Italiano
Gamereactor
testi hardware

Logitech G Pro Keyboard

Una tastiera perfetta per gli eSports senza particolari fronzoli.

HQ

Non sappiamo se si tratta di una massiccia campagna di marketing da parte di Logitech o di un'effettiva fattibilità negli eSports, eppure abbiamo visto un sacco di team di professionisti di CS: GO e League of Legends farne uso e parlarne molto. In effetti, il team di Overwatch League, London Spitfire, ha realizzato un video usandola, e per questo motivo abbiamo deciso di darci un'occhiata per capire se è davvero così buona come sembra.

La prima cosa che di sicuro salta all'occhio della Logitech G Pro è il suo design. Molte tastiere da gioco occupano molto spazio in quanto hanno altre componenti oltre ai normali tasti, ma la Logitech G Pro tiene le cose al minimo, con uno spazio riservato solo ai tasti e una barra in alto con il logo e due pulsanti, il che significa che è larga solo 360 mm. È essenziale ma non a buon mercato, e infatti dopo aver avuto posseduto una tastiera piuttosto ingombrante, eravamo contenti di avere un po' di spazio sulla scrivania.

Sicuramente non vi sembrerà a buon mercato nel momento in cui accendete l'illuminazione tramite il pulsante in alto a destra, in quanto questo attiva un vero e proprio arcobaleno di luci. Ovviamente, è possibile personalizzare i pulsanti e i loro colori, anche collegandoli a funzioni come Discord, illuminando i tasti F in diversi colori a seconda di chi sta parlando, quindi è sicuramente adatto a coloro che amano personalizzare con stile le proprie periferiche.

Annuncio pubblicitario:
Logitech G Pro Keyboard
Logitech G Pro KeyboardLogitech G Pro Keyboard

Il software da gioco di Logitech consente di personalizzare in termini di prestazioni, in quanto potete disabilitare i tasti che non vi servono e impostare profili diversi a seconda dei titoli a cui giocate, il che significa che tutto è sotto il vostro controllo. Anche da F1 a F12 è possibile avere dei macro pulsanti personalizzati da assegnare loro, e ci sono un sacco di altre opzioni con cui i giocatori possono divertirsi con il software e in-game.

È anche una tastiera comoda da utilizzare, in quanto è possibile impostare diversi angoli di inclinazione mediante supporti sul retro e ciascun tasto richiede una forza minima per premere il pulsante assegnato, grazie anche agli interruttori meccanici tattili Romer-G, che sono né troppo sensibili né troppo rigidi. Grazie a ciò che i produttori chiamano Keystroke Signal Processing, o KSP, il tempo di risposta su ciascuna pressione di un tasto risulta molto veloce. Anche se non siamo riusciti a misurarla, certamente non possiamo lamentarci da questo punto di vista.

Annuncio pubblicitario:

Se avete bisogno di passare a un altro computer, potete farlo facilmente con un singolo cavo USB e poi portare la tastiera con voi altrove. Certo, pesa quasi un chilogrammo, ma per molti non sarà un problema.

Per informazioni specifiche sulla tecnologia, potete visitare la pagina di Logitech G , ma quello che vale la pena sapere è che questa è una tastiera semplice che non compromette la qualità. Ha colori fantastici e il comfort che vi aspettereste da una tastiera da gioco moderna, solo senza alcuni dei fronzoli che si trovano su alcune delle altre opzioni a disposizione, e forse è per questo che Logitech G sta spingendo sul settore esports in modo massiccio con questa periferica.

Logitech G Pro Keyboard
HQ
09 Gamereactor Italia
9 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto