Italiano
Gamereactor
preview
Hades II

Hades II Anteprima pratica: Ammazzare il tempo non è mai stato così divertente

Morte a Chronos.

HQ

Hades, l'opera magna di Supergiant Games, è un gioco così amato dai fan dei roguelike che per molti è sinonimo del genere e delle vette che può raggiungere. Le richieste di un DLC o di un sequel si sono accumulate non appena sono arrivati i titoli di coda. L'unica domanda per Supergiant, dopo aver realizzato un gioco così straordinario, era dove sarebbero andati da qui? Si scopre che la risposta è giù.

Intendo dire che nel senso più letterale del termine, invece di arrampicarci su e giù dall'Ade, questa volta stiamo combattendo dai campi dimenticati di Erebus fino alle profondità degli Inferi, seguendo il Titano del Tempo Crono che si impadronisce del regno di Ade e muove guerra ancora una volta all'Olimpo.

Hades II

Non c'è più la sanguinosa, grandiosa e stranamente accogliente House of Hades, insieme alla maggior parte dei personaggi che ci erano cari fin dal primo gioco. Lo sfacciato Zagreus è attualmente MIA, e quindi tocca a sua sorella, la Principessa delle Tenebre Melinoë, abbattere il Titano. Invece di comportarci come i giovani ribelli che siamo nel primo Ade, disobbedendo ma senza mai tradire veramente nostro padre nella ricerca di nostra madre, siamo inHades II gettati in prima linea in una guerra che minaccia i cieli stessi. Si tratta di un enorme cambiamento in termini di posta in gioco, e in mani meno capaci avrebbe potuto sembrare incredibilmente stridente.

Annuncio pubblicitario:

C'è una disconnessione tra Hades e il suo sequel, ma sembra sempre intenzionale. Dall'atmosfera spoglia del tuo accampamento al Crocevia alle nuove rappresentazioni degli dei e delle dee mentre si preparano alla guerra. Da fan di lunga data del primo gioco, non ho potuto fare a meno di sentirmi un po' scoraggiato, rimpiangendo l'atmosfera pacifica e gioviale del primo gioco. Supergiant ha fatto un ottimo lavoro nel rendere la nuova ambientazione diversa senza sembrare aliena. Come il suo predecessore, Hades II ti trasporta immediatamente e ti immerge in un luogo strano e pericoloso, che è ancora così bello e pieno di personaggi profondi e interessanti che non puoi fare a meno di volerci passare del tempo.

Hades II

Perdonatemi se mi dilungo così tanto sulla narrazione e sull'ambientazione, ma è qui che si trovano i cambiamenti più notevoli in Hades II. Dal punto di vista del gameplay, la formula in oro massiccio di Supergiant brilla ancora una volta. I combattimenti frenetici che ruotano attorno all'hacking, ai tagli e agli scatti sono fluidi e divertenti da giocare come nell'originale Hades. I tuoi attacchi regolari, gli speciali e il lancio possono essere potenziati da vari potenziamenti, la stragrande maggioranza dei quali proviene dagli dei sul Monte Olimpo. Hestia, Selene e Apollo sono solo alcuni dei nuovi volti che questa volta fanno sentire la loro presenza, completi di nuovi e adorabili disegni disegnati a mano.

Questi nuovi doni e le nuove armi che puoi usare scuotono il combattimento di Melinoë rispetto agli stili di combattimento di Zagreus, ma il più grande cambiamento che noterai nel combattimento è quello di una risorsa secondaria che usi per attacchi speciali e regolari più forti. Come strega e come dea, Melinoë ha molti assi nella manica, e quindi le sue opzioni sono un po' più varie. Invece di essere solo un proiettile che si conficca e poi esce dai nemici, Melinoë può intrappolare i nemici in un'ampia area d'effetto prima di farli esplodere per infliggere grandi danni se tieni premuto il pulsante.

