controllare il gioco per PS5 con i pollici. C'è uno schermo LCD sul volante, 14 pulsanti sulla parte anteriore e due paddle magnetici del cambio. La ruota stessa sembra troppo simile alla plastica e più simile a un giocattolo, il che significa che ti consiglio invece di scegliere il DD+ e il Fanatec Clubsport BMW M3 GT2 Wheel, che costa 299 Euro.

Fanatec Gran Turismo DD Extreme
Con "Fullforce" Fanatec introduce le vibrazioni del suono del motore dei giochi di simulazione di corse a cui giochi per aggiungere effetti al tradizionale FFB, qualcosa che funziona molto bene e qualcosa con cui Logitech è stata la prima sul mercato (True Force).

C'è una piccola parte di me che la pensa in modo diverso da qualsiasi altro sim-racer con cui abbia mai parlato per quanto riguarda il force feedback basato sulla trasmissione diretta. Mi piace un po' di meccanica, una granulosità e un'increspatura. Mi piace quando non è troppo liscio come lo sono tutte le basi del volante di oggi. Detto questo, il Fanatec Clubsport DD+ può fare entrambe le cose. È più "fluido" di praticamente qualsiasi cosa sul mercato, se vogliamo, ma può essere grezzo e potente in un modo in cui nessuna base a 15 Nm lo è ancora stata, nella mia esperienza. Con il pacchetto Clubsport DD, DD+ e DD Extreme, Fanatec ha fatto il prossimo grande passo avanti per il force feedback, e per 999 euro definirei senza dubbio il DD+ un affare a trasmissione diretta.

09 Gamereactor Italia
9 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto