Italiano
Gamereactor
recensioni
Huntdown

Huntdown

Un capolavoro per gli amanti degli action vecchio stile.

La nostalgia è un argomento difficile da trattare, quanto meno se vuoi avere successo. Perché sebbene ci sia ovviamente un grande potenziale nel tentativo di rifare ricette di successi del passato, è allo stesso tempo estremamente difficile riuscire a ricreare alla perfezione quei ricordi fantastici e trasformarli in qualcosa di nuovo che risveglia lo stesso tipo di passione insito nel materiale originale uscito diversi decenni fa. Molti sviluppatori videoludici ci hanno ovviamente provato negli ultimi anni (con risultati variabili), ma la domanda è se qualcuno abbia avuto successo, così come lo svedese Easy Trigger Games e la loro nuova avventura indipendente chiamata Huntdown.

In questo gioco action nelle sue forme più pure, non mancano elementi retrò di proporzioni sovradimensionate, e questo riuscendo a rendere innovativi il gameplay, il concept e la presentazione. La premessa è semplice: interpreti il ruolo di uno dei tre cacciatori di taglie, ed è il tuo compito abbattere una banda criminale che crea disordine all'interno di un'idea anni '80 di un 2000 post-apocalittico. Ci sono quattro aree da visitare e, nel complesso, ci sono venti tipi di nemici di diversa dignità da sconfiggere per raggiungere finalmente i titoli di coda. Sembra tutto molto semplice, e per molti aspetti Huntdown è altrettanto facile da capire a livello base, ma c'è anche una profondità complessa in termini di gameplay da padroneggiare, e gran parte del divertimento di questa esperienza risiede proprio nello sperimentare e vedere svilupparsi questo semplice insieme di regole.

Huntdown
Huntdown

Se hai giocato a qualsiasi platform action classico dell'era Super Nintendo, probabilmente ti sentirai a tuo agio tra le braccia di questa capsula del tempo bidimensionale. La differenza, tuttavia, è che - a differenza di molti concorrenti presenti e passati - Easy Trigger Games è davvero riuscito a creare controlli funzionali e anche una sensazione viva in ogni comando, il che significa che sparare la tua arma principale regala un piacere senza precedente, non importa da quanto tempo giochi. Questo senso di benessere si estende durante l'esperienza in cui tutto, dalla gestione delle armi ai movimenti, offre un senso di equilibrio e potenza, un aspetto che ci ha ricordato il magistrale Doom del 2016 in cui si poteva sentire questo senso di padronanza e libertà in un ambiente altrimenti ostile e inquadrato. Scivolare in ginocchio davanti a una folla di nemici prima di sparare dal tuo potente fucile è una sensazione che tutti dovrebbero provare.

Tuttavia, la prima cosa che noterai probabilmente non appena avvierai questa ricca avventura action è che la grafica è assolutamente magnifica. Certo, negli ultimi tempi siamo stati viziati da deliziose grafiche in pixel come quelle di The Messenger e Blazing Chrome, ma in Huntdown c'è un altro tipo di dettaglio e di idea progettuale che fa davvero trasudare ogni livello di un tipo peculiare, sebbene il tema generale rimanga lo stesso grazie ad una visione distopica del futuro in cui rocker e punk vagano tra strade secondarie coperte di cemento e tetti bagnati dalla pioggia. Inoltre, non sappiamo quante volte abbiamo perso una frenetica battaglia a fuoco con un gruppo di motociclisti che parlano di stronzate, solo perché abbiamo notato qualcosa sullo sfondo che ha attirato la nostra attenzione, con ispirazioni tratte da film come Terminator, Robocop e Blade Runner, omaggi che non appaiono superficiali o inutili.

Huntdown
Huntdown

La musica è simile ad una colonna sonora di un film anni '80 in cui melodie synth epiche e ritmi hard si fondono a chitarre elettriche urlanti e batteria synth. Certo, le melodie ci sono risultate anonime durante la prima run, ma hanno iniziato a diventare più piacevoli a mano a mano che si avanza. I vari personaggi sono anche una cosa che migliora l'esperienza di un altro livello. Perché anche se i tre diversi personaggi difficili giocano, più o meno, in modo identico tra loro (hanno solo pistole e armi da fuoco diverse), la scelta è un'aggiunta meravigliosa che mantiene l'esperienza energica e vitale considerevolmente più a lungo che se ci fosse solo un brutto protagonista disponibile. Ad esempio, è molto divertente godersi un momento il lancio dell'ascia di questa ragazza, Anna Conda, che è un mix tra Sarah Connor e Ellen Ripley, prima di passare al robot assassino senza regole Mow Man, che a sangue freddo afferma che i tuoi avversari sono morti dopo che hai li ha bruciati tutti a morte con il fuoco. Poi c'è la parodia di John Sawyer a completare il trio giocabile.

