Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
recensioni
Katana Zero

Katana Zero

Abbiamo giocato a questo fantastico titolo samurai con luci al neon.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Il gioco action in pixel di Askiisoft Katana Zero è passato di certo inosservato al momento del suo lancio, dal momento che nella sua prima settimana è riuscito a vendere ben 100.000 copie, ma dobbiamo ammettere che il successo è meritato. Dopo aver caricato il gioco, siamo rimasti davvero stupiti da ciò che lo sviluppatore è stato in grado di produrre con questa breve, semplice ma anche unica e fantastica esperienza.

Il giocatore interpreta il protagonista del gioco, un tostissimo assassino samurai che fa a fette i mafiosi e altri cattivi che infestano una città grintosa e dai colori al neon. Quando abbiamo chiacchierato con Justin Stander di Askiisoft, ci ha spiegato come il gioco si ispiri ai thriller coreani e possiamo confermare che la fonte d'ispirazione è evidente e davvero ottima, soprattutto quando ammazziamo i nostri nemici per le strade della città, in discoteche dettagliate e blocchi di celle fatiscenti.

Il protagonista - che sembra essere mentalmente instabile - si confida con una sorta di supervisore che sembra essere anche il suo psichiatra, con cui parla dei sogni che fa di notte, lasciando al giocatore la scelta di cosa raccontargli, quanta verità condividere, o se effettivamente vuole condividere qualcosa con lui. Chiaramente, le scelte effettuate modificano i dialoghi durante la partita. Dopo ogni chiacchierata, il giocatore riceve un briefing sulla missione da svolgere che, una volta letto, deve essere bruciato.

Il tuo compito, in quasi tutte le missioni, è quello di uccidere tutti i mafiosi che trovi sul tuo percorso con pochissime eccezioni, ma ci sono meccaniche divertenti che rendono davvero unico ciò che sembra un obiettivo all'apparenza noioso. Naturalmente, correrai, ti nasconderai, scivolerai, aprirai le porte, farai degli attacchi e lancerai oggetti ai tuoi nemici, ma hai anche la possibilità di rallentare l'azione sul campo di battaglia. Questa abilità è in qualche modo legata alla droga che il supervisore ti inetta tra una missione e l'altra. Quando il tempo viene rallentato, hai una breve finestra temporale in cui puoi abbattere tutti i tantissimi nemici che ti si parano davanti e sarà più semplice deviare le pallottole di chi ti attacca con la tua spada. Morirai comunque tantissimo, fidati, e alla fine di ogni incontro, avrai la possibilità di riguardare i tuoi numerosi tentativi per scoprire cosa hai sbagliato in ognuno.

Katana Zero

Il personaggio giocabile muore con un colpo solo, il che significa che Katana Zero è tutta una questione di trial-and-error e dipende molto dalla tua memoria muscolare quando attraversi ogni stanza. Se muori alla fine di un'area, dovrai ricominciare tutto da capo e, a volte, anche se può essere davvero frustrante, è incredibilmente gratificante quando riesci nell'operazione. Ogni vittoria è impeccabile - deve esserlo.

Nemmeno i nemici sono l'unica fonte di pericolo; ti troverai di fronte a laser, torrette, aree nascoste dove tenerti al sicuro e molto altro. Il nostro compito preferito è stato quello di uccidere il famoso DJ Electrohead nel suo club, dato che la sequenza nel club è stata caratterizzata da molti momenti stealth e pattugliamenti, laser e torrette nemiche da affrontare senza morire, rendendo questa missione molto diversa dalle altre. È stato anche divertente il fatto che i laser possano essere usati contro i nemici se riesci a trovare la leva che li controlla. Abbiamo anche potuto usare le valvole del vapore che puoi usare sia per fare a fette i nemici sia per lanciare un oggetto, facendo esplodere la valvola, riempiendo la stanza di vapore e quindi accecando i tuoi avversari.

Katana Zero non ha una trama super avvincente, ma è abbastanza interessante da coinvolgerti. Finisci per riempire un sacco di spazi vuoti da solo e grazie a questo puoi plasmare la tua trama come vuoi tramite i dialoghi. Abbiamo smesso di fidarci presto del nostro psicologo/supervisore, dopo la missione del DJ, quando ci ha detto di non parlare con l'obiettivo che ci è stato detto essere un bugiardo patologico. Naturalmente, gli abbiamo parlato comunque perché siamo samurai ribelli e ci è stato rivelato qualcosa di interessante. Di fronte al suo dialogo, il testo ha iniziato a tremare, un aspetto che abbiamo trovato un dettaglio accurato, e quando si è interrotto il suo testo di dialogo, questo si è frantumato in mille pezzi. Hai solo pochi secondi per rispondere a ciascuna domanda, se vuoi rispondere a qualcosa, ma scopri nuove cose quanto più ascolti, ovviamente.

Ciò che manca al gioco in termini di trama viene compensato dal gameplay, dalla grafica e dall'audio. Katana Zero è incredibile grazie alle sue ambientazioni ben diversificate, che hanno tutte un aspetto futuristico, e al design audio impeccabile. Mentre giochi, viene anche comunicato il titolo della canzone in sottofondo e il suo compositore nell'angolo in basso a sinistra e non è difficile capire perché siano state inserite queste informazioni, dal momento che poco dopo ci siamo trovati a cercare online la sua incredibile colonna sonora e ascoltarla a ripetizione.

Katana Zero è un'esperienza breve, con un quoziente di rigiocabilità molto basso poiché l'intero gioco ruota intorno al trial-and-error, ma è anche, senza dubbio, uno dei migliori giochi che abbiamo giocato negli ultimi anni e ti consigliamo caldamente di non lasciartelo scappare.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
Katana Zero
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Grafica eccezionale; Gameplay eccellente; Concept davvero interessante; Trama divertente, così come le sue meccaniche.
-
Esperienza un po' breve; poca rigiocabilità.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Katana ZeroScore

Katana Zero

RECENSIONE. Scritto da Lisa Dahlgren

Abbiamo giocato a questo fantastico titolo samurai con luci al neon.



Caricamento del prossimo contenuto