Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Final Fantasy X/X-2 HD Remaster

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster

Il remaster dei classici per PS2 approda su PS4 con alcune differenze.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Non sono trascorsi pochi anni da quando ho giocato la prima volta a Final Fantasy X su PlayStation 2. All'epoca ero relativamente nuovo alla serie e avevo seguito un mio amico giocare a FFVII sulla sua PSOne. E' stato con un po' di senso di mistero che all'epoca ho fatto partire il decimo gioco della serie, lasciandomi trascinare in un mondo che conoscevo appena.

Era l'estate 2002 e Final Fantasy X mi avrebbe catturato come nessun altro gioco è riuscito a fare prima. Sono trascorsi tredici da allora, anche se poi sono arrivate le versioni PS3 dello scorso anno e quella di PS Vita. E' poi giunto il momento di compiere un altro viaggio per Spira, questa volta su PlayStation 4, dopo che questa versione del gioco è approdata sulla console di nuova generazione di Sony. Molti di voi potranno pensare che, visto questo preambolo, il verdetto finale su entrambi i giochi sia dettato principalmente da un effetto nostalgia. In parte è vero, ma questo non mi impedirà di restare lucido e analizzare in modo obiettivo Final Fantasy X/X-2 HD Remaster. La domanda sorge quasi automatica: vale davvero la pena acquistarlo se si possiede la versione per PS3/PS Vita?

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster

Final Fantasy X ci porta in un viaggio nel tempo e nello spazio, dalla vivace città di Zanarkand al mondo oscuro di Spira. Ci introduce ancora una volta Tidus, il protagonista di Zanarkand Abes, e vedremo il mondo attraverso i suoi occhi per tutto il viaggio. Incontreremo nel nostro cammino anche l'evocatrice Yuna, che ha giurato di seguire le orme del padre e sconfiggere la belva del giorno del giudizio, Sin, una creatura capace solo di portare orrore e distruzione. Questo ci porta a viaggiare attraverso un mondo vastissimo e variegato, a vivere una realtà e una storia che mai avrei immaginato fossero possibili. E, infine, ci fa vivere l'amore e le difficoltà in prima persona, senza mai sottovalutare il suo pubblico.

E' difficile parlarvi della storia in dettaglio senza spoilerare nulla. Il mondo di Spira è in realtà una teocrazia, governata da un personaggio che ricorda il Papa, chiamato Maester Mika. Ci troviamo di fronte ad una mentalità tipicamente medievale, con un mondo predominato dalla religione e dai suoi insegnamenti. Questa teocrazia vieta la maggior parte delle tecnologie in quanto considerate alla stregua del peccato in quanto governate da Sin, una creatura che porta solo morte nel mondo. La paura nei confronti di questa creatura malvagia spinge molti a credere nella religione di Yevon, permettendo di fatto a Maester Mika di non perdere mai la sua supremazia. E' con questo spirito che Yuna decide di mettersi in viaggio per sconfiggere Sin, compiendo la stessa prodezza di suo padre di 10 anni prima.

Scopriamo che ci sono tante cose in ballo, ma scopriremo la storia di Yuna in modo graduale attraverso il punto di vista di Tidus, a cui il mondo e questa società appaiono altrettanto estranei. Il gioco in realtà viene raccontato attraverso flashback, battute e colpi di scena con un tocco molto personale grazie alla sua voce fuori campo, che svela i suoi pensieri e ricordi personali, un aspetto quasi unico e inedito nell'intera serie.

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster

Non esisterebbe Final Fantasy senza la sua famosa colonna sonora, e se c'è una cosa su cui vorrei soffermarmi (storia a parte) è esattamente questo. Dite quello che volete su quanto fatto da Howard Shore nella saga di Il Signore degli Anelli, o sulla colonna sonora di The Elder Scrolls. Siamo tutti d'accordo sul fatto che entrambe sono eccezionali, ma a mio parere i compositori di Final Fantasy X, tra cui spicca l'immancabile Nobuo Uematsu, li battono su tutta la linea. Non solo è una colonna sonora bella, ma a mio avviso il gioco non sarebbe stato altrettanto affascinante senza. Va dritta al punto e tocca certe corde più e più volte, e in certi punti del gioco, la combinazione tra i filmati e la colonna sonora mi ha portato a versare ben più di una lacrima.

Mi sembrava interessante toccare questo aspetto perché la colonna sonora è stata completamente ricomposta. Se questa versione era già presente nelle edizioni PS3/Vita, nel caso di Final Fantasy X HD Remaster possiamo passare da quella originale a quella ricomposta a nostro piacimento. Ovviamente quest'ultima offre una maggiore qualità audio e più strumenti in ciascun brano, ma perde parte della sua melodia nel processo. Almeno, questo è quanto penso io. Anche se resto fedele alla partitura originale, è praticamente impossibile non restare affascinati anche da questa versione, e non mi sorprenderebbe se i nuovi arrivati preferissero quest'ultima. Si tratta di una grande colonna sonora in entrambi i casi.