Se i cacciatori di taglie sono colorati, non sono niente rispetto ai boss che incontreremo, e c'è, come già accennato, un intero gruppo di criminali dalla pelle dura da sconfiggere lungo il cammino. La banda di Hoodlum Dolls, ad esempio, è guidata da un pilota robot leggermente ubriaco e vestito di pelle che alterna attacchi letali a missili con sparatorie traballanti, e i rivali di The Misconducts sono controllati da un portiere peloso di hockey che vede preparazioni che migliorano le prestazioni come una risorsa piuttosto che una violazione delle regole immorale. Gli scontri contro questi delinquenti sono tra le più intense che sperimenterai in Huntdown e, nelle classiche premesse "Trial-and-error", sarai costantemente costretto ad apprendere il modello di attacco del tuo avversario.

Huntdown
Huntdown

L'equilibrio tra il grado di difficoltà e accessibilità è qualcosa che agli sviluppatori è riuscita davvero bene. Di tanto in tanto la curva di difficoltà può essere ardua, ma ti vengono offerti molti punti di controllo allo stesso tempo, quindi non devi mai ripetere più volte sezioni più grandi. Inoltre, i livelli sono abbastanza brevi in generale e raramente sei costretto a spendere più di dieci minuti per livello, e ci sono anche boss battle, nel frattempo. In questo modo, il gioco diventa molto arcade in termini di ritmo, e ti piglia bbastanza facilmente, sia che tu abbia intenzione di giocare durante sessioni di gioco brevi o più lunghe.

Infine, ciò che probabilmente amiamo di più di Huntdown è che puoi facilmente vedere come gli sviluppatori siano passati da un'idea a un risultato. Non hanno scelto di fare il passo più lungo della gamba, ma avevano un'idea che è stata accompagnata da un'esecuzione impeccabile. In questo modo, diventa così dannatamente facile sperimentare il gioco dall'inizio alla fine quando non hanno diluito il concetto con aggiunte inutili o hanno cercato di raggiungere un pubblico più ampio con modernità che non si adattavano al prodotto finale. È un tipo di perfezione che raramente si riscontra nei giochi al giorno d'oggi, in quanto di solito è molto facile trovare collegamenti difettosi ed errori in cui il piano originale e la produzione non potevano tenere il passo l'uno con l'altro. In Huntdown, tuttavia, sembra che abbiano capito esattamente ciò a cui stavano puntando fin dall'inizio, e rende il nostro lavoro di redattore molto più semplice quando si tratta di giustificare un punteggio alto senza dover riflettere troppo a lungo sui pro e i contro.

Perché sì, Huntdown è un solido punteggio pieno e questo accade quando tutte le componenti sono fondamentalmente perfette e insieme danno vita a qualcosa di fenomenale. Certo, alcuni potrebbero desiderare più funzionalità e ulteriori aggiornamenti in futuro, ma per quanto ci riguarda, non avremmo potuto desiderare di più. È divertente dal primo all'ultimo momento e, dato il prezzo basso, non riusciamo a immaginare un'esperienza più economica pubblicata quest'anno. Per Huntdown, questo è esattamente il tipo di gioco che ci fa ricordare perché amiamo videogiocare, e se ti piace anche quel tipo di azione dal sapore retrò, allora non puoi assolutamente farti sfuggire questo piccolo capolavoro.

Huntdown
Huntdown
Huntdown
10 Gamereactor Italia
10 / 10
+
Grafica pixelata pazzesca, design accattivante, giocabilità meravigliosa, idea rispettosa del genere, musica eccezionale, modalità cooperativa divertente.
-
Difetti? Hasta la vista, baby!
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

HuntdownScore

Huntdown

RECENSIONE. Scritto da Joakim Sjögren

Un capolavoro per gli amanti degli action vecchio stile.



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.