Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
preview
Horizon: Zero Dawn

Horizon: Zero Dawn

Abbiamo potuto dare una prima occhiata alla nuova IP RPG di Guerrilla Games. E il risultato è proprio come lo immaginate: stupefacente.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Uno dei reveal più importanti dell'E3 di quest'anno - se non addirittura il gioco che ha suscitato maggiore interesse da parte del pubblico - è stato senza dubbio Horizon: Zero Dawn di Guerrilla Games, la prima proprietà originale che lo studio di sviluppo olandese realizza dal lancio del primo Killzone su PS2 nel lontano 2004. Con i tratti tipici di un action-RPG open-world, Horizon: Zero Dawn è ambientato in un mondo post-apocalittico incantevole e lussureggiante, in cui l'umanità è tornata a vivere in società tribali e in cui giganteschi robot vagano per il mondo.

Il senior producer Mark Norris ha identificato tre concetti chiavi all'interno di Horizon: Zero Dawn: il mondo (un mondo antico reclamato dalla natura); le macchine (non sono semplicemente dei nemici, ma rappresentano una parte importante all'interno della storia e sono parte di un rapporto simbiotico con la natura); infine l'azione tattica e strategica di cui Aloy (l'affascinante protagonista dai capelli rossi, armata di arco) è capace, grazie alla sua agilità, alla sua intelligenza e alla sua conoscenza dell'ambiente.

E' stato fatto un rapido accenno ad un rapporto molto più complesso esistente tra Aloy e le creature di metallo che popolano il mondo, mentre tentavamo di uccidere silenziosamente un Watcher (una piccola unità di esploratori, che inviano un allarme se vi avvistano), dicendo "Mi dispiace, piccola". Parlando con Guerrilla Games, abbiamo scoperto che questo insolito rapporto tra la giovane protagonista e le belve metalliche sarà uno dei temi principali all'interno della storia. E questo ci ha fatto pensare a quell'episodio dei Griffin in cui Brian dà al protagonista del suo romanzo il nome Norm Hull, e probabilmente ci vorrà un po' prima che si comprendano le ragioni insite nel nome del personaggio principale. Detto questo, Guerrilla preferisce non rivelare ancora nulla della storia per ora, a parte sostenere che il racconto "sarà forte".

Anche se non ancora presenti in questa demo che abbiamo provato, gli effetti elementali si combineranno con gli ambienti. Se lanciate una freccia di energia elettrica in un corpo d'acqua, tutti i nemici in piedi ne verranno danneggiati. Abbiamo anche avuto modo di vedere quanto possano essere efficaci le trappole quando Aloy ha radunato una mandria di Gracers per ricavarne risorse. Al momento, abbiamo visto solo l'arco e una pistola a corda di Aloy, ma ci aspettiamo un arsenale particolarmente diversificato in vista del fatto che alcune componenti futuristiche si mescoleranno ad alcuni concept preistorici.

Horizon: Zero DawnHorizon: Zero DawnHorizon: Zero Dawn

Alla fine della demo ci siamo imbattuti in uno dei più grandi predatori del parco macchine di Horizon: un Thunder Jaw. Guerrilla Games non vedeva l'ora di mostrare quanto sia complessa questa bestia e in che modo i suoi 93 pezzi offriranno un sacco di opportunità ai giocatori, se si colpiscono obiettivi specifici. Ci sono infatti parti dei tessuti molli, che offrono danni tre volte superiori, nascosti sotto le corazze, e si rivelano componenti chiave tanto quanto il suo nucleo di base e la sua potenza IA - entrambi offrono danni 10 volte superiori una volta esposti. Se si estraggono queste componenti, la macchina cambierà il suo comportamento, in quanto Thunder Jaw è in grado di effettuare 12 differenti mosse di attacco.

Si tratta di macchinari complessi e di un esempio di come Guerrilla abbia introdotto opzioni tattiche senza rallentare il ritmo dell'esperienza. Come ci si aspetterebbe, la componente crafting sarà molto importante all'interno dell'esperienza di Horizon: Zero Dawn. La cosa ancora più bella è che potrete creare rapidamente nuove munizioni, senza dover aprire menu. E' evidente che Guerrilla Games stia ritornando alle sue radici action, in quanto vogliono fare in modo che i giocatori non sospendano mai la loro esperienza di gioco.

Le parti meccaniche rappresentano la valuta esistente in ciò che resta di questa civiltà umana e rappresenta la base di tutta l'economia. Aloy visiterà città in cui potrà vendere e acquistare parti di macchine, accettare missioni e tutto ciò che vi aspettereste da un action-RPG.

E' difficile non restare impressionati da Horizon: Zero Dawn. Le ambientazioni sono incantevoli e piene zeppe di questi animali iconici dal collo lungo che camminano in lontananza. Guerrilla Games potrebbe davvero risultare il vero vincitore da questo punto di vista. Speriamo di non dover attendere troppo a lungo prima di riuscire finalmente ad immergerci in questo scenario davvero molto particolare e che la finestra di lancio fissata per il 2016 venga davvero rispettata.

Horizon: Zero Dawn
Horizon: Zero Dawn
Horizon: Zero Dawn
Horizon: Zero Dawn
Horizon: Zero Dawn
Horizon: Zero Dawn

Testi correlati

Horizon: Zero DawnScore

Horizon: Zero Dawn

RECENSIONE. Scritto da Magnus Groth-Andersen

Uno degli studi first-party più importanti di Sony si avventura in territori sconosciuti. Guerrilla è riuscita a raccogliere la sfida?

Caricamento del prossimo contenuto