Annuncio pubblicitario:

Ci sono anche altre piccole modifiche, come l'aggiunta di un'armatura di seta che puoi raccogliere, dando alla tua salute una spinta extra se necessario, oltre a un effetto extra finché dura quell'armatura. Al di fuori del combattimento, Hades II ha intensificato il suo gioco quando si tratta di raccogliere risorse. Invece di partire con la canna da pesca nelle profondità dell'inferno ad ogni corsa, Melinoë può equipaggiarsi con un piccone per estrarre l'argento (spesso usato per le armi), una tavoletta che può riportare le Ombre vaganti all'accampamento (che fornisce una risorsa di potenziamento), una vanga per scavare alla ricerca di fiori e, naturalmente, anche la fidata canna da pesca.

Al calderone della grande strega di fronte a Ecate al bivio, puoi potenziare il tuo accampamento, aggiungere risorse extra durante il tuo compito e far progredire la storia usando le risorse che raccogli con ogni oggetto che equipaggi. L'unico problema è che puoi portare con te solo un oggetto in ogni corsa, quindi se trovi un po' d'argento e hai solo la tua fidata vanga, sei sfortunato.

Hades II

Finora, direi che ho faticato a dire se Hades II offra più o meno di una sfida rispetto al primo gioco. In un certo senso, è più difficile. Ad esempio, si ottiene solo una Sfida alla Morte (o due, se si equipaggia un determinato ricordo). La tua salute inizia molto più bassa e i modi per recuperarla sono stati in gran parte nerfati dall'aspetto delle cose. D'altra parte, la stessa Melinoë si sente un po' più forte di Zagreus in ciò che ottiene nel suo kit di base. La capacità di intrappolare i nemici è molto forte e può farti uscire da situazioni difficili abbastanza facilmente. Sembra anche che ci vorrà più tempo per compilare correttamente i rami di potenziamento, poiché a differenza dello Specchio della Perdita del primo gioco, non puoi sempre cercare l'abilità che desideri. Alcune sono nascoste fino a quando non aggiorni le loro carte adiacenti e ti ritroverai rapidamente a dover risparmiare Ceneri da più partite solo per un potenziamento.

Per l'esperienza audio e visiva, Hades II è un'incredibile festa per gli occhi e le orecchie. C'è una canzone nella seconda zona che entrerà rapidamente nella mia playlist di ascolto regolare quando sarà disponibile, e per il resto anche la musica generale che si sente mentre si fa strada attraverso i nemici è in gran parte fantastica. I personaggi e il loro design sono ancora una volta ricchi di personalità. Alcuni sono esattamente come immaginavo la loro controparte del mito greco, mentre altri sono andati in una direzione diversa, ma comunque visivamente piacevole. E, naturalmente, quei personaggi sarebbero poco senza il doppiaggio stellare per cui Supergiant è ben noto a questo punto.

HQ

Hades II, a differenza del suo predecessore, ha un'incredibile quantità di pressione sul suo lancio, anche in accesso anticipato. Quattro anni dopo l'uscita del primo gioco, la maggior parte spera in un'esperienza abbastanza completa fin dall'inizio, e devo dire che Supergiant ha fatto un lavoro impressionante nel pubblicare un gioco che ha ancora un po' di strada da fare, ma non sembra in alcun modo un disservizio all'originale. Ci sono alcune cose che noterai come mancanti. I ritratti dei personaggi, ad esempio, non ci sono tutti, ma d'altra parte è stato fatto un grande lavoro per creare un'esperienza che trasuda comunque eccellenza.

Come Melinoë lo è per Zagreus, Hades II è un degno successore del gioco originale finora. La trama ha fatto grandi passi avanti e, sebbene alcuni possano criticare la formula di gioco per essere in gran parte simile a quella precedente, quando ci si trova di fronte a un vincitore, potrebbe essere meglio non deviare da esso. Anche se non è ancora finito, Hades II è un ottimo modo per ammazzare il Tempo.

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto