Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
news
Sable

Lo stile artistico di Sable è stato influenzato da Akira, fumetti francesi e altro ancora

Abbiamo parlato con Gregorios Kythreotis e Daniel Fineberg all'E3.

HQ

Sable è un titolo che ha richiamato una certa attenzione soprattutto in virtù del suo particolare comparto visivo. All'evento Indie MIX tenuto a Los Angeles abbiamo discusso con Gregorios Kythreotis e Daniel Fineberg di questo stile artistico, che abbiamo scoperto essere stato influenzato da molti fattori.

"Volevano davvero cercare di creare un gioco che richiamasse lo stile dei fumetti belgi, francesi ed europei, così come anche dei fumetti moderni, come quelli realizzati da Moebius o come Prophet o Saga, ma anche l'animazione giapponese dello Studio Ghibli o il lavoro di [Katsuhiro] Otomo, il film Akira," ha spiegato Kythreotis. "E alla fine il risultato sembra davvero una combinazione di questi differenti stili di animazione e disegno, che abbiamo cercato di rievocare nel nostro gioco al meglio, e Daniel ha lavorato molto duramente per creare un incredibile sistema di rendering, e credo che ne sia valsa la pena."

Anche voi avete notato in Sable le influenze di cui ha partato Kythreotis?

HQ
HQ
Sable

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto