LIVE
Live broadcast
Skip
logo hd live | Anthem - Update 1.1
Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor Italia
preview
Iratus: Lord of the Dead

Iratus: Lord of the Dead - Provato

Unfrozen vuole fare concorrenza a Red Hook Studios con questo nuovo titolo.

Skip

In quanto appassionati delle fiction dark fantasy, Iratus: Lord of the Dead ha attratto la nostra attenzione sin dall'inizio della sua campagna Kickstarter nel 2018. Il gioco trae ispirazione dal gameplay hardcore di Darkest Dungeon, dove i protagonisti sono cattivi non morti degli inferi. Iratus è un potente negromante che è riuscito a sopraffare la morte stessa; tuttavia, mentre cercava di piegare il mondo alla sua volontà, è stato sconfitto e successivamente tenuto prigioniero. Dopo un'eternità è riuscito finalmente a sfuggire alle sue catene e, potenzialmente, potrebbe anche riuscire a soddisfare le sue vecchie ambizioni.

Il paragone iniziale con Darkest Dungeon non è casuale, dato che Iratus: Lord of the Dead si concentra molto sul combattimento tattico a turni. Inoltre, il roguelike dello sviluppatore russo Unfrozen trae ispirazione dal sistema di combattimento dinamico del gioco di Red Hook Studios, in cui il posizionamento delle tue truppe determina gli effetti di attacco, la portata e i tipi di danno. Combatti anche con un massimo di quattro unità, selezionando anche da una vasta gamma di classi di personaggi.

Iratus: Lord of the DeadIratus: Lord of the Dead

La sfida tattica si nota anche nella scelta delle abilità. Anche se infliggere distruzioni massicce sui tuoi nemici può essere una strategia legittima, altre abilità hanno poco o nessun effetto sulla forma fisica dei nostri nemici. Questi attacchi prendono di mira la psiche mentale dei nostri nemici e servono semplicemente a distruggere la barra dello stress di un avversario. Quando si è in preda al panico, questo avversario potrebbe perdere la testa e fuggire dal campo di battaglia, ferendo gli alleati o addirittura soffrendo di un improvviso arresto cardiaco. Questi trucchetti sporchi aprono a molti stili di gioco diversi e, con un'appropriata specializzazione, sono molto efficaci e soddisfacenti da usare.

Una differenza rispetto a Darkest Dungeon è il ruolo attivo del nostro antieroe. Sebbene Iratus non rischierà la propria pelle nel fervore di una battaglia, gli è permesso di intervenire in qualsiasi momento tramite la sua ricchezza di artefatti e incantesimi. Oltre ai suoi buff e debuff, due importanti risorse giocano un ruolo in queste schermaglie: il mana classico e un qualcosa chiamato "ira". Varie unità fanno affidamento su questa risorsa per le loro abilità, che si rigenera parzialmente tra una battaglia e l'altra.

Iratus: Lord of the Dead
Skip

Se segui gli insegnamenti della negromanzia, la vita ha un significato molto diverso da quello di noi comuni mortali perché puoi facilmente evocare nuove creature malvagie morte. Per "reclutare" carne fresca da cannone, abbiamo semplicemente bisogno di raccogliere organi e parti del corpo non feriti dai nemici caduti e metterli insieme. Le unità che non sono più necessarie finiscono nel nostro cimitero - un'area di snodo che porta molti vantaggi con sé. Qui è dove possiamo evocare nuove unità, guarire creature ferite o rifornire oggetti. Bisogna anche sacrificare i minion per espandere e migliorare i nostri edifici.

Tuttavia, i nostri combattenti più esperti meritano di essere premiati per i loro risultati, crescendo individualmente e sviluppando abilità più forti. Questo è il motivo per cui un combattimento sfortunato potrebbe riportarci indietro e metterci in condizioni critiche, ma ciò non significa la fine della nostra vendetta. Il gioco è costruito attorno all'idea di sacrificare i propri servitori pur mantenendo unità di alto livello, e così Itarus: Lord of the Dead consente di aggiornare e sviluppare tatticamente più truppe contemporaneamente. Possono essere a tua disposizione fino a quattro squadre, sebbene solo un gruppo ti segua attivamente in battaglia.

Iratus: Lord of the DeadIratus: Lord of the Dead

All'inizio di una partita, scegli la sfida aggiungendo o riducendo la dimensione del dungeon. Tuttavia, gran parte del gioco si svolge sulla mappa del mondo, che offre una serie di sfide. Tutti gli eventi sono visibili fin dall'inizio, quindi puoi modificare i tuoi piani di conseguenza. L'obiettivo finale è quello di fuggire, ma poiché di solito ci sono diversi modi a disposizione, puoi scegliere di evitare determinati incontri. Durante l'esplorazione, incontrerai un vecchio sistema di ricerca che cerca di coinvolgerci in nuove avventure.

Il design di Iratus: Lord of the Dead è ispirato a molti ritratti simili degli inferi. Il potente negromante è un cattivo cinereo e i nostri subordinati sono il risultato dell'assemblamento di diversi mostri, maghi e cavalieri dall'aria cupa. Sul lato "buono" delle cose, troviamo tutta la solita feccia fantasy che troveresti in un dungeon. Magari non è esattamente la cosa più creativa che abbiamo mai visto, ma si adatta al gioco e al suo stile scelto. Inoltre, gli effetti di combattimento sembrano piacevoli da guardare e questo è probabilmente l'aspetto più importante per la maggior parte dei giocatori.

Iratus: Lord of the Dead entrerà nel programma Early Access di Steam nel corso di quest'estate e nei prossimi mesi lo sviluppatore Unfrozen intende completare il gioco con l'aiuto del feedback dei fan. Il complesso gameplay RPG può soddisfare le persone che amano fare grinding e la scelta di un negromante come protagonista potrebbe risultare interessante ad una fetta di pubblico che ama il genere. Sfortunatamente, la presentazione del gioco manca a nostro avviso di uno stile unico, almeno rispetto a quello di Darkest Dungeon di Dark Hook. Inoltre, lo studio sta già lavorando a un sequel, motivo per cui i russi hanno molto lavoro davanti a loro nei prossimi mesi se mirano a fare concorrenza al re di questo particolare sottogenere.

Iratus: Lord of the DeadIratus: Lord of the Dead