Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
preview
Luigi's Mansion 3

Luigi's Mansion 3 - Provato all'E3 2019

All'E3 di quest'anno abbiamo provato la terza iteazione dell'amato titolo di Nintendo con protagonista Luigi.

  • Ben LyonsBen Lyons

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio

Fin dal 1981, quando è apparsa la prima iterazione di Donkey Kong nelle sale giochi, Mario ha fatto scalpore. Anche se originariamente era conosciuto come Jumpman, l'idraulico italiano da allora è diventato un nome familiare, diventando protagonista di molteplici titoli iconici come Mario Kart e, cosa più importante in questo caso, di Super Mario Bros. Anche se amiamo l'uomo baffuto, a volte è necessario che qualcun altro si prenda le luci della ribalta e chi meglio del suo più alto, verdeggiante fratello Luigi?! Fortunatamente, Nintendo ha risposto a questa necessità annunciando Luigi's Mansion 3, su cui abbiamo messo le mani in occasione dell'E3.

Questa terza iterazione della serie fa seguito al titolo 3DS del 2013 ed è un action adventure. È sviluppato da Next Level Games, lo stesso studio che ha creato Luigi's Mansion 2 (noto anche come Dark Moon negli Stati Uniti). Questa volta, Luigi e i suoi amici sono stati invitati in un hotel di lusso per una vacanza rilassante, per poi scoprire che Re Boo ha inscenato tutto per catturare la banda. Luigi, con l'aiuto del Professor E. Gadd, deve, quindi, salvare tutti usando l'iconica arma Poltergust.

Lo schema di controllo è in realtà abbastanza semplice. I controlli di movimento e puntamento ruotano attorno all'uso delle due levette analogiche, che a volte appaiono un po' goffe, anche se con la pratica questo dovrebbe funzionare da sé. I controlli più impegnativi sono basati sull'utilizzo del Poltergust e sulla gestione di quegli spettri fastidiosi. Luigi non solo può usare la meccanica del flash, legata al pulsante A, ma può anche risucchiare il fantasma con il Poltergust premendo il grilletto ZR, tenendo nel frattempo il grilletto ZL premuto. Se non fosse sufficiente, l'ultima meccanica principale che Luigi può usare è sparare uno stantuffo appiccicoso dal Poltergust. La mossa è legata al pulsante Y e introduce diverse nuove interazioni con cui giocare.

Utilizzando il Poltergust e la meccanica a stantuffo, Luigi può interagire con l'ambiente. Questo richiede semplicemente di risucchiare cibo per rigenerare la salute o abbattendo alcune pareti attaccando uno stantuffo e tirando la corda. Sappiamo che sembra strano ma è fondamentalmente la stessa situazione di quando si tira una corda per rivelare una parte nascosta di un livello. Un'altra parte fondamentale dell'utilizzo di Poltergust per interagire con il mondo è stata l'utilizzo dei sistemi push-pull per manipolare ventole o ascensori, aiutando Luigi a raggiungere nuove parti del livello.

Luigi's Mansion 3Luigi's Mansion 3

Forse la più grande novità della serie e indubbiamente la nuova funzionalità che ha rubato la scena mentre eravamo agli stand E3 di Nintendo, ossia Gooigi, la versione appiccicosa di Luigi, che è un secondo personaggio giocabile che può essere evocato premendo nella levetta R. Questa aggiunta affascinante e unica apre ad ulteriori enigmi, dato che Luigi può più o meno essere in due posti contemporaneamente. Oltre ad essere un aiuto extra in alcuni casi, Gooigi riesce a superare quegli spuntoni che di solito fanno male a Luigi. Se ti stai chiedendo se Gooigi abbia un punto debole o sia semplicemente invincibile, ti consigliamo di tenerlo lontano dall'acqua perché non è molto appassionato di H2O.

Usando le meccaniche sopra menzionate, Luigi può combattere i fantasmi che infestano la villa. Gli attacchi concatenati sono progettati per far apparire i fantasmi con un lampo di luce prima di risucchiarli con il Poltergust. Al momento, tutto può sembrare molto simile a Ghostbusters, ma è quando Luigi si avvicina abbastanza ai fantasmi che l'esperienza inizia a diventare diversa. Per eliminare veramente gli spettri, Luigi deve sbatterli sul pavimento, contro le pareti o persino su altri fantasmi facendoli oscillare sopra la sua testa per poter infliggere abbastanza danni da far calare le loro barre della salute in modo incredibilmente comico e fumettistico. Ogni varianye di fantasma può avere una barra della salute diversa e quindi potrebbe richiedere ulteriori oscillazioni per sconfiggerlo.

Luigi's Mansion 3

Per quanto riguarda i diversi fantasmi che abbiamo trovato nella demo giocabile all'E3, ne abbiamo visti circa cinque. C'erano i fantasmi standard (semplici fantasmi con poco altro ad identificarli), e abbiamo anche incontrato spettri con armi e/o scudi. Questi nemici richiedevano un approccio diverso quando attaccavano, poiché i fantasmi dello scudo, ad esempio, non potevano essere abbagliati con il flash in modo diretto. Per quanto riguarda gli altri nemici, ci siamo imbattuti - a parte il boss alla fine che era una bestia completamente diversa - abbiamo notato che la villa aveva un grave problema di roditori. I ratti potrebbero essere notevolmente mortali quando provocati - detto questo, occuparsi di loro è semplice come risucchiarli con i Poltergust.

Il boss in cui ci siamo imbattuti - il suo fantasma era color oro e cavalcava su un cavallo invisibile - richiedeva un approccio diverso in quanto non poteva essere catturato a causa della pesante armatura che indossava. Pertanto, alla fine, abbiamo dovuto togliergli l'armatura prima che fosse abbastanza vulnerabile da consentirci di abbatterlo. Per farlo, abbiamo dovuto usare la stessa meccanica che prima ci aveva fatto permesso di attaccare il pistone alle pareti e tirarlo verso il basso. Una volta che si è rivelato abbastanza debole e la sua armatura era stata eliminata, proprio come molti spettri prima di lui, questo boss spietato ha ceduto alla forza di Luigi, cadendo come gli altri ma assegnando alcuni equipaggiamenti speciali di cui scopriremo maggiori dettagli entro la fine di quest'anno.

Tutto sommato, da quello che abbiamo visto, Luigi's Mansion 3 sembra molto allettante. Dal suo stile adorabile e affascinante all'introduzione di Gooigi e alla sua meccanica quasi impeccabile, questo terzo capitolo punta ad essere un degno successore di una serie che ha una fan base incredibilmente devota, e non vediamo l'ora di saperne di più non appena metteremo le mani sul gioco entro la fine dell'anno.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio