Italiano
news

Il nuovo aggiornamento su Nintendo Switch banna parole come Covid e ACAB

Se n'è accorto un hacker.

Poche console e servizi online sono stati così moderati come quelli di Nintendo. Storicamente sono sempre stati molto conservatori con ciò che puoi dire e hanno persino ostacolato a lungo la presenza della chat vocale per molto tempo (non è del tutto fluido per Switch, ad essere onesti).

Ecco perché non siamo troppo sorpresi nell'apprendere che il nuovo aggiornamento di Switch rilasciato ieri ha effettivamente bandito un paio di nuove parole dall'uso con la console. Lo ha notato il simpatico hacker di Nintendo OatmealDome, il quale rivela che Nintendo "ha eliminato un mucchio di termini razzisti, come "KKK", "schiavo", "nazista" e "acab". Inoltre, non puoi più digitare "coronavirus" o "covid"."

Oltre a questo, l'aggiornamento 10.2.0 sembra non fare altro che apportare le solite "migliorie alla stabilità del sistema" .

Il nuovo aggiornamento su Nintendo Switch banna parole come Covid e ACAB

Si ringrazia Polygon



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.