PageTop
Screeshot Number Star
Leggi la recensione >>

The Legend of Zelda: A Link Between Worlds

Tra le meccaniche di gameplay più interessanti dell'ultimo anno, un posto di riguardo viene assunto da The Legend of Zelda: A Link Between Worlds. In particolare, ad affascinarci è la meccanica che permette a Link di trasformarsi in un disegno colorato a gessetti ed entrare nelle pareti per spostarsi dal mondo di Hyrule a quello di Lorule, ma anche per procedere nei numerosi dungeon che troviamo lungo il nostro cammino. Seppur all'inizio non facciamo altro che entrare nelle pareti per raccogliere qualche rupia o un paio di cuori, la "meccanica del disegno" si fa via via più complessa, risultando molto spesso l'unica via di risoluzione ai tanti enigmi che costellano l'ambiente di gioco. Assolutamente geniale!

Prossimo >>