La storia e i personaggi sono rimasti invariati in questa nuova versione. I modelli dei personaggi, tuttavia, sono stati cambiati, anche se non in modo radicale. Se arrivate dalla versione PS2, sicuramente vi troverete un po' disorientati di fronte alla nuova versione di Tidus e Yuna, ma non impiegherete molto prima di trovarvi a vostro agio anche in questa nuova forma.

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster

Come forse potrete immaginare, la versione Playstation 4 di Final Fantasy X HD Remaster è di gran lunga la più bella di tutte in termini di grafica. L'effetto dell'acqua e delle ombre è stato decisamente migliorato e la qualità delle texture dà a tutto il mondo un aspetto più morbido e più nitido, oltre ad offrire un mondo e i suoi personaggi più ricchi all'occhio del giocatore. Tuttavia, sono deluso dal fatto che i personaggi hanno una diversa qualità grafica. Inoltre, un altro problema è il lip-syncing, che a volte è veramente pietoso. Un problema che persiste dalla versione originale del gioco, in quanto l'apparato tecnico non era disponibile.

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster

Il sistema di combattimento resta praticamente invariato rispetto alla sua ultima versione. Si tratta di un sistema a turni più passivo, ma forse più interessante da un punto di vista strategico rispetto al ben più famoso sistema Active-Time-Battle utilizzato in FFX-2 (e in molti altri FF). Quest'ultimo è un sistema in cui ogni componente di una squadra ha una barra che segna il tempo che rimane al personaggio stesso prima che questo possa compiere un'azione. Entrambi i sistemi hanno i loro punti di forza e di debolezza, ma entrambi rappresentano i sistemi di combattimento più interessanti della serie. Inoltre, i controlli sono stati resi più reattivi e precisi, evitando ai più di dare la colpa a questi se un combattimento non finisce nel modo desiderato.

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster

Oltre a modificare il sistema di combattimento, Final Fantasy X altera il modo in cui si sale di livello. In contrasto con la tradizionale raccolta di XP e il livellamento 1-9, FFX utilizza i "Livelli Sfera". Questi consentono di spostarsi in una tavola denominata Sferografia, in cui in ogni casella è presente una somatosfera, che se attivata potenzia il personaggio incrementandone un parametro delle statistiche, consente di apprendere una tecnica o una abilità e così via.

FFX-2 predilige invece un sistema di livellamento più tradizionale, ma aggiunge le Looksfera nel mix. Sulla base degli abiti indossati, il giocatore riceve determinati parametri e abilità (che vanno sviluppate una per una mediante gli Ability Points) ed è possibile cambiarli anche durante la battaglia. Per essere utilizzati, i vestiti devono essere inseriti nelle Collezioni le cui barriere, se infrante cambiando job durante gli scontri, donano particolari bonus.

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster

Da un punto di vista del racconto, Final Fantasy X-2 è una passeggiata rispetto al suo predecessore. Almeno in parte. In FFX-2 seguiamo Yuna dopo gli eventi di FFX, e Spira è cambiato molto in due anni. Se sono cambiamenti positivi, questo sta a voi valutarlo, ma è abbastanza evidente che la Spira presente in questo episodio è molto più legata alla cultura pop giapponese. Il tipo di umorismo e alcuni personaggi sono dichiaratamente ispirati ad essa. Sta a voi ritenere questa virata j-pop del gioco assolutamente affascinante o pietosa.

Spira non è cambiata molto da un punto di vista visivo, e anche se questo non è un aspetto particolarmente negativo in sé: tuttavia, alcuni potrebbero essere scoraggiati dal fatto che esploreremo praticamente lo stesso posto dell'episodio precedente (con alcune modifiche e integrazioni qua e là, naturalmente).

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster per Playstation 4 è la versione definitiva dei due giochi. Tuttavia, se vi capita di aver giocato all'edizione dello scorso anno, non ci sono tanti nuovi contenuti in questa nuova versione, oltre ad una grafica migliorata e la possibilità di riprodurre la colonna sonora originale.

Detto questo, pochi giochi mi hanno colpito quanto Final Fantasy X. Il dialogo, la musica, le belle sequenze in CGI, la regia incredibile e la combinazione di questi elementi è semplicemente travolgente. Nonostante il deludente lip-syncing e una carenza di nuovi contenuti, è un bene che Square Enix abbia reintrodotto la colonna sonora originale, ed i giocatori possano apprezzare la nuova grafica. Tidus e Yuna ci portano in un viaggio fantastico in questi due giochi, un viaggio per cui sono contentissimo che arrivi su nuova generazione.

Final Fantasy X/X-2 HD Remaster
Final Fantasy X/X-2 HD Remaster
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Storia incredibile; Colonna sonora meravigliosa; Tanti contenuti: Bei dialoghi; L'aggiunta della colonna sonora originale; Un salto di qualità in termini di grafica; Diverse ore di divertimento assicurato.
-
Non ci sono molti nuovi contenuti rispetto alla versione PS3; Pessimo ly-syncing; qualità variabile sui modelli dei personaggi.